Evento con lo Shiatsu in un incontro pubblico che si terrà a Badolato Borgo, ( sala consiliare) sabato 21 luglio alle 17,30 con l’esperto nazionale prof. Claudio Parolin per introdurci al tema attraverso la dimostrazione pratica dello shiatsu.
L’evento fa parte di un ciclo -rito del Ben-essere organizzato da Slow food Soverato versante Jonico, comunità di terra madre “Borghi in comunità -Badolato”, e Riviera e Borghi degli Angeli.

L’Appennino con i suoi centri storici arroccati e con le risorse agropastorali può essere il luogo ideale per il perseguimento di finalità di benessere collettivo e di riscoperta della memoria dei luoghi che appartenevano alle famiglie originarie (per i nipoti ed i pronipoti dei nostri emigrati e per i nuovi cittadini).

Le comunità dell’Appennino sono non solo luogo di produzione del cibo ma assolvono alla funzione di creare relazioni complesse fra tutti i soggetti della filiera (produttori, operatori turistici, cittadini residenti, comunità scolastiche).

In particolare, i borghi e la natura che li circonda possono essere le destinazioni per nuove residenzialità ma anche per pacchetti turistici esperienziali, articolati durante l’anno e con i ritmi delle stagioni, mirati al perseguimento del Ben-Essere psico-fisico. Una esperienza da vivere in condivisone con momenti culturali di apprendimento e laboratori, con la sperimentazione di menù personalizzati e la ricerca dei prodotti e delle specie in via di estinzione utili per l’equilibrio personale con la natura e i prodotti della terra.

Da questo nasce l‘idea di un Ciclo (Rito) del Ben-Essere in Comunità con proposte/pacchetti di weekend da trascorrere nel borgo di Badolato e nel territorio ionico circostante, insieme alla Comunità di Terra Madre “Borghi in Comunità”, alla Condotta Slow Food “Versante Jonico”, a “Badolato Paese Albergo” – Partnership by “Riviera e Borghi degli Angeli” ed insieme ad esperti e professionisti del settore, per un percorso salutistico e di relax.

Il borgo presenta un’energia positiva. Le camminate nei suoi vicoletti, nei sentieri delle campagne, nonché le passeggiate sulla spiaggia contribuiscono a vivere il territorio e danno uno stimolo in più alla ricerca di nuove opportunità economiche e di lavoro per gli abitanti.

Abbiamo scelto questo borgo per un incontro con lo shiatsu: Un incontro che genera vitalità e benessere che
nessuna “terapia” potrà mai generare.
Parleremo di Shiatsu, di questo rivolgimento culturale che sta sostituendo alla “cultura patologica” dei nostri tempi, una cultura della comunicazione, del rispetto, dell’attenzione, dell’incontro libero e fecondo di benefici tra la vita di chi preme e la vita di chi risponde alle pressioni .
Marisa Gigliotti
marisa gigliotti

Categorie: Slow Food

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *