“CulturalArt Fest”, la rivista Cultura A Colori si presenta alla Casina Pompeiana di Napoli

Si è tenuta ieri, giovedì 13 luglio alla Casina Pompeiana, nella Villa Comunale di Napoli, Riviera di Chiaia, la prima edizione del “CulturalArt Fest”.
L’evento patrocinato dal Comune di Napoli, è stato ideato ed organizzato nell’ambito della presentazione del quarto numero della rivista cartacea “Cultura A Colori”, che nasce in Campania, ma ha una distribuzione nazionale.
Il CulturalArt Fest si è diviso in vari momenti. Quello artistico ha visto protagonisti i fotografi Juna e Marco dell’associazione culturale Oxeia, che hanno presentato per la prima volta al pubblico la loro mostra “Analfabetismo Emotivo”. Non sono poi mancati gli interventi musicali. Prima un dj set, quello di Mauro Lanzieri di Radio Onda Music (che ha anche trasmesso in diretta l’intero evento) e poi quello live di Aged Teen, alias il musicista Dario Guarino. Gli ospiti hanno potuto godere anche del buffet organizzato da gnamgnamstyle.it di Grazia Guarino e Maria Consiglia Izzo, con l’adesione di Sfogliatelab, La Vela Beach Club e Cafè Milu. Presenti inoltre, anche le giovani modelle della Fashion Models di Pina Fiorucci. Tante le foto scattate dal fotografo ufficiale dell’evento Andrea Carlino.
“All’uscita di un nuovo numero di Cultura A Colori, organizziamo un evento di presentazione che rispecchi in pieno quello che è il nostro giornale” ha spiegato il direttore, Sonia Sodano. “Questa volta abbiamo pensato ad una festa culturale, dove varie arti si possano incontrare, trasmettendo al pubblico emozioni.”
La serata presentata dalla giornalista Roberta D’Agostino, ha visto l’intervento del Presidente dell’Ordine dei giornalisti Ottavio Lucarelli e vari interpreti del mondo dello spettacolo e non solo, come: l’attrice di made in sud Maria Bolignano, la cantante Francesca Rondinella, il musicista napoletano Giosi Cincotti, l’attrice e cantante Anna Capasso, l’attore Diego Macario, la presidente dell’Associazione Megaride Maria Girardo ecc…
foto di Andrea Carlino
———————-
ANALFABETISMO EMOTIVO
Quindici scatti, immagini realizzate da Juna.
Il progetto Analfabetismo Emotivo è uno sguardo crudo e disincantato sull’anestesia della sensibilità. L’atmosfera surreale di cui le immagini sono intrise è una denuncia, che è fondamento alla genesi dell’opera. Nel lavoro di Juna, tuttavia, la provocazione non è un elemento fine a se stesso, un espediente teso al solo scopo di spaesare, colpire ed affascinare. L’arte provocatoria delle immagini è strumento attraverso cui esse possono, si spera, riuscire a scuotere la coscienza dello spettatore.

”Οxεία”
L’Associazione Culturale “Oxeia, l’isola dell’arte” è un’officina di arti multimediali, pensata e creata dai fotografi professionisti Juna&Marco. Nasce nel 2015 ed il nome rispecchia in pieno lo scopo e le attività dell’associazione stessa, che vuole essere un luogo di arte a 360°, dove l’artista possa sentirsi a casa propria ed esplicare l’arte in tutte le sue forme. Oxeia infatti, è realmente un’isola greca, che uno degli uomini più ricchi del mondo, lo sceicco Al Thani, ha acquistato insieme ad altre cinque isole nel mar Ionio, dedicandola interamente all’arte. All’interno della sede di via fossa dei leoni a Somma Vesuviana (NA), si svolgono diverse attività dedicate ai ragazzi tra cui: laboratori fotografici, realizzazione di cortometraggi, lavori di artigianato, pittura e scultura, live musicali con giovani emergenti e non, corsi di giornalismo, officina sperimentale di attività web brodcasting.

Aged Teen
Progetto rock alternativo/acustico di Dario Guarino (anche cantante dell’alternativa/metal band “Nameless Crime”). Dopo alcune demo, Dario ha autoprodotto “This is not an exit” (EP, 2012) con una band. Nel 2012 “Self-Doubt” è stato selezionato dall’etichetta Toten Schwan per la loro compilation “T W O”. Tra il 2014 e il 2015 è stato rilasciato il VIDEO EP “Altered Images”. Nell’ottobre del 2015, la fabbrica Fast Records di New York ha rilasciato una compilation chiamata “We Roll Alone”, con “Night (Who Are You?)” di Aged Teen. Nell’aprile del 2016, la stessa etichetta ha scelto “Plastic Wrapped Seat Passenger” per il loro Mix-CD “Come on Boogie”.

MAURO LANZIERI DJ (LAW IN ARM)
Inizia a suonare il piano a 5 anni. Negli anni ’90 inizia a studiare musica con il Maestro Mario Izzo, componente della prima band di James Senese gli Showmen. Collabora con Radio Ibiza e Radio Antenna Uno, dove diventa direttore della parte tenica fino al 2014. Ha suonato nei migliori locali della Canpania e di Milano come ToqueVille per party organizzati dalle produzioni Rai. Ad oggi è producer e disk-Jockey per etichette di tutto il mondo.

Categorie: Libri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.