17 NOVEMBRE 2005 – Cundari: “convocato per la prossima settimana tavolo di lavoro per i siti Monte Comune di Vico Equense e ecomostro Lago Matese”
“Due questioni ambientali – ha dichiarato l’assessore regionale all’Urbanistica Gabriella Cundari – sono state in questi giorni al centro di vibrate polemiche, una su Monte Comune (Vico Equense), l’altra sul Lago Matese. Si tratta in entrambi i casi di aree vincolate. A Monte Comune si intrecciano le determinazioni della Protezione Civile italiana per la realizzazione di una Torre Radar che fa parte di più ampia rete di 22 Radar destinati al monitoraggio e alla sicurezza idrogeologica del territorio nazionale con le caratteristiche e l’accessibilità del sito prescelto, che insiste in un’area a Parco. Abbiamo indetto – continua l’Assessore Cundari – la prossima settimana, presso l’Assessorato un tavolo di lavoro con tutti gli attori coinvolti nella questione per trovare la migliore soluzione possibile.
Per quanto riguarda invece l’ecomostro sul Lago Matese (area anch’essa adibita a Parco), si tratterebbe invece di un’autorizzazione a costruire rilasciata dall’Ufficio tecnico di San Giorgio Matese, priva di qualsiasi permesso da parte dell’Ente Parco che dichiara di non avere avuto alcuna nota in proposito. Il servizio abusivismo del Settore Urbanistica sta verificando gli elementi raccolti e prenderà in tempi brevissimi le iniziative più idonee per evitare ed eventualmente abbattere gli abusi”.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.