RIAPRE LA FUNICOLARE DI MONTEVERGINE LE CORSE A PARTIRE DA DOMANI
Riapre il 13 aprile 2017 (prima corsa alle 9,30) la Funicolare di Montevergine. L’impianto torna in esercizio dopo il ripristino strutturale deciso e realizzato un anno fa dalla Regione Campania su iniziativa del Presidente Vincenzo De Luca e il successo confermato dai numeri della stagione scorsa. L’apertura al pubblico è prevista anche quest’anno fino al mese di ottobre. Di seguito gli orari di partenza e le tariffe:
RIAPERTURA ALL’ESERCIZIO: 13/04/2017

ORARI DI PARTENZA DA ENTRAMBE LE STAZIONI: (mese di Aprile, Maggio, Settembre Ottobre)
FERIALI: 9:30 – 10:15 – 11:00 -11:45 -12:30 – 13:15 – 14:00 – 14:45 -15:25
GIORNI FESTIVI: 9:30 – 10:00 – 10:30 -11:00 -11:30 – 12:00 – 12:30 – 13:00 -13:30 – 12:00 – 12:30 – 13:00 -13:30 – 14:00 – 14:30 – 15:00 -15:25

ORARI DI PARTENZA DA ENTRAMBE LE STAZIONI: (mese di Giugno, Luglio, Agosto)
FERIALI: 9:30 – 10:15 – 11:00 -11:45 -12:30 – 13:15 – 14:00 – 14:45 -15:25 – 16:00 – 16:45 – 17:30 – 18:15 – 19:00
GIORNI FESTIVI: 9:30 – 10:00 – 10:30 -11:00 -11:30 – 12:00 – 12:30 – 13:00 -13:30 – 12:00 – 12:30 – 13:00 -13:30 – 14:00 – 14:30 – 15:00 – 15:25 – 16:00 – 16:30 – 17:00 – 17:30 – 18:00 – 18:30 – 19:00

ORARIO DI PROLUNGAMENTO CORSE 16:00 – 16:30 – 17:00 – 17:30 – 18:00 (Lunedì dell’Angelo)

TARIFFE:
– CORSA SEMPLICE 4,00 euro
– ANDATA/RITORNO 8,00 euro
– ANDATA/RITORNO RESIDENTI 5,00 euro
– RAGAZZI FINO A 12 ANNI (accompagnati) gratuito
– TRASPORTO BICICLETTA 1,00 euro
————————————
26 giugno 2016 – FUNICOLARE DI MONTEVERGINE, IMPEGNI MANTENUTI”Dichiarazione del Presidente della Commissione Trasporti Luca Cascone
“La Funicolare di Montenegrine era chiusa dal l’ottobre 2012. Per scelta della precedente giunta, nessun fondo era destinato all’esercizio; il finanziamento del 2014 era destinato a lavori mai partiti, e parte dei fondi sono stati persi per non aver rispettato scadenze Cipe. Non seguendo le procedure, anche a Montevegine come nel resto della Campania, abbiamo trovato opere ferme e decine di contenziosi per scelta politica ed incapacità gestionale ed amministrativa.
Il Presidente De Luca, come per il Faito, ha deciso di riaprire la Funicolare di Montevergine e lo ha fatto in pochi mesi: recuperando ed investendo i fondi persi irresponsabilmente; sottoscrivendo un portocollo tra gli enti ed la riapertura ed il servizio; investendo fondi per l’attivazione del servizio. Nel bilancio regionale è stata assicurata la quota annuale di 1 milione di euro per la gestione degli impianti. Gli uffici della direzione mobilità hanno monitorato l’avanzamento delle attività e seguito il complesso iter autorizzativo da parte dell’Ustif, per vigilare sul rispetto del cronoprogramma teso a riaprire l’impianto nel 2016. Solo un cieco o chi tenta di confondere l’opinione pubblica non nota il nuovo approccio avviato dalla Giunta De Luca, chiaro e innovativo: manteniamo gli impegni. Diciamo quello che facciamo, facciamo quello che diciamo”.
[http://www.sito.regione.campania.it/loghi/regionecampania/Logo%20ReCA%20CMYK%20b_chiara.jpg]
————————————————————-
DOPO IL FAITO RIAPRE ANCHE LA FUNICULARE DI MONTEVERGINE
Cifre da record per il primo mese di attività, Funivia del Faito aperta tutta l’estate.
Sabato prossimo, 25 giugno, sarà riaperta anche la Funicolare di Montevergine, nel comune irpino di Mercogliano, chiusa dall’ottobre del 2013.
L’impianto è uno dei più importanti in Italia, secondo in Europa per dislivello. Fino alla sospensione dell’esercizio la funicolare ha trasportato mediamente circa 100.000 passeggeri l’anno.
Ecco il programma della cerimonia di inaugurazione:
alle ore 10 benedizione e taglio del nastro presso la stazione inferiore; alle 10,15 la corsa inaugurale; alle 10,30 conferenza stampa presso la stazione di monte della Funicolare.
Interverranno il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, l’Abate dell’Abbazia di Montevergine Riccardo Luca Guariglia, il sindaco di Mercogliano Massimiliano Carullo, l’amministratore unico dell’A.IR. Alberto De Sio.
Giunta Regionale della Campania – Ufficio Stampa
Via Santa Lucia, 81 – 80134 Napoli
Tel. 081 7962383 – fax 081 7962385
e-mail: ufficio.stampa@regione.campania.it
www.regione.campania.i
——————————————————————-
22 luglio 2015 – FUNICOLARE MONTEVERGINE E FUNIVIA FAITO, LE SCHEDE TECNICHE DEGLI INTERVENTI Queste le schede tecniche relative agli interventi sulla Funicolare di Montevergine e alla Funivia di Faito, illustrati oggi in conferenza stampa dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.
FUNICOLARE DI MONTEVERGINE LAVORI DI REVISIONE DELLE VETTURE E VIE DI CORSA
Soggetto Attuatore: AIR S.p.A. (referente Dir. Gen. Avv. Costantino Preziosi)
Importo complessivo: € 1.300.000,00 fondi FSC (Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013)
Descrizione:
La Funicolare di Montevergine è una delle opere del settore più importanti in Italia, seconda in Europa per dislivello. Fino alla sospensione dell’esercizio, la funicolare ha trasportato mediamente circa 100.000 passeggeri all’anno.
Principali caratteristiche tecniche dell’impianto Funicolare:
Quota stazione a valle: m 528
Quota stazione a monte: m 1262
Dislivello: m 734
Lunghezza della linea: m 1669
Tempo di percorrenza 7 min
Edifici di stazione: 2
Caratteristiche tecniche delle vetture:
Quantità di veicoli: 2
Capacità di trasporto: 85+1
Posti a sedere: 24
Lunghezza veicolo: m 13,00
Larghezza veicolo: m 2,05
Il progetto
Il progetto predisposto dall’AIR prevede l’adeguamento dell’impianto alla normativa vigente, con la realizzazione dei seguenti interventi:
a) Revisione, restyling e ammodernamento delle due carrozze;
b) Lavori di ripristino della via di corsa e realizzazione di vie di fuga per il deflusso dei passeggeri lungo la linea in caso di sosta improvvisa.
Tempi di realizzazione:
a) entro fine anno completamento delle fasi di gara
b) entro la prossima primavera riattivazione dell’impianto
Organizzazione dell’esercizio
Si sta definendo un protocollo di intesa tra Regione, Provincia di Avellino, Comune di Mercogliano ed AIR SpA per risolvere le problematiche legate all’esercizio della funicolare. In particolare:
la Provincia si impegna ad imporre le limitazioni della circolazione stradale sulla ex SS 374 dir “di Montevergine”, per rendere più sicuro l’accesso al Santuario e maggiormente competitivo l’utilizzo della Funicolare, nonché a sostenere gli oneri di esercizio nella fase di start up del nuovo piano dei servizi;
il Comune di Mercogliano si impegna a destinare delle aree a servizio di ulteriori parcheggi bus e a partecipare agli oneri di esercizio della Funicolare sempre nella fase di start up;
la Regione si impegna a valorizzare il Santuario nel calendario degli eventi turistico-culturali regionali.
FUNIVIA DEL FAITO ADEGUAMENTO SISMICO E FUNZIONALE
Soggetto Attuatore: Ente Autonomo Volturno s.r.l. (referente Dir. Esercizio Ing. Antonio Rozza)
Importo complessivo: € 2.000.000,00 fondi FSC (Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013)
Descrizione:
La Funivia Bifune Castellammare di Stabia – Monte Faito è stata inaugurata il 22 agosto 1952. Al compimento dei 60 anni di Vita Tecnica dell’impianto si rende necessario per legge un intervento manutentivo straordinario che riguarda la sostituzione delle funi portanti, l’abbattimento delle barriere architettoniche nonché l’adeguamento delle due stazioni terminali alla nuova normativa antisismica. Fino alla sospensione dell’esercizio, la funivia ha trasportato mediamente circa 60.000 passeggeri all’anno (apertura da aprile a ottobre).
Principali caratteristiche tecniche dell’impianto funiviario:
Quota stazione a valle: m 9
Quota stazione a monte: m 1082
Dislivello: m 1060
Lunghezza della linea: m 2945
Tempo di percorrenza 8 min
Edifici di stazione: 2
Caratteristiche tecniche delle vetture:
Quantità di veicoli: 2
Capacità di trasporto: 35+1
Portata oraria: 500
Il progetto
Il progetto finanziato con i fondi FSC prevede le opere necessarie ad adeguare alla normativa antisismica le due stazioni di monte e di valle. Oltre ai predetti lavori, è in corso la prevista sostituzione della fune portante sinistra (la destra è stata sostituita nel 2011) che sarà ultimata entro fine anno con fondi già disponibili.
Tempi di realizzazione:
a) entro fine anno sostituzione della fune portante sinistra
b) entro fine anno completamento delle fasi di gara relative alle due stazioni
c) entro fine 2016 completamento dei lavori relativi alle stazioni
Organizzazione dell’esercizio
Entro fine 2015, ad avvenuta sostituzione delle funi portanti, sarà possibile valutare con l’USTIF una possibile riapertura dell’impianto, in deroga rispetto alla normativa vigente. Inoltre, sulla scorta dell’impostazione del protocollo di intesa previsto per la funicolare di Montevergine, si dovrà definire un accordo con la Provincia di Napoli, il Comune di Castellammare e l’EAV per coprire i costi di esercizio dell’impianto, attuando una idonea politica tariffaria associata ad una efficace politica di disincentivo dell’utilizzo del mezzo privato ed una attenta valorizzazione del sito di Monte Faito dal punto di vista turistico-culturale.
COMUNICATO STAMPA DEL 22 LUGLIO 2015

Categorie: Trasporti

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.