Capri 5 Giugno 2017, “Capri Omaggio all’Isola”, la mostra di Pina Gagliardi, curata da Patrizia di Maggio, direttore della Certosa ha fatto accorrere nella ex Canonica dell’antico monumento, il pubblico delle grandi occasioni amante dell’arte contemporanea.

Capri 30 Giugno 2017.Finissage mostra “Capri, Omaggio All’isola di Pina Gagliardi” Oltre mille persone hanno visitato nel mese di giugno le opere esposte nella ex Canonica della Certosa di San Giacomo.
Enzo Gragnaniello, artista cantante napoletano alla mostra di Pina Gagliardi.
“Capri, Omaggio all’isola” la mostra di Pina Gagliardi, curata da Patrizia Di Maggio, che ha segnato l’inizio della stagione artistica della Certosa di San Giacomo, chiude i battenti con un risultato d’eccellenza di critica ed un record di visitatori. Oltre mille persone hanno potuto ammirare che sono rimaste esposte per oltre un mese nelle antiche ed artistiche sale dell’ex Canonica del trecentesco monumento della Certosa, e tra questi nomi famosi della musica e dell’arte e tanti visitatori e turisti che vanno alla ricerca di emozioni in una Capri diversa ed alternativa. Tra gli artisti il famoso cantautore dalla voce nera Enzo Gragnaniello che ha lasciato una significativa dedica sul libro degli ospiti : “Quadri senza tempo, sospesi tra la terra e il cielo e la sua e la loro cornice è Certosa di Capri”. Ed un’altra critica particolare è stata quella di Annalisa de Paola che ha definito la mostra come un “meraviglioso mondo visionario dell’arte. Questo succede alla Certosa di Capri”
E’ stato un vero successo, hanno dichiarato gli organizzatori, che ha fatto scoprire ancora di più la talentuosa artista che vanta nel suo palmares mostre in location importanti ed oggi, con quella nella storica ed antica Certosa, ha arricchito ancora di più il suo curriculum di artista di pregio.
La mostra è stata realizzata con il contributo di Ferrarelle SpA, Fontel SpA, Gagliardi Dental Group, Mercedes AMB Selezione Auto, Smart AMB Selezione Auto.
Ufficio Stampa
Polo museale, Simona Golia tel. 081 229 4478 – pm-cam.uffstampa@beniculturali.it
Relazioni esterne Annalisa De Paola– ADP Eventi info@annalisadepaola.com
INFO Via Certosa 1, Capri tel 081 837 6218 pm-cam.sangiacomocapri@beniculturali.it
Ingresso: € 4,00 – Orari: ore 10-19; lunedì chiusura settimanale

————————————————————————-
Sensitivity 4
L’evento artistico e l’inaugurazione della mostra di Pina Gagliardi, che ha voluto esporre le sue opere per un suo personale Omaggio a Capri, è stata l’occasione per oltre un centinaio di persone di ritrovarsi nel più antico monumento dell’isola, la Certosa di San Giacomo negli splendidi spazi dell’ex canonica su un terrazzo dalla vista mozzafiato e nelle antichissime sale certosine dove facevano da contraltare le opere moderne dell’artista napoletana. A presentare il catalogo delle opere in mostra, realizzato da Pietro Renna Arte Contemporanea, è stato lo stesso direttore della Certosa Patrizia Di Maggio, curatrice della mostra, che ha raccontato al pubblico che si è riunito sul belvedere della canonica del suo incontro con l’autrice e dell’importanza delle opere esposte in un luogo così antico ed austero com’è la trecentesca certosa sposando il classico rappresentato dal monumento e l’arte contemporanea delle opere di Pina Gagliardi. Tutto è ispirato all’isola che Pina Gagliardi frequenta sin da ragazzina e che porta dentro di sè come una malia.
Apprezzatissime le tele esposte sulle antiche mura ed anche le opere in plexiglass come il Gabbiano, ammiratissimo dagli amanti di questo stile artistico, che hanno festeggiato poi l’evento con cocktail che è stato dato sul belvedere dell’ex canonica che affaccia sulle volte dell’antica Certosa e su un’enorme area verde che spazia da Occhio Marino alla Baia di Marina Piccola.
E dopo il vernissage ancora una sorpresa, il “dinner d’arte” sulla terrazza di casa di Enzo ed Annalisa De Paola, anch’esso dedicato ai sapori ed i piaceri dell’isola, con gli ospiti accolti da Pina e Gianni Gagliardi. Un mix di pietanze della tradizione della gastronomia caprese, come i ravioli preparati da Rosalba, la cuoca caprese che ha deliziato gli ospiti con il suo menù innaffiato da un ottimo vino dell’etichetta Casa Fonzone, molto apprezzato dagli ospiti che hanno continuato la serata sino a notte inoltrata.
Musica live in sottofondo e grandi festeggiamenti con al centro l’artista che ha raccolto i complimenti di ospiti, critici e giornalisti protagonisti della serata.
La mostra è stata realizzata con il contributo di Ferrarelle SpA, Fontel SpA, Gagliardi Dental Group, Mercedes AMB Selezione Auto, Smart AMB Selezione Auto.
INFO Via Certosa 1, Capri tel 081 837 6218 pm-cam.sangiacomocapri@beniculturali.it
Ingresso: € 4,00 – Orari: ore 10-19; lunedì chiusura settimanale
Ufficio Stampa
Polo museale, Simona Golia tel. 081 229 4478 – pm-cam.uffstampa@beniculturali.it
Mostra , Annamaria Boniello capripress@capripress.com
Relazioni esterne Annalisa De Paola– ADP Eventi info@annalisadepaola.com

——————————————————————————-
Capri 27 maggio 2017. Sabato 3 giugno, alle ore 18 nella Certosa di San Giacomo, verrà inaugurata la mostra di Pina Gagliardi Capri, omaggio all’isola che presenta circa venti opere, quasi tutte create per la Certosa di Capri, esposte nella Canonica, i cui ambienti sono spesso utilizzati come sede di mostre di argomento contemporaneo per la felice contaminazione tra uno spazio antico e la produzione artistica recente e recentissima.
Come tanti, artisti e voyageurs, Pina Gagliardi subisce il fascino di Capri, alla quale è dedicata la mostra da sempre sognata e attraverso le opere l’artista traduce la propria percezione dell’isola «…dove la sua bellezza poteva far compagnia a chi le apriva il proprio cuore magari imbrattando una tela o provando un brivido alla prima pennellata».
La sua ricerca, coerente nella sperimentazione del differente utilizzo della materia, si esprime nelle opere intitolate Matter, quasi sculture su tela realizzate con l’impasto di colori acrilici e caolino, in quelle intitolate Trace e Sign-Capri, tutte a olio e acrilico su tela, nei lavori creati con i tee, i sostegni delle palline da golf, e nelle sculture in plexiglas Gabbiano e Vele che, in particolare, sembrano raccogliere e rimandare la luce e i riflessi del panorama che entra dalle vetrate.
Pina Gagliardi
è nata a Napoli, dove tutt’ora vive e lavora. Sin dagli studi superiori esprimeva la passione per la pittura, incoraggiata dall’insegnante di arte, ma gli iniziali lavori di matrice figurativa sono andati evolvendo verso espressioni astratte e materiche. Nel 2008 l’incontro con Graziella Lonardi Buontempo l’ha spinta a portare i suoi lavori fuori dal laboratorio e dal 2010 ha partecipato a numerose esposizioni, fino alla recente personale del 2015 a Napoli, nella galleria “Al Blu di Prussia”.
Il catalogo è stato realizzato con il sostegno di PRAC – Piero Renna Arte Contemporanea
La mostra è stata realizzata con il contributo di Ferrarelle SpA, Fontel SpA, Gagliardi Dental Group, Mercedes AMB Selezione Auto, Smart AMB Selezione Auto.
Allegato Invito
Pina Gagliardi con Achille Bonito Oliva.
Patrizia di Maggio – Curatrice della Mostra – Direttrice della Certosa di San Giacomo
Pina Gagliardi – Gabbiano
Pina Gagliardi – Trace
Pina Gagliardi – Sensitivity
Capri, omaggio all’isola.

Categorie: Mostre

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.