1) IL SISTEMA MODA NAPOLETANO VESTE LAS VEGAS
Nonostante il calo registrato nel 2004 il sistema della moda napoletano all’estero tira.
E’ quanto accaduto alla Fiera Internazionale di settore “The Exclusive” di Las Vegas dove la Provincia e la Camera di Commercio di Napoli hanno promosso il sistema provinciale della moda e degli accessori uomo di qualità.
L’iniziativa, coordinata da PROTEUS – Azienda Speciale dell’Ente camerale partenopeo – è stata realizzata con il finanziamento congiunto della Provincia e della Camera di Commercio di Napoli e rientra in un più ampio programma finalizzato all’internazionalizzazione a favore delle PMI del territorio provinciale di Napoli.
La manifestazione “The Exclusive” si è svolta presso il Sands Expo & Convention Center di Las Vegas ed ha ospitato oltre 160 espositori e circa 10.000 visitatori, tutti operatori commerciali del settore abbigliamento e accessori moda di target medio-alto.
Otto le aziende che hanno esposto all’interno dello stand collettivo “Made in Napoli”: abbigliamento uomo (Del Giudice Raffaela, Ma.Rea srl, Marino srl, Modal), cravatte (Tessuti Cepparulo srl), guanti (Vilian Group SpA), borse e cartelle (Nuova Varriale srl), scarpe (Di Mella srl).
La delegazione imprenditoriale è stata accompagnata dal dirigente della Provincia di Napoli, Gennaro Pollice, dal componente della Giunta camerale, Enrico Inferrera, e dal Presidente di Proteus, Michele Lomuto.
“Ottimi – ha detto Lomuto, rientrando dagli Usa – i risultati conseguiti, soprattutto dalle aziende dei settori abbigliamento e accessori. L’iniziativa risulta essere di fondamentale importanza soprattutto se si considera che il 2004 ha fatto registrare un vero e proprio crollo delle esportazioni napoletane di tutti i settori che compongono il sistema moda-tessile (-17,79%), abbigliamento (-6,97%) e cuoio / calzature (-19,26%). La Provincia e la Camera di Commercio di Napoli hanno inteso agire tempestivamente attraverso la messa a punto di un programma in grado di supportare proprio questi settori, caratterizzati da una forte articolazione dell’offerta e da un collegamento con il territorio molto radicato, soprattutto nel consolidamento dei flussi esportativi verso Paesi tradizionalmente acquirenti dei nostri prodotti quali, nel nostro caso, gli Stati Uniti d’America”. “E’ stato un anno realmente positivo – ha poi aggiunto Pollice – perché nelle varie esperienze che si sono succedute abbiamo avuto un ottimo riscontro da parte del pubblico per il prodotto napoletano che ha una tradizione secolare proprio per la sartoria. Stiamo già pensando di rinnovare la nostra esperienza anche per l’anno venturo grazie alla collaborazione che abbiamo con la Camera di Commercio che ha instaurato con noi un ottimo rapporto anche a livello personale tra l’assessore all’industria della Provincia di Napoli Giacinto Russo e il presidente Gaetano Cola”. “Contiamo quindi di investire – ha concluso il dirigente della Provincia – anche delle cifre maggiori nonostante i tagli alla spesa pubblica che la Finanziaria di quest’anno ci ha imposto. Le tappe future sono sicuramente l’Inghilterra: abbiamo in previsione Londra e Birmingham, Dubai , perché è stata un’esperienza realmente positiva. Anche Las Vegas contiamo di ripeterla perché attendiamo dal mercato americano una buona risposta per il nostro prodotto che ha un ottimo rapporto qualità-prezzo e quindi è molto apprezzato dagli statunitensi”.
2) CONVEGNO AD OGLIARA(Sa)
Maristella Di Martino: Ceramica tra storia e innovazione.
Convegno il 3 marzo a Ogliara (Sa).
L’imprenditoria femminile come potenziale produttivo e creativo.
Venerdì 3 marzo a partire dalle 9,30 il Museo Città Creativa di Rufoli ad Ogliara ospita il convegno “Ceramica tra storia ed innovazione. L’imprenditoria femminile come potenziale produttivo e creativo”. L’incontro, che rientra nel più ampio progetto “Minerva: Impresa Donna” – Por Campania 2000-2006, Asse III, Misura 3,14 ─ “Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro” (di cui è capofila il Comune di Salerno) è organizzato dalla Fondazione Salernitana Sichelgaita e si pone come obiettivo quello di analizzare le caratteristiche economiche del comparto ceramico, gli aspetti essenziali del mondo produttivo, le modalità di lavoro, nonché l’uso in vari settori, indicando alle donne percorsi di crescita professionale e personale.
Alla giornata di studio prendono parte il sindaco di Salerno Mario De Biase, il presidente Fondazione Salernitana Sichelgaita Giovanni Vietri, il consigliere delegato Pari Opportunità Comune di Salerno Consuelo Ascolese e numerosi esperti del settore. Tra questi, Pasquale Lucio Scandizzo (Università degli Studi di Roma Tor Vergata) già presidente Fondazione Salernitana Sichelgaita; Carlo Palmonari del Centro Ceramico Bologna; Fulvio Irace del Politecnico di Milano e Italo Rota dello Studio di Architettura Rota di Milano; l’artista Pietro Amos e Paola De Martino della Fondazione Salernitana Sichelgaita che presenteranno il volume “Alfabeto Ceramico”, lavoro di catalogazione dei decori tipici della ceramica salernitana. Inoltre interverranno anche la responsabile del progetto Minerva Luciana Iosca; Valentina Tafuri (International Trading Company), Maria Rosaria Perdicaro (Fornace della Cava); Antonio De Martino (Fornaci Fratelli De Martino); Gabriella Taddeo, direttrice del Museo Città Creativa e Giustina Laurenzi, regista del filmato.
Per ulteriori informazioni, contattare:
Fondazione Salernitana Sichelgaita Tel. 089/230611 o dott.ssa Maristella Di Martino
Addetto Stampa 347 4631482
PROGRAMMA
Progetto “Minerva: Impresa donna” – POR Campania 2000-2006, Asse III, Misura 3.14 – “Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro”
CONVEGNO
Ceramica tra storia ed innovazione. L’imprenditoria femminile come potenziale produttivo e creativo.
Rufoli – Salerno, Museo Città Creativa Venerdì 3 marzo 2006
I sessione.
Ore 9.30 Indirizzi di saluto
Mario De Biase Sindaco Comune di Salerno
Giovanni Vietri Presidente Fondazione Salernitana Sichelgaita
Consuelo Ascolese Consigliere Delegato Pari Opportunità Comune di Salerno
Edoardo Scotti (moderatore) Giornalista
Ore 10.15
L’economia del comparto
Il distretto produttivo e le prospettive di sviluppo
Pasquale Lucio Scandizzo Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Le norme di qualità per i materiali ceramici
Carlo Polmonari Centro Ceramico Bologna
Ore 11.00 Coffee break
Ore 11.30
Le innovazioni applicative della ceramica…
…nel design
Fulvio Irace Politecnico di Milano – Triennale di Milano, sez. Territorio
…nell’urbanistica: il rifacimento del lungomare di Palermo
Italo Rota Studio di architettura Rota
Ore 12.15
La tradizione nel salernitano
“Alfabeto ceramico”: tra tradizione ed innovazione
Paola De Martino Fondazione Salernitana Sichelgaita
Il repertorio decorativo della ceramica salernitana
Pietro Amos Co-autore del Volume “Alfabeto Ceramico”
Ore 13.00 Lunch
II sessione
Ore 14.15
Il Progetto Minerva: Impresa Donna
Progetto Minerva: percorso femminile della Misura 3.14
Luciana Iosca Responsabile del Progetto
L’esperienza della ceramica nel Progetto Minerva
Consuelo Ascolese Referente del Progetto
Ore 15.00
Testimonianze di imprese
L’esperienza produttiva salernitana e la Cina
Valentina Tafuri International Trading Company
Il laboratorio ideativo per le produzioni del design
Maria Rosaria Perdicaro Fornace della Cava
La produzione di riggiole tra i procedimenti tradizionali e l’innovazione di sistema
Antonio De Martino Fornaci F.lli De Martino
Ore 16.00
La produzione Rufoli
Introduzione alla Prima Visione del filmato
Gabriella Taddeo Museo Città Creativa
Giustina Laurenzi Regista del Filmato
Ore 16.30 Conclusioni


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.