INVITO PRESENTAZIONE LIBRO
“IL FLUIRE DEGLI EVENTI”
di Sandra Conte
CAPRI, GIOVEDI’ 28 GIUGNO 2007
HOTEL “LE SIRENE” ORE, 19.00

Il fluire degli eventi
di Sandra Conte con i cantautori Marco Anzovino e Marian Trapassi

Quasi un diario segreto, femminile, confidente, appassionato, delicato, dove passione, estasi e fragilità affiorano nei giorni della memoria emotiva.
Il fluire degli eventi è un percorso dell’anima, un diario adulto, privo di date eppure sequenziale nei momenti, nei vissuti, rarefatto in parole di poesia che rifuggono dai titoli, attraverso le quali annullare le età ed il tempo, consentendo ad ogni pagina di scivolare nell’altra, di specchiarsi nelle tonalità intense delle emozioni, di immergersi nel flusso incondizionato degli eventi.
Ogni verso delle 110 poesie di Sandra Conte è un’invocazione necessaria, una preghiera laica, un abbandono cosciente all’universo, ad un uomo, ad un odore, ad una contemplata ammirazione, ad un desiderio, ad un’alterità di cui lei sola conosce l’intima frequenza.
Al lettore consente invece di annullare le scansioni temporali e spaziali per svelarsi e ri-velare nelle sue parole il proprio vissuto e la propria interiorità.
Sandra Conte si racconta e parla di sogni senza pudori o con il pudore di chi, non poeta di professione, affida alla mediata spontaneità dei versi una maschera trasparente entro cui racchiudere la propria verità.

«Il fluire degli eventi mi ha fatto incontrare Marian Trapassi e Marco Anzovino – racconta Sandra – due musicisti e due persone dalla sensibilità straordinaria. In loro ho rispecchiato pezzi della mia anima e con loro il mio libro è divenuto un progetto di amore e di musica…»

È nato così un cd, allegato al libro, che raccoglie sette brani tratti dalle poesie della Conte dove le sue parole si aprono ad una nuova dimensione e si rafforzano del potere evocativo della musica e della voce del cantautore pordenonese e della cantante palermitana; un disco dove sonorità diverse tra loro, raffinate e popolari, notturne e solari, struggenti e frizzanti sanno raccontare l’anima di quando «folli e poeti portano una luce vacillante che mostra la strada del cuore» (Jean Claude Badard).

Un’iniziativa decisamente originale, rara se non unica in Italia, che in parte risolve, con naturale ed incurante eleganza, l’eterno dibattito se i testi delle canzoni possano di diritto essere considerati poesie.
È così che Il fluire degli eventi è diventato un progetto forte ed ambizioso, curioso e coinvolgente ed ha convinto l’autrice e i due musicisti ad unirsi anche in un tour di concerti in tutta Italia.
«Madrina» d’esordio sarà Pordenone giovedì 31 maggio alle ore 21 nell’ex Convento di San Francesco (dove a impreziosire la già «magica» cornice del chiostro faranno da sfondo i video scenografici realizzati da Francesco Guazzoni), per poi passare il testimone, nel mese di giugno, a Roma, Napoli, Capri, Salerno e Policastro.
Con sé Sandra ha voluto oltre Marian e Marco, la partecipazione di prestigiosi musicisti come Massimo Rispoli (batteria), Gigi Todesca (basso), Nevio Zaninotto (sax), Simone Chivilò (chitarre) e l’eccezionale partecipazione di Remo Anzovino al pianoforte.

L’ennesimo tributo, per Sandra Conte, alla passione.

Il concerto sarà patrocinato dal Comune di Pordenone in collaborazione con l’associazione FIDAPA, ProPordenone, Circolo della Stampa, Cinemazero, Caffè Letterario, Libreria «Al Segno».

Il libro è edito da Libreria «Al Segno» Editrice – Pordenone.

Sandra Conte, nata a Pordenone dove vive e lavora.
Impegnata da molti anni nel sociale, in particolare nel campo della salute mentale.
Coinvolta nel movimento del volontariato, ha creato reti di auto mutuo aiuto a sostegno della promozione della salute e del benessere.
Coltiva un profondo interesse per il campo della Psicobiologia , della medicina naturale e olistica
Pratica la meditazione Sahaj Marg ( Via Naturale) come ricerca spirituale.

Nel 2007 pubblica il suo primo libro di poesie. Dalla musicalità delle parole hanno preso vita canzoni che aprono il cuore e suscitano un fluire di emozioni

e.mail : sandraco@tin.it

Marian Trapassi
Cantautrice palermitana, vincitrice del «Premio Ciampi 2004», ha all’attivo due album Sogno Verde (2002) e l’omonimo Marian Trapassi (2004), Self. Attualmente sta lavorando al suo terzo CD che uscirà nel 2007. Vive e lavora a Milano.
www.mariant.it – www.mariant.eu

Marco Anzovino
Cantautore e chitarrista pordenonese, vincitore del «Premio Recanati 2002», premio «Canzone D’Autore 2006», finalista al «Premio Solo Musica italiana 2006». Ha all’attivo due album, l’omonimo Marco Anzovino (2003), HKM e Canzoni ad occhi chiusi (2005), Artesuono.
Svolge un’intensa attività come musicoterapeuta in una Comunità Terapeutica.
Ideatore e realizzatore di progetti di educazione alla salute ed al benessere attraverso il linguaggio della musica e della scrittura creativa. Attualmente è in tournèe con lo spettacolo teatrale E da qui comincia il silenzio di cui è autore delle musiche e delle canzoni.
www.marcoanzovino.it

Le canzoni del cd
Parole: Sandra Conte
Musiche: Marco Anzovino, Marian Trapassi
Cantato da Marian Trapassi e Marco Anzovino

Produzione artistica: Marco Anzovino

Marian Trapassi, voce
Marco Anzovino, voce, chitarra acustica ed elettrica
Remo Anzovino, pianoforte, piano rodhes
Simone Chivilò, chitarre
U.T. Gandhi, batteria e percussioni
Massimo Rispoli, batteria
Gigi Todesca, basso elettrico
Nevio Zaninotto, sax

Registrato presso Artesuono Recording Studios di Stefano Amerio (Cavalicco, Udine)
Mixato e masterizzato presso Virtual Studio (Treviso)

da: PRESS IN PROGRESS [pressinprogress@email.it]

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.