Fraternity, un anno di solidarietà

Conclusa la grande kermesse che ha promosso i valori del calcio, della solidarietà, e l’eccellenza campana nel mondo.

Grande successo per la Fraternity Med Cruise, manifestazione finale del Progetto Fraternità 2008 voluto dall’avvocato Franco Campana, ed organizzato da «Fate & Streghe» di Titti De Cillis e dall’«Associazione Ventitré» di Elvia Raia.

La crociera a bordo della “MSC Orchestra” ha toccato diversi porti del Mediterraneo ed è stata caratterizzata da un fitto calendario di attività a bordo della nave e nelle città visitate. Si sono succeduti tornei sportivi, momenti di dibattito sui valori dello sport e del calcio ed esposizione di prodotti dell’artigianato campano con eventi e meetings che hanno favorito scambi e contatti commerciali.

La delegazione italiana era composta tra gli altri, dal prof. Rino Testa, responsabile della F.I.G.C. giovanile e docente di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi all’università di Chieti, dal maestro orafo Gerardo Sacco, dall’attore e showman Gino Rivieccio e dall’attore Maurizio Aiello, editore di «I’M Magazine».

Tra i momenti più significativi, l’incontro e la tavola rotonda con i dirigenti della EFPA di Barcellona, l’associazione di ex-calciatori che ha come presidente onorario Michel Platini, e la visita allo splendido Neu Camp con il suo museo che insieme al Prado di Madrid è tra i più visitati della Spagna.

La delegazione italiana è stata accolta da Ramón Alfonseda, presidente della EFPA, da Carles Romagosa, docente presso il Dipartimento Educazione e Sport dell’Università di Vic, da Noemi Mas e da Josep Moratolla.

«Noi intendiamo lanciare due semplici messaggi», afferma l’avv. Franco Campana, «utilizziamo il calcio professionistico per lanciare messaggi di fair play ai giovani, ed utilizziamo i giovani per lanciare un messaggio di fair play al calcio professionistico. Il nostro fine è coniugare la promozione dell’educazione e della cultura dello sport all’eccellenza campana nel mondo».

Il progetto Fraternity, presentato alla Borsa del Turismo di Milano, con il patrocinio della FIGC, e la collaborazione della Camera di Commercio di Napoli, ha coniugato la solidarietà e la collaborazione internazionale alla promozione degli eventi e dei prodotti dell’eccellenza campana, con manifestazioni realizzate all’estero, come «Campania in Tour» in Cina, Ungheria e nei Paesi dell’Europa dell’Est, ed il Meeting Estate di Ischia con «Un calcio pulito in un ambiente pulito», il quadrangolare per giovani calciatori «Il prato per lavagna», ed i grandi eventi di Arcipelago Campano organizzati nella splendida scenografia della Stazione Marittima, con la finale di Venus, celebrazione della bellezza femminile ed i prodotti dell’eccellenza internazionale con manifestazioni come «Orodonna – Fair Play» a Capri ed «Amaremodamare», con la collaborazione di Coldiretti, Camera di Commercio di Napoli, MSC Crociere e Regione Campania.

Dopo il successo del progetto già si pensa alle edizioni future. «Fraternity» continuerà ad operare per lo sport pulito e per la lotta al doping. Avrà quale denominatore comune il rispetto del Fair Play e la diffusione internazionale del Made in Campania. E’ già predisposto il programma per il 2009 che avrà una naturale appendice con i mondiali di calcio in Sud Africa nel 2010 per rinsaldare i vincoli di fratellanza tra i popoli ed i valori dello sport pulito.

Da: Rivieccio Nicola [nicola.rivieccio@coldiretti.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.