GRANDE VOMERO!
TUTTI GLI APPUNTAMENTI DELLA DECIMA EDIZIONE
LO SPORT IN COLLINA: 300 RAGAZZI
PARTECIPANO AI TORNEI DI GRANDE VOMERO
Stadio Collana teatro di sport con il calcio, la pallacanestro e la pallavolo per cinque giorni. Venerdì quadrangolare di volley per disabili mentali. Sabato finali premiazioni.
Hanno preso il via martedì 15 e termineranno sabato 19 maggio i cinque giorni di sport allo stadio Collana del segmento titolato “Lo Sport in Collina”, organizzato dalla Holding Studio in collaborazione con la V Municipalità Arenella-Vomero, inserito nel calendario del decennale di “Grande Vomero”.

19 MAGGIO 2007
LO SPORT IN COLLINA:
PREMIATI AL COLLANA I VINCITORI DEI TORNEI ALLE CAMPIONESSE D’ITALIA DI BASKET DELLA PHARD IL PREMIO “GRANDE VOMERO PER LO PORT”
Nel quadrangolare di volley per disabili vittoria dei ragazzi di un Centro riabilitativo di Miano. Oltre 2000 ragazzi hanno affollato per l’intera giornata l’impianto sportivo
Circa 300 ragazzi di 16 istituti scolastici di Napoli e di 6 società sportive hanno partecipato a tornei di calcio a 7, basket e volley dal 15 al 19 maggio allo stadio Collana in occasione della manifestazione “Lo Sport in Collina”, organizzato dalla Holding Studio in collaborazione con la V Municipalità Arenella-Vomero, inserito nel calendario del decennale di “Grande Vomero”.
Le finali si sono disputate nella giornata di sabato e nel pomeriggio sono state premiate le squadre vincitrici dal giornalista Toni Iavarone, presidente dell’Ussi Campania (Unione Stampa Sportiva Italiana) e dai campioni dello sport napoletano.
Alla formazione femminile di basket, neo vincitrice del tricolore, della Phard, presenti allo Stadio Collana del Vomero ed accompagnate dal vice presidente Bruno Mastro, è stato consegnato il premio “Grande Vomero per lo Sport”
Il torneo di Pallacanestro è stato vinto dai ragazzi del – Liceo Polispecialistico Calamandrei di Ponticelli, che hanno superato nella finale a tre rispettivamente: il Liceo Classico Gian Battista Vico del Vomero e il Liceo Scientifico Elio Vittorini del Vomero.
Nel torneo di Calcio a 7 Studentesco la vittoria è andata alla squadra degli alunni del ITIS Galileo Ferraris di Scampia che ha batturo in finale per 4 a 2 gli studenti dell’ Istituto Elena di Savoia, mentre in quello riservato alle Società Sportive ha visto il trionfo dei giovani calciatori dell’Associazione Sportiva Napoli 2 del Vomero sul Calciosmania A di Agnano per 2 a 0
Gli studenti del Liceo Classico Gian Battista Vico del Vomero hanno vinto il Torneo di Pallavolo Studentesco superando con il punteggio finale di 3-2 i liceali del Liceo Scientifico Leon Battista Alberti (via Pigna)
Prima squadra classificata nel Quadrangolare di Pallavolo per Disabili, quella del Centro di Riabilitazione Centro Studi della Scoliosi di Miano. Iniziativa particolare quella riservata ai disabili mentali, al torneo, che è stato organizzato con il patrocinio del Comitato Regionale Campania del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) presieduto dal dottor Carmine Mellone, hanno partecipano i ragazzi tra i 15 ed i 30 anni.
Al torneo coordinato dal Medico dello Sport, Augusto Barone, già Medico Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico hanno partecipato gli istituti G. S. Orionina c/o Centro di Riabilitazione Don Orione (Ercolano); G. S. Obiettivo Uomo c/o Centro di Riabilitazione IFLHAN (Pozzuoli); G. S. Linea Medica c/o Centro di Riabilitazione Linea Medica (Torre Annunziata) e Centro di Riabilitazione Studi della Scoliosi (Miano).

16 MAGGIO 2007
Circa 300 ragazzi di 16 istituti scolastici della nostra città e di 6 società sportive parteciperanno a tornei di calcio a 7, basket e volley .
Iniziativa particolare quella riservata ai ragazzi disabili mentali con un quadrangolare di pallavolo, organizzato con il Patrocinio del Comitato Regionale Campania del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) presieduto dal dottor Carmine Mellone, al quale partecipano i ragazzi tra i 15 ed i 30 anni.
La Pallavolo per disabili è una disciplina nata proprio a Napoli nel 1998. Al torneo coordinato dal Medico dello Sport, Augusto Barone, già Medico Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico partecipano gli istituti G. S. Orionina c/o Centro di Riabilitazione Don Orione (Ercolano); G. S. Obiettivo Uomo c/o Centro di Riabilitazione IFLHAN (Pozzuoli); G. S. Linea Medica c/o Centro di Riabilitazione Linea Medica (Torre Annunziata) e Centro di Riabilitazione Centro Studi della Scoliosi (Miano).
Le finali dei vari tornei si disputeranno il giorno 19 maggio con inizio alle ore 10,00 allo stadio Collana (il Basket in via dell’Erba, adiacente Metropolitana Montedonzelli).
Nel pomeriggio alle ore 18.30, su un palcoscenico interno all’impianto sportivo prenderà il via “I Ragazzi a Grande Vomero”, lo spettacolo, giunto alla settima edizione, con le performance di musica, teatro, moda e danza degli alunni degli istituti scolastici della Campania.
Parteciperanno, in veste di testimonial, numerosi campioni dello sport napoletano che, con il giornalista Toni Iavarone, presidente dell’Ussi Campania (Unione Stampa Sportiva Italiana), premieranno i vincitori dei vari tornei.

GRANDE VOMERO
Il programma

Domenica 13 maggio 2007
ore 9,00 P.co Ma scagni – Via Ruoppolo “Torneo di Scacchi”

Lunedì 14 maggio
Ore 20,00 Piazza Vanvitelli – Via Scarlatti“Gran Gala’ Musica Moda”

Da martedì 15 a sabato 19 maggio 2007 dalle ore 10,00 Stadio Collana“Lo Sport in Collina”

Sabato 19 maggio 2007
– Ore 18,30 Stadio Collana
“I Ragazzi a Grande Vomero”
– Ore 20,30 Stadio Collana “Night Street”

Domenica 20 maggio 2007
Ore 20,30 Piazza Quattro Giornate“Gli Artisti in Piazza”

Lunedì 21 maggio 2007
Ore 20,30 Villa Floloridiana
“Decennale Grande Vomero”

Mercoledì 23 maggio 2007
Ore 20,30 TTC Club Via Paisiello 39 “Torneo di Burraco: La Collina Aiuta Betlemme”

Da lunedì 7 a mercoledì 23 maggio 2007 dalle ore 10,00 Ospedali e presidi medici “La salute e il Territorio, gli Ospedali e la Prevenzione”

SCONTO DECENNALE

Ufficio stampa:
KUHNE & KUHNE Ass.ti snc – Tel. 081.761.42.23 e.mail kuhnepress@tin.it Mob. 339. 83.83.413

LUNEDI’ 7 MAGGIO 2007
ore 20,00 TTC Club Via Paisiello 39,“Napoli in…Corto 2007”.
Trionfa il cinema francese alla rassegna dei cortometraggi “Napoli in…Corto 2007” alla X edizione di Grande Vomero.
Solo un film italiano conquista, nella categoria commedia, il premio della giuria presieduta dal regista Lamberto Lambertini. Premiato anche Simone Cristicchi
Un giudizio unanime della giuria ha decretato il cinema francese il vero vincitore della quarta edizione della rassegna internazionale di cortometraggi
“Napoli in …Corto” che ha inaugurato, al TTC Club di Napoli, la decima edizione di “Grande Vomero”, la manifestazione organizzata dalla Holding Studio di Aldo Foggia in collaborazione con il Comune di Napoli.
Nove le miniproduzioni, suddivise nelle categorie Horror, Drammatico e Commedia, che sono state esaminate dalla giuria composta da giornalisti, le attrici Cristina Donadio e Caterina Scalatrice e presieduta dal regista Lamberto Lambertini. Il giudizio finale è stato così sintetizzato dal regista napoletano:
“Probabilmente i nostri giovani autori soffrono di troppa libertà e facilmente perdono i concetti basilari della cinematografia. La produzione e quindi il produttore è il vero riferimento di un regista che riceve così i vincoli e i giudizi necessari per realizzare la sua opera. I colleghi francesi hanno dimostrato di aver ben chiaro l’obbiettivo di un prodotto di qualità comprensivo del dono della sintesi, perciò il giudizio è stato unanime e molto veloce”.
Nella categoria Horror infatti la vittoria è stata ad appannaggio del francese Gregory Morin con il titolo “Dernier Cri” un filmato di circa 6 minuti che narra di una storia che oscilla tra il fantastico ed il paradossale dove l’indubbio protagonista è il sangue. Nel segmento Drammatico ancora un regista francese, Patrik Poubel, con “For Interieur” ha trionfato grazie ad un racconto di grande sensibilità legato ad un anziano ed un bambino che sottolineano i valori interiori e dei ricordi.
Unico titolo italiano “Seggio 17”, degli autori Simona Meriggi e Alessandro Ceccarelli, ha vinto la categoria Commedia affrontando un tema, in soli 3 minuti, legato al voto politico ed all’imbarazzo comico di un cittadino nella cabina elettorale.
La serata inaugurale ha visto anche la partecipazione del vincitore di Sanremo, Simone Cristicchi, che è stato intrattenuto da una bella e vivace intervista con Cecilia Donadio ed è stato, poi, insignito del premio “Napoli la città e il Mondo”, un’opera del maestro Lello Esposito, per la grande promozione della musica e della solidarietà italiana nel mondo. A consegnare il premio è stato il patron della manifestazione Aldo Foggia. Alla serata tra i numerosi intervenuti anche l’assessore della Provincia di Napoli, Francesco Borrelli ed il membro della commissione della Camera per gli Affari Esteri, Claudio Azzolini.
L’evento è realizzato grazie al sostegno dell’assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania, della Presidenza della Provincia di Napoli, della Camera di Commercio di Napoli e provincia e della Confcommercio Campania e Ascom Napoli.

Ufficio stampa:
KUHNE & KUHNE Ass.ti snc – Tel. 081.761.42.23 e.mail kuhnepress@tin.it Mob. 339. 83.83.413


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.