Consegnato a Capri il Mediterraneo Award a Jozefina Topalli, presidente del Parlamento albanese.

Il leader albanese annuncia una crescita economica del 3,5% negli ultimi due anni.
Sergio De Gregorio conferma un’intesa del Governo per il nucleare tra i due Paesi.

27 luglio 2010. E’ stato consegnato questa mattina, nella Sala Consiliare del Comune di Capri, da Marino Lembo, vice Sindaco e assessore all’Urbanistica, Cultura e Turismo, il “Mediterraneo Award”, prestigioso riconoscimento internazionale che, alla sua seconda edizione, è stato assegnato all’on. Jozefina Topalli, Presidente del Parlamento dell’Albania.
Il “Mediterraneo Award”, viene attribuito dal presidente della Delegazione Italiana presso l’Assemblea Parlamentare della Nato, sen. Sergio de Gregorio, che guida dal 2008 la Commissione internazionale di Camera e Senato, ad un personaggio di spicco della politica internazionale tra i leader dei Paesi mediterranei.
“Sono lusingata di ricevere questo premio – ha dichiarato la presidente Jozefina Topalli, arrivata a Capri direttamente in elicottero da Roma – che considero, un riconoscimento, più che a me, al mio Paese ed ai miei concittadini, oppressi per anni dalla morsa del comunismo. Oggi le nostre energie ci hanno fatto recuperare il tempo perduto”.
“L’ingresso nella Nato del nostro Paese – ha continuato la Topalli – costituisce una certificazione di libertà e attendiamo con ansia anche l’ingresso nell’Unione Europea, così che il mio popolo sia libero di circolare e di viaggiare in posti belli come Capri.
Il Mediterraneo rappresenta un crocevia di scambi culturali, commerciali e di pace e l’Italia, in particolare, ha sempre rappresentato, per noi albanesi, una finestra di luce anche quando per noi era tutto buio. Da due anni a questa parte, nonostante la crisi globale, il nostro paese ha registrato una crescita del 3,5% raddoppiando le esportazioni e l’incoming turistico”.
Alla cerimonia erano presenti l’Ambasciatore albanese in Italia Lesh Kola, il dottor Giuseppe Porcelli che dirige il tavolo contrattuale delle imprese con l’estero e il pronipote di Vincenzo Gemito, autore della riproduzione in argento dell’opera
“Pescatoriello” che è stata consegnata al presidente Topalli offerta dalla Fondazione Mediterraneo, rappresentata dall’ing Michele Capasso.
” Questo incontro rappresenta un’occasione unica per segnalare gli straordinari rapporti tra l’Italia e l’Albania, strategici per la stabilità del Mediterraneo – afferma il Presidente Sergio De Gregorio – Il legame tra i due Paesi crea una cerniera tra i mercati d’oriente, quelli europei ed occidentali di particolare rilevanza che ha una funzione fondamentale nei processi di internazionalizzazione e di regolazione delle relazioni politiche, culturali, economiche e commerciali, ma anche di mobilità degli uomini e delle merci.
Basti pensare che il Governo Berlusconi ha sottoscritto, recentemente un impegno, con capitali pubblici e privati, per la costruzione di una centrale nucleare in Albania che consentirà gli approvvigionamenti energetici per l’Italia”.
La presidente ha poi trascorso l’intera giornata sull’isola di Tiberio raggiungendo, nel pomeriggio, Positano, a bordo dell’imbarcazione Tortuga.
Domani Jozefina Topalli visiterà Forio d’Ischia, dove sarà il sindaco, Franco Regine, a consegnarle il “Mediterraneo di pace”, ricordo di un’isola che ha fatto del dialogo per la sicurezza mediterranea una bandiera di impegno politico e istituzionale
———————————
Josefina (Pastore) Topalli
———————————
E’ nata a Sirana il 26 novembre del 1963. Dal settembre 2005 è il Presidente del Parlamento della Repubblica d’Albania.
E’ la prima donna nella storia del suo paese a ricoprire questo incarico e il sesto presidente del Parlamento albanese dal 1991 (assemblea unicamerale). Ha assunto l’incarico nel settembre del 2005 ed è stato rieletta per un secondo mandato quadriennale nel settembre 2009.
Nata a Shkoder (Scudari) nel novembre del 1963, Josefina Topalli si è laureata in Matematica e in Giurisprudenza presso l’Università Luigj Gurakuqi .Ha studiato “Relazioni Internazionali” in Italia, all’Università di Padova, ed ha conseguito il master “Pubblica Amministrazione” presso l’Università di Tirana. Attualmente sta completando un Master in “Studi Europei”.
Negli anni 1992-1995 ha lavorato presso la Camera di Commercio nella città di Scutari e negli anni 1995-1996 è stata rettore e professore presso l’Università Luigj Gurakuqi.
L’anno 1996 ha segnato l’inizio della sua carriera politica quando è diventata membro del parlamento albanese per il Partito democratico del quale, l’anno successivo, è eletta vice presidente.
Membro del Consiglio d’Europa dal 2002, Josefina Topalli si è molto impegnata per per l’ingresso dell’Albania nell’Unione Europea e ad altre organizzazioni euro-atlantiche.
Come membro della commissione per gli affari sociali, della sanità e della famiglia e dell’infanzia della Comunità Europea, ha fornito un valido contributo alla questione della protezione delle donne e dei bambini, alla riduzione della povertà, alla lotta contro il lavoro minorile e contro la tratta di esseri umani.
Jozefine Topalli parla correntemente inglese, italiano, francese e russo. E’ sposata ed ha due figli.
———————————-
24 luglio 2010
———————————-
La presidenza della delegazione italiana presso l’Assemblea Parlamentare della Nato
INVITA
alla cerimonia di consegna del
Mediterraneo Award
seconda edizione
assegnata quest’anno a
on. Jozefina Topalli
Presidente del Parlamento dell’Albania
Martedì 27 luglio 2010
alle ore 11,00
Capri – Sala consiliare del Comune – piazza Umberto I
Jozefina Topalli incarna con la sua storia personale e la sua carriera politica una figura ed un esempio per tutti. Brillante e multiforme carriera universitaria, in Parlamento dal 1997, Speaker del Parlamento albanese dal 2005, prima donna a ricoprire questo incarico, è attivamente impegnata nella difesa dei diritti delle donne e dell’infanzia.
La presidente Topalli ha ricoperto un ruolo decisivo negli sforzi che il Paese ha compiuto per l’ingresso nella Nato e che sta ora compiendo in vista della membership europea.
Il premio verrà consegnato dal senatore Sergio De Gregorio, che guida dal 2008 l’importante commissione internazionale di Camera e Senato, alla presenza del Sindaco di Capri, Ciro Lembo e delle autorità locali.
“Un’occasione unica per segnalare gli straordinari rapporti tra due Paesi, l’Italia e l’Albania, strategici per la stabilità del Mediterraneo”, afferma il Presidente Sergio De Gregorio. “Il Mediterraneo si propone come area strategica, cerniera tra i mercati d’oriente e quelli europei ed occidentali “.

UFFICIO STAMPA
Kuhne & Kuhne Associati snc
081.7614223- 339.8383413 – 337.929093


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.