LATTE,COZZOLINO: “BENE L’INIZIATIVA DEL MINISTRO SCAJOLA. INTERVENIRE ANCHE SULLE POLIZZE AUTO”.
“È opportuna la segnalazione che il ministro Scajola ha fatto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per accertare eventuali anomalie e difformità sul costo del latte fresco a Napoli. Nelle prossime ore, invierò una lettera al ministro Scajola per sollecitarlo a prendere un’iniziativa analoga anche con le compagnie assicurative e spingerle a ridurre le tariffe delle polizze automobilistiche, che in provincia di Napoli sono di gran lunga le più elevate d’Italia”.
Così l’assessore regionale all’Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino sull’iniziativa del ministro Scajola sul prezzo del latte a Napoli.
“Il caro prezzi in questo momento interessa tutti i beni di largo consumo e colpisce soprattutto le famiglie monoreddito e i lavoratori dipendenti. La Regione Campania sta facendo la sua parte su questo problema. Come Assessorato alle Attività Produttive siamo intervenuti istituendo un tavolo con la grande distribuzione per l’individuazione dei principali beni di prima necessità il cui costo dovrà essere contenuto fino alla fine del 2008. Lavoriamo, inoltre, insieme a produttori, commercianti e parti sociali per garantire una sempre maggiore trasparenza della filiera industriale, una più chiara informazione sull’andamento dei prezzi e una maggiore qualità e affidabilità dei prodotti e servizi che vengono immessi sul mercato.
“È chiaro, tuttavia, che oltre alle iniziative delle Regione, degli enti locali, dei sindacati e di tutte le associazioni di categoria, c’è bisogno di interventi strutturali che soltanto il Governo nazionale può mettere in campo. E su questo, nei prossimi mesi, intendiamo confrontarci per cercare di trovare le soluzioni migliori”, ha concluso Cozzolino.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 29 MAGGIO 2008

——————-

AGRICOLTURA, COZZOLINO: “VISITA DOPODOMANI A CASERTA DEL MINISTRO ZAIA SEGNALE IMPORTANTE PER RILANCIO DEL SETTORE”

“L’arrivo, dopodomani, in provincia di Caserta, del neoministro per le Politiche Agricole e Forestali Luca Zaia è un segnale importante per tutto il comparto agroalimentare campano, settore strategico per l’economia e l’occupazione della nostra regione. Insieme al ministro, visiteremo a Ciorlano due aziende agricole produttrici di mozzarella di bufala. Dopo la bolla mediatica dei mesi scorsi, sarà questa un’ulteriore occasione per riconfermare l’assoluta sicurezza e genuinità dei prodotti caseari campani, fiore all’occhiello dell’industria agroalimentare nazionale”, ha dichiarato l’assessore regionale alle Attività Produttive Andrea Cozzolino.
“Nel corso della visita, ribadiremo al ministro le richieste che abbiamo già inoltrato al precedente Governo per il rilancio della filiera della mozzarella di bufala campana”, ha aggiunto Cozzolino.
“Occorre un forte sostegno alla campagna promozionale che abbiamo già programmato per il rilancio dei consumi di questo importante prodotto. Bisogna che il Ministero attivi al più presto le forme di ristoro previste per i caseifici e gli allevamenti sottoposti al blocco della commercializzazione dei prodotti nel corso del Controllo Ufficiale imposto nei mesi scorsi dall’Unione Europea. Vanno, infine, confermati da parte del Governo il sostegno finanziario al piano già avviato per l’eradicazione della brucellosi bufalina in provincia di Caserta e le modifiche che abbiamo concordato con le organizzazioni professionali agricole per favorire l’entrata a regime del piano e migliorarne la fruibilità da parte degli allevatori” ha concluso Cozzolino.

BONIFICA PALUDI AREA NORD NAPOLI, FIRMATA L’INTESA IN REGIONE.

È stato siglato oggi, presso la sala giunta della Regione Campania, il documento d’intesa per il risanamento del sistema di drenaggio dei canali Sorbo, Sodano e Spirito Santo, affluenti del ramo principale dei Regi Lagni, che si estendono in una vasta area della provincia di Napoli.
Il documento è stato sottoscritto da Andrea Cozzolino, assessore regionale all’Agricoltura e alle Attività Produttive, Alfonso De Nardo, commissario straordinario del Consorzio di Bonifica delle Paludi di Napoli e Volla, Carmine Pone, sindaco di S. Anastasia e Antonio Della Ratta, sindaco di Pomigliano d’Arco.
Il progetto prevede il risanamento dei canali inquinati dalle immissioni di acque reflue urbane e industriali e il completamento del sistema dei collettori per la depurazione lungo il corso dei Regi Lagni.
Verrà realizzata la sistemazione delle sponde, la rimozione dei materiali inquinanti presenti sul letto dei corsi d’acqua e la bonifica dei suoli e delle falde contaminate. A bonifica terminata sarà, inoltre, attivato un sistema di telesorveglianza tecnologicamente avanzato per prevenire eventuali azioni di degrado.
“La bonifica del territorio vesuviano – ha dichiarato l’assessore regionale Andrea Cozzolino – è una delle priorità per il rilancio delle attività agricole e produttive dell’intera area. Il documento sottoscritto oggi è una tappa propedeutica importante per il risanamento dei Regi Lagni, su cui la Regione Campania ha puntato, inserendo quest’opera tra i grandi progetti della programmazione europea 2007-2013. Ora dobbiamo lavorare, d’intesa con gli enti locali coinvolti, per rendere subito esecutive tutte le iniziative che abbiamo avviato.”
“L’accordo di oggi – ha aggiunto Alfonso De Nardo – rende possibile una cooperazione tra Regione, Consorzio di Bonifica e Comuni interessati per affrontare con sempre maggiore efficacia il più grande tema della sicurezza idrogeologica e della qualità ambientale dell’intera area vesuviana. Un ringraziamento particolare va alla Regione Campania e in particolare all’assessore Cozzolino che, con questa iniziativa, avvia un nuovo modello di concertazione e programmazione degli interventi sul territorio.”
“Si può e si deve continuare – ha sottolineato Carmine Pone – a lavorare in questo modo. Questi interventi sono possibili solo se c’è una proficua collaborazione tra Comuni, Consorzio di Bonifica e Regione Campania. Presto renderemo visibili a tutti i nostri cittadini i servizi del Consorzio”.
“È una firma importante – ha detto Antonio Della Ratta – per Pomigliano e per tutta l’area. Allargando le adesioni al Consorzio poniamo le condizioni per effettuare un intervento integrato e più mirato, che riuscirà a risolvere le problematiche del territorio”.

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 27 MAGGIO 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.