In occasione della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica (dal 13 al 21 marzo), facendo seguito al Protocollo d’Intesa sottoscritto tra le associazioni nazionali: le Città dell’Olio della Campania, la LILT Campania, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, non potendo organizzare eventi in presenza a causa dell’emergenza COVID-19, promuovono una importante iniziativa di sensibilizzazione.

Si tratta di una vasta campagna sulla prevenzione dei tumori attraverso la diffusione a tappeto di opuscoli informativi.

Con la settimana Nazionale della prevenzione oncologica la LILT diffonde i valori di un corretto stile di vita. L’olio extra vergine d’oliva 100% Italiano è il simbolo della campagna che, da ormai venti anni promuove l’importanza delle sane abitudini alimentari, accompagnate dall’attività fisica e dai controlli di prevenzione periodici, dove le associazione provinciali LILT sono impegnate ad offrire servizi di diagnosi precoce, attraverso gli oltre 400 ambulatori dislocati su tutto il territorio Nazionale, ha dichiarato il coordinatore regionale della LILT Oto Cusano.

Grazie al prezioso coinvolgimento del coordinamento regionale delle Città dell’Olio della Campania nelle persone del coordinatore regionale Mino Pignata e del Consigliere nazionale Nicolino del Sordo è stato possibile raggiungere territori anche molto distanti tra loro.

“Abbiamo sentito il dovere di attivarci per sensibilizzare la popolazione perché crediamo che fare cultura dell’olio significhi anche avere un’attenzione particolare ai benefici salutistici che un consumo corretto e consapevole dell’olio EVO apporta” – spiegano Del Sordo e Pignata – come Città dell’Olio possiamo fare molto in questa direzione promuovere uno stile di vita improntato alla dieta mediterranea. Siamo pronti a fare la nostra parte non solo in questa settimana ma in tutte le occasioni dove sarà possibile”


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *