Si è tenuto questa mattina presso il Ministero delle Attività Produttive un incontro tra il sottosegretario on. Valducci, le organizzazioni sindacali, i commissari liquidatori della Cirio e l’Assessore Vincenzo Aita in rappresentanza della Regione Campania . Nell’incontro i commissari liquidatori hanno evidenziato che la situazione economica attuale della Cirio non è così disastrosa da non essere risanata. Tanto è vero che sono 70 le società che si sono proposte per l’acquisto. A questo punto la II fase è quella di esaminare la solidità patrimoniale ed il piano industriale delle aziende. Uno dei punti fondamentali del piano industriale dovrà essere la salvaguardia dei livelli occupazionali ed il rilancio dello stesso, ma non di minor importanza la tutela della struttura ed il primato del marchio che deve mantenere alti i livelli qualitativi. L’assessore campano Aita ha chiesto un incontro istituzionale tra il governo e il governo regionale sulla faccenda Cirio e Parmalat, nel suo intervento, infatti, tra le altre cose, ha chiesto che: “L’incontro dovrebbe avvenire in Campania coinvolgendo anche agli Assessori alle Attività Produttive, alla Ricerca Scientifica ed al Lavoro, per discutere in un territorio fortemente colpito dalla vicenda Cirio e non solo; infatti, altra grossa problematica la riveste la Parmalat. Le due argomentazioni in più tratti si intrecciano e recano danno al comparto agricolo campano. Inoltre la Regione Campania ha già da tempo iniziato ed attivato strutture per la salvaguardia della sicurezza alimentare. Infatti presso l’azienda Improsta di Eboli è stato collocato il centro di sperimentazione e divulgazione che risponde a precise esigenze espresse dal mondo agricolo, prevedendo soprattutto il rafforzamento del supporto tecnico scientifico”. Il sottosegretario si è dichiarato favorevole all’incontro ed i sindacati hanno espresso la volontà di partecipare ed essere informati su tutte le scelte che si andranno a porre in essere. (Comunicato stampa dell’assessorato all’agricoltura della Regione Campania trasmesso dall’Arga della Campania alle altra Arga italiane)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.