COLDIRETTI CALABRIA: DALLA GIUNTA REGIONALE UN SIGNIFICATIVO CONTRIBUTO ALLA RIDUZIONE DEI COSTI E ALLA LOTTA AGLI SPRECHI

Molinaro: i provvedimenti di razionalizzazione della spesa pubblica approvati dalla Giunta Regionale vanno nella giusta direzione. Una prima sforbiciata che fa bene alla regione.No a riforme di ARSSA e AFOR solo per cambiare il nome di queste macchine “mangiasoldi”.

“Siamo soddisfatti dei provvedimenti licenziati nella seduta odierna dalla Giunta Regionale che con precisione chirurgica vanno ad incidere direttamente sul contenimento della spesa inaugurando la stagione della sobrietà e della responsabilità sempre di più richiesta dai cittadini”.

Così Pietro Molinaro Presidente della Coldiretti Calabria commenta i tagli operati dalla Giunta Regionale.

” Una prima sforbiciata che fa ben sperare –prosegue – che va nella direzione di interventi incisivi sulla spesa stabili e valevoli nel tempo non quindi indiscriminati e provvisori tagli: proprio quello che ci vuole per una politica di rigore e sviluppo che può contribuire a toglierci la fama di spreconi di risorse pubbliche ed incettatori di privilegi”.

I 40milioni di €uro previsti a regime dai provvedimenti di risparmio annuale non sono poca cosa, anche perché possono essere utilizzati in direzione dello sviluppo quello vero e reale.

Quello che ha fatto la Giunta regionale per Molinaro è un esempio di buona amministrazione e potrà avere un effetto emulativo da parte di tanti Enti e più in generale di tutto il sistema Pubblico allargato regionale che si devono far contagiare nella lotta agli sprechi.

“Bisogna continuare su questa strada –conclude Molinaro- accentuando una forte impronta a caratterizzazione riformista ed è per questo che il sistema agroalimentare calabrese chiede che senza indugi si metta mano con carattere definitivo alle riforma degli enti strumentali ARSSA e AFOR e quindi su questo fronte diciamo un secco no a riforme a metà o peggio ancora solo per cambiare acronimi di queste “macchine mangiasoldi” avulse dai programmi di sviluppo e dalle esigenze delle imprese e dei cittadini”.

da: Ufficio Stampa Coldiretti Calabria [ufficiostampa.calabria@coldiretti.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.