FOOD IN FILM FESTIVAL
I vincitori della terza edizione del Food in Film Festival premiati questa mattina a Barolo.

Nelle splendide sale di Castello Falletti si è svolta la premiazione della Terza edizione del Food in Film Festival che, ancora una volta ospite dell’Enoteca Regionale del Barolo, ha proclamato i film vincitori. La giuria composta da Claudio Cornio, Rodrigo Diaz, Mario Serenellini, Enrico Verra e presieduta da Maria Elena Gutierrez apprezzato l’alto valore della selezione presentata ha deciso di conferire all’unanimità il premio della giuria al film Gourmet Club di Juha Wuolijoki con la seguente motivazione: “per la capacità di rendere il cibo reale protagonista, per l’alto valore metaforico, il peculiare senso dell’umorismo e l’efficace sintesi narrativa”. Il premio “La Barbatella” che porta la firma, per questa edizione, di Roberto Cossellu è stata incisa da un unico pezzo di ciliegio, dal tipico colore rosso. Il Comitato d’Onore, dedicato alla memoria di Bartolo Mascarello ed assegnato al film che meglio ha rappresentato il territorio come valore, ha scelto come vincitore di questa edizione del FIFF il film “Il settimo giorno” di Achille D’Onofrio con la seguente motivazione:“Attraverso il racconto di un piccolo fatto di cronaca, di una di quelle storie che sembrano destinate a non diventare mai Storia, il film di Achille D’Onofrio giunge al ritratto lucidamente rivelatore di un mondo, il nostro, dove in nome di un finalismo dissennatamente utilitaristico e antropocentrico, l’uomo condanna se stesso all’estraneità dalla realtà naturale delle cose, al disconoscimento dei propri sentimenti e dei propri affetti, alla negazione, attraverso l’uso distorto della ragione, di ciò che più gli appartiene e a cui più appartiene: la vita stessa”. D’Onofrio ha ricevuto una scultura realizzata da Johannes Jütten. Il pubblico ha scelto tra i cinque film in competizione “E il vento fa il suo giro” di Giorgio Diritti. Alla premiazione erano presenti due dei tre registi premiati. Sia Diritti che D’Onofrio hanno apprezzato i verdetti e si sono dichiarati contenti dell’ospitalità e dell’accoglienza sul territorio.
L’affluenza al ricco programma è stata rilevante e gli organizzatori hanno già messo le basi per la prossima edizione che si terrà nel giugno 2007.
A tutti quanti ci hanno seguiti un grazie di cuore e un arrivederci alla prossima edizione.
Per Info: Silvia Venturino 393 0630731 – s.venturino@libero.it

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.