PRESENTATA LA MOTONAVE CARTOUR BETA
Da oggi, LUNEDI’ 26 GIUGNO, ci vogliono meno di otto ore per raggiungere la Sicilia, grazie alla motonave Cartour Beta. I collegamenti sono previsti tutti i giorni, in diverse fasce di orario, per agevolare le esigenze di quanti intendono raggiungere Messina via mare. E’ stata infatti presentata, alle ore 10.30, presso il porto commerciale di Salerno, la CARTOUR BETA, nuova motonave della Caronte & Tourist SpA, che vanta le più innovative strumentazioni tecnologiche, oltre ad una ricercatezza del dettaglio che la rende unica nel suo genere.
All’inaugurazione erano presenti: il Sottosegretario ai Trasporti, on. Andrea Annunziata, il sindaco di Salerno, on. Vincenzo De Luca, il Cav. Elio Macinante, il Cav. Agostino Gallozzi, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, prof. Raimondo Pasquino, il Cav. Giuseppe Amato, Augusto Stranese, Presidente della Camera di Commercio I.A.A. di Salerno, Antonio Ilardi, vice presidente del gruppo Giovani imprenditori della Campania, il capitano di vascello, Oreste Pallotta, il capitano di vascello Aniello Cuomo, il colonnello Giovanni Chiosi, il capitano Francesco Auriemma, il comandante della Cartour Beta, Rocco Bellantone.
Molto soddisfatto della presentazione della motonave si è dichiarato il Cav. Elio Matacena, presidente della Caronte-Tourist SpA, società siculo-calabra, leader nel traghettamento sullo Stretto di Messina,
“Le Autostrade del Mare – sostiene il Cav. Matacena – rappresentano la risposta strategica al sovraffollamento di strade ed autostrade. Una strategia che è un cavallo di battaglia della politica UE nel settore dei trasporti e che in Italia, Paese marittimo per antonomasia, data la sua conformazione geografica, rappresenta una priorità ineludibile.
“Cartour Beta”, come la precedente “Cartour”, è stata costruita dal cantiere navale italiano Visentini di Rovigo. La Caronte-Tourist ha puntato sull’eccellenza della cantieristica italiana per realizzare una unità all’avanguardia dell’architettura navale per la velocità di crociera ed il conforto offerto ai passeggeri. Dispone infatti di una ricettività di cabine maggiore della Cartour e di due super alloggi realizzati con suite nonchè sistemazioni adeguate a passeggeri diversamente abili. Negli ampi e luminosi saloni è possibile fruire di servizi di bar ristorante all’altezza delle migliori navi da crociera, resi da personale altamente specializzato.
Il Cav. Lav. Elio Matacena ha aggiunto infine: “il convinto sostegno della nostra utenza ci spinge a proseguire nel nostro progetto con la prospettiva di rafforzare ulteriormente la nostra linea di autostrade del mare. Per dicembre di quest’anno, infatti, è prevista l’entrata in servizio della terza motonave gemella, la “Cartour Gamma”, anch’essa destinata alle autostrade del mare”.
“L’occasione odierna – dichiara il Sottosegretario ai Trasporti, on. Andrea Annunziata, – consente di dare uno sguardo complessivo alla strategicità delle politiche incentivanti le cosiddette “Autostrade del Mare”, formula che assembla concettualmente i collegamenti via mare, gestiti sia da società a capitale pubblico, sia da armatori privati, contromisura alla congestione di strade ed autostrade. Questa linea Salerno – Messina, che costituisce un collegamento stabile e veloce con la più grande isola del Mediterraneo, rappresenta una metafora della funzione di sviluppo tipica delle Autostrade del Mare. Il mio impegno etico, prima ancora che politico – conclude l’on. Annunziata – sarà quello di contribuire a tracciare una politica dei trasporti equa, che sia sensibile innanzitutto al bene della Nazione ed alla sua giusta armonizzazione in un quadro europeo”.
Dello stesso avviso il sindaco di Salerno, l’on. Vincenzo De Luca che ci tiene a sottolineare quanto il porto di Salerno sia diventato una realtà all’avanguardia e apprezzata per le sue competenze scientifiche, le sue efficienze professionali. “Un’occasione di lavoro. Una grande risorsa per il territorio. Proprio in questa prospettiva – conclude l’on. De Luca – abbiamo deciso di avvalerci di un Comitato Tecnico Scientifico presieduto dal Magnifico Rettore, il prof. Pasquino che provvederà a valorizzare ulteriormente questa ed altre realtà che servono per aumentare la visibilità della città in un’ottica nazionale”.
“Il porto di Salerno – conclude, infine, il Cav. Agostino Gallozzi, Presidente della Gallozzi Group SpA- ha registrato lo scorso anno cifre da record, grazie anche a motonavi come la Cartour Beta che invoglia a preferire le vie del mare alle nostre autostrade. Nel 2007 è prevista anche una terza motonave che si affiancherà a questa e conteremo così di raddoppiare i numeri di passeggeri e mezzi che attualmente scelgono l’Autostrada del Mare. Il porto è una realtà in continua crescita. Non più porto monotematico, ma attrezzato ad offrire ogni tipo di servizio. Da quello essenzialmente di trasporto e scalo merci a quello della navigazione dei passeggeri”.
SCHEDA TECNICA
Scheda: CARTOUR BETA
Tipologia : Passeggeri / Merci – Stazza: 27.700 T – Lunghezza: 186 metri – Velocità : 25/26 nodi
Cabine n° 121 – Posti Poltrona n° 138 – Posti ponte n° 600
Per ulteriori informazioni: Francesca Blasi – 334 30 86 919 bla.fra@katamail.com
http://www.carontetourist.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.