Eventi la Feltrinelli – Napoli
DAL 15 AL 18 GIUGNO

15 Martedì
la Feltrinelli Libri e Musica
via Santa Caterina a Chiaia, 23
ore 18.00 Libri
INCONTRO CON ANTONIO GHIRELLI
Una certa idea di Napoli (Mondadori), di Antonio Ghirelli, è un viaggio nel paradiso abitato da diavoli, come ebbe a scrivere Goethe. Tra le suggestioni di una storia antichissima, leggende popolari e atmosfere da Belle Époque ormai sbiadite, Ghirelli ci ricorda che una certa idea di Napoli è quella fiamma sempre viva che ogni suo cittadino porta con sé. Con l’autore intervengono Pietro Gargano e Titti Marrone.

16 Mercoledì
la Feltrinelli Libri e Musica
via Santa Caterina a Chiaia, 23
ore 18.00 Poesia
READING POETICO
In lotta col tempo che passa, senza tornare indietro, il viaggio della vita continua, e quell’anfora, che viene dal mare, lì al centro del quadro, tutti li contiene i ricordi, proprio tutti, recenti e remoti.
Presentazione del libro Il viaggio della vita (D’Auria Editore), sesta raccolta di poesie di Giacomo Garzya. Con l’autore interviene Giovanni Starace.

17 Giovedì
la Feltrinelli Librerie
Via S. Tommaso D’Aquino 70
ore 18.00 Libri
ESORDI LETTERARI
Presentazione del libro All’ombra della grande fabbrica (Cicorivolta), commovente esordio letterario del trentenne napoletano Gennaro Morra, che narra, sullo sfondo della dismissione della grande fabbrica di Bagnoli, dell’amicizia di due ragazzi ventenni, uno dei quali affetto da paresi spastica. Con l’autore intervengono Sergio Mantile, Antonio Menna e Tania Sabatino.

17 Giovedì
la Feltrinelli Libri e Musica
via Santa Caterina a Chiaia, 23
ore 18.00 Libri
UN POSTO AL SOLE
La forza di Un Posto al Sole, infine, sta in questo: è fatta a Napoli, ma non è un’opera napoletana. Un Posto al Sole è un’opera italiana, è un’opera universale. (Pippo Baudo)
Un posto chiamato Napoli, il racconto popolare di un condominio. Nel libro di Marco Mele, edito dalla nuova casa editrice Testepiene, gli attori di Un Posto al Sole e tutti coloro che hanno contribuito al successo della storica soap raccontano la propria vita e il proprio lavoro.
Lucio Allocca (Otello),
Stefania De Francesco (Katia), Michelangelo Tommaso (Filippo),
Davide Devenuto (Andrea),
Marzio Honorato (Renato) e
Luisa Amatucci (Silvia) ci svelano, insieme all’autore del libro, aneddoti e curiosità della fiction che da 14 anni e oltre tremila puntate appassiona milioni di fan.

18 Venerdì
la Feltrinelli Libri e Musica
via Santa Caterina a Chiaia, 23
ore 18.30 Libri
INCONTRO CON HERTA MÜLLER
Di notte, da sessant’anni, cerco di ricordarmi gli oggetti del Lager. Sono il contenuto della mia valigia notturna. Dal mio ritorno a casa la notte insonne è una valigia di pelle nera. E questa valigia è nella mia fronte.
Gennaio 1945: i sovietici deportano la minoranza tedesca rumena nei campi di lavoro forzato dell’Ucraina. Tra questi c’è Leo Auberg, con l’inconscienza dei suoi diciassette anni. Cinque anni durerà l’esperienza terribile della fame e del freddo, della fatica estrema e della morte quotidiana. Fondato sulla realtà del Lager, intessuto dei suoi oggetti e della passione, quasi dell’ossessione per il dettaglio quale essenza della memoria e della percezione, L’altalena del respiro (Feltrinelli) è un potente testo narrativo, il capolavoro di Herta Müller, premio Nobel per la letteratura 2009. Oggi abbiamo la straordinaria occasione di incontrare l’autrice insieme a Maria Carmen Morese. Letture di Fabio Cocifoglia. In collaborazione con il Goethe Institut di Napoli.

INFO
Chiara Pavolini
Responsabile Eventi
la Feltrinelli – Napoli
Via S. Caterina a Chiaia, 23
80121 Napoli
Tel. 081 2405465

da: Eventi laFeltrinelli Napoli

Categorie: Libri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.