CASERTA – “Caratterizzare questa legislatura, con l’avvio di sperimentazioni di programmazione negoziata”. Ad affermarlo è il presidente del Gruppo consiliare dello Sdi in
Regione Campania, Gennaro Oliviero.” La programmazione negoziata rappresenta concretamente un momento di rilancio e d’innovazione penetrante del programma regionale; poiché, la definizione degli obiettivi della programmazione, – continua Oliviero – non può che essere la sintesi di un coinvolgimento dell’intera collettività campana che sa andare anche oltre il
necessario raccordo tra istituzioni. Questi strumenti, consentono di definire un nuovo e più avanzato equilibrio tra dimensione locale e dimensione regionale dello sviluppo, in conformità ad una valutazione preventiva delle potenzialità specifiche del territorio. L’ottimizzazione delle vocazioni territoriali, la possibilità di programmi di sviluppo locale fondati sulle risorse endogene e sulla capacità d’attrazione del territorio richiede politiche di scala superiore (regionale, sovraregionale, nazionale) che puntino ad accrescere la competitività complessiva del
sistema economico e produttivo regionale e a rimuovere i fattori di debolezza strutturale. Allo stesso tempo – prosegue Oliviero – le politiche e gli strumenti regionali di promozione dello sviluppo sono più efficaci se essi sanno corrispondere in maniera adeguata all’articolazione del territorio, alle differenti successioni dello sviluppo e se possono contare sull’attivazione ed il protagonismo delle comunità locali interessate. Non è del resto possibile perseguire obiettivi di crescita e di sviluppo tali da inserire pienamente la Campania tra le aree più dinamiche del Mezzogiorno d’Italia, puntando esclusivamente sulle limitate risorse pubbliche disponibili. La concertazione tra Istituzioni e parti economiche e sociali, – conclude Oliviero -dimostra la sua efficacia se consente di individuare obiettive e strategie condivise e, contemporaneamente, di mobilitare efficaci risorse private anche in termini d’investimenti. La programmazione regionale e quella delle Amministrazioni centrali devono trovare un confronto continuo e non occasionale”.

L’addetto Stampa Gruppo Consiliare SDI – Regione Campania –
Raffaele Balletta telefax 081/7783379- 0823/758906 – 339/5938642
e-mail: raffaeleballetta@email.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.