PROSEGUE CON RISULTATI L’ATTIVITA’ AMMINISTRATIVA DEL CONSORZIO DI BONIFICA

Consorzio di Bonifica Basso Ionio Reggino

Approvato il nuovo assetto organizzativo ed il Bilancio Consuntivo 2009

I Consorzi di bonifica dopo la riforma stanno concretizzando una essenziale ed indispensabile fase di rigenerazione dando prova di scelte amministrative a beneficio dei consorziati, degli utenti e del territorio.

Il Consorzio di Bonifica Basso Ionio Reggino –dichiara il presidente Giandomenico Caridi – ha licenziato ed approvato nel consiglio dei Delegati due importanti strumenti che incidono sulla attività consortile.

Il primo è il Piano di organizzazione Variabile (POV) che rimodula secondo i canoni di efficienza ed efficacia l’assetto organizzativo burocratico. La struttura del POV è fatta in armonia con il nuovo contratto di lavoro per i dipendenti dei Consorzi di Bonifica ed è il frutto – tiene a dire Caridi – “della concertazione con le organizzazioni sindacali, coprotagoniste di questo importante strumento ed alle quali va dato atto di un impegno e di un elevato apporto propositivo”.

Il secondo documento approvato dal consiglio dei delegati conformemente alle disposizioni statutarie è il Conto Consuntivo 2009 che è stato definito con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza.

Un plauso – conclude Caridi – va rivolto ai Consiglieri del Consorzio che con grande spirito di abnegazione e capacità consolidano il Consorzio come parte attiva dello sviluppo del territorio.

da: Ufficio Stampa Coldiretti Calabria


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.