DOMANI 19 giugno CONVEGNO SUL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE
Si terrà domani pomeriggio, giovedì 19 giugno, con inizio alle ore 16 presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, un convegno sul Volontariato di Protezione Civile della Regione Campania, cui prenderanno parte i rappresentanti delle oltre duecento Associazioni di Volontariato di tutta la Regione.
Il dibattito vedrà la partecipazione del gen. Francesco Bianco, direttore Scuola Protezione Civile Regione Campania, di Salvatore Perrone, comandante regionale dei Vigili del Fuoco, di Giuseppe Matarazzo, direttore sanitario dell’Ospedale Cardarelli e di Elvezio Galanti, dirigente generale del Dipartimento Nazionale Protezione Civile. All’interno della Mostra sarà possibile anche osservare numerosi mezzi di primo intervento, tra i quali un elicottero in dotazione al 118.
In mattinata alle ore 11 il generale Bianco terrà un incontro con la stampa, nei saloni del Teatro Mediterraneo (ingresso da Viale Kennedy), sul ruolo del Volontariato di Protezione Civile della Campania.

L’ASSESSORE ALFONSINA DE FELICE AL COLOSIMO PER LA FESTA DI FINE ANNO DELL’ISTITUTO
L’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania, Alfonsina De Felice, ha preso parte alla festa di fine anno dell’Istituto per ciechi di Napoli “Paolo Colosimo”.
L’assessore ha voluto ascoltare uno per uno i presenti, per capire i bisogni e soprattutto i loro desideri per il futuro.
Al termine, i ragazzi hanno premiato l’assessore con un attestato.
“Occuparsi di politiche sociali – ha detto la De Felice – significa partecipare e coinvolgersi in prima persona, dando continuità agli interventi. Intendo quindi seguire con molta attenzione anche per il futuro le attività dell’Istituto”.
Alla manifestazione erano presenti, tra gli altri, il presidente e il direttore generale della SAUIE, la società che gestisce i servizi.

INFRASTRUTTURAZIONE CAMPANIA E MEZZOGIORNO, INCONTRO MATTEOLI – BASSOLINO: LE PROPOSTE DELLA REGIONE
Si è tenuto stamane, presso il ministero delle Infrastrutture, un incontro tra il ministro Matteoli e il presidente Bassolino sull’infrastrutturazione della Campania e del Mezzogiorno.
Si allega una scheda sui principali temi trattati e sulle proposte che la regione ha condiviso col ministero.
SCHEDA TECNICA DELL’INCONTRO BASSOLINO-MATTEOLI
LE PROPOSTE DELLA REGIONE CAMPANIA

1. Nuova linea ad alta capacità Napoli – Bari
Con il Protocollo d’Intesa sottoscritto il 27 luglio 2006 tra i Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, le Regioni Campania e Puglia, le Ferrovie dello Stato e RFI, sono state individuate le soluzioni di tracciato per la realizzazione di una nuova linea ad alta capacità della lunghezza di 147 Km, capace di ridurre i tempi di percorrenza tra le città di Napoli e Bari dagli attuali 240 minuti a 110 minuti, oltre a consentire uno sviluppo significativo del traffico di treni passeggeri e merci. Detta linea è costituita, nel territorio campano, da tre tratte:
1) Napoli – Cancello (Variante di Acerra), del costo di 670 M€, interamente finanziati, di cui 480 M€ dal PON (Accordo preliminare Ministero Infrastrutture – Regione Campania del 28 febbraio 2007), 125 M€ da fondi della Regione Campania e 65 M€ da disponibilità RFI;
2) Raddoppio Cancello – Benevento (comprensivo della Variante di Maddaloni), del costo di 1.220 M€, di cui sono disponibili 390 M€ da Contratto di Programma RFI;
3) Apice – Orsara di Puglia del costo di 2.210 M€, di cui sono disponibili 290 M€ da Contratto di Programma RFI;
Per l’intera tratta campana, il cui costo è 4.100 M€, pari all’83,3% del costo di tutta la linea, è stato completato il progetto preliminare che verrà sottoposto alla Conferenza dei servizi preliminare, dopo l’assenso dei territori ai diversi tavoli di concertazione istituzionale che la Regione Campania ha attivato.
Al Ministro si chiede di:
a) inserire l’opera tra gli interventi strategici di preminente interesse nazionale della Legge Obiettivo, anche nella considerazione che essa è stata già inserita nel DPEF 2008 – 2012, con richiamo dell’Accordo Preliminare del 28 febbraio 2007 ad oggetto l’individuazione e la selezione degli interventi da inserire nei programmi nazionali di attuazione “Reti e Mobilità” del QSN 2007-2013;
b) concentrare le risorse già stanziate in Contratto di Programma RFI per la 2^ e 3^ tratta, pari complessivamente a 680 Meuro, integralmente sul lotto funzionale Cancello – Frasso Telesino (seconda tratta Cancello – Benevento) del costo di 512 M€, rendendole disponibili a partire dal 2009;
c) garantire la copertura finanziaria per il completamento dell’intera tratta Cancello – Benevento, per un impegno complessivo stimato in circa 545 M€ nel periodo 2010-2015;
d) garantire la copertura finanziaria per la tratta Apice – Orsara di Puglia, per un impegno complessivo stimato in circa 2.210 M€ nel periodo 2010-2015.

2. PROSECUZIONE E COMPLETAMENTO DEL PROGETTO DI METROPOLITANA REGIONALE
La più grande opera infrastrutturale in corso in Italia dopo il sistema AV/AC, inserito tra gli interventi di interesse strategico nazionale delle Legge Obiettivo.
Il valore del progetto è di oltre 9 miliardi di euro, compresa la rete metropolitana della città di Napoli. Sono state realizzate opere per 2,8 miliardi di euro e sono attualmente aperti 60 cantieri in tutta la Regione Campania. La Legge Obiettivo finora ha erogato finanziamenti per soli 415 M€.
Al Ministro si chiede di:
a) garantire la copertura finanziaria delle opere che hanno carattere di priorità e di urgenza, per un impegno complessivo di circa 1,9 miliardi di euro nel periodo 2008 – 2011; in particolare, i fondi richiesti sono necessari per il completamento dei seguenti interventi:
 rete Metropolitana di Napoli (linea 1 e linea 7);
 connessione della rete dell’area a nord di Napoli con l’aeroporto di Capodichino;
 connessione della rete dell’area torrese – stabiese con il nodo ferroviario di Napoli;
 metropolitana della conurbazione di Salerno;
 acquisizione materiale rotabile ferroviario e metropolitano per l’attivazione dei nuovi servizi sui tratti di rete di prossima immissione in esercizio.

3. SISTEMA AEROPORTUALE CAMPANO
Inserito tra le opere di interesse strategico nazionale della Legge Obiettivo. Unico aeroporto in esercizio quello di Napoli-Capodichino, che nel 2007 ha incrementato il traffico del 15 per cento superando i 5 milioni e 800 mila passeggeri, con ciò rendendo ancora più urgente l’intervento di delocalizzazione funzionale verso il nuovo sito di Grazzanise, per il quale è stata anche emanata direttiva del Ministro dei Trasporti.
Il progetto preliminare è stato presentato all’ENAC che ha attivato un tavolo tecnico.
Con l’Accordo Preliminare del 28 febbraio 2007 sottoscritto dal Ministero delle Infrastrutture e Regione Campania, la Regione stessa ha assunto l’impegno di finanziare gli espropri e la infrastrutturazione delle aree del sito aeroportuale per 335 milioni di euro e di cofinanziare le infrastrutture aeroportuali per 570 milioni di euro.
Al Ministro si chiede di:
a) intervenire per la rapida attuazione della direttiva già emanata;
b) intervenire per la rapida approvazione del progetto preliminare del nuovo aeroporto;
c) intervenire per la rapida assegnazione dei Fondi FAS e FESR destinati ai programmi regionali 2007-2013

4. I GRANDI ASSI VIARI
 S.S. 372 TELESINA
L’intervento consiste nell’adeguamento a 4 corsie dell’intera tratta compresa tra Benevento e Caianello -Valore complessivo dell’opera oltre € 708 M€.
L’intervento è inserito in Legge Obiettivo, nel Piano Quinquennale ANAS e nel DPEF 2008-2012.
L’intervento è previsto in Finanza di Progetto e l’ANAS ha già individuato il proponente ed ha pronta la gara per la scelta del Concessionario. E’ stato definito un primo stralcio funzionale tra gli abitati di Benevento e Telese del valore di 368 M€ di cui 110 M€ da Legge Obiettivo e 258 M€ su programmazione FAS – PNM 2007-2013.
Al Ministro si chiede di:
a) confermare e accelerare la destinazione dei fondi programmati PNM 2007- 2013 nella misura definita di 258 M€.
 COMPLETAMENTO CONTURSI – GROTTAMINARDA
L’intervento consiste nel completamento della nuova arteria che collega la A3 (Contursi) con la A16 (Grottaminarda) che successivamente proseguirà fino a Termoli, per realizzare il collegamento con la A14, completando così il corridoio Adriatico.
L’intervento è inserito in Legge Obiettivo, nel Piano Quinquennale ANAS e nel DPEF 2008-2012.
E’ stato completato il progetto definitivo ed è in corso la redazione del progetto esecutivo, con un costo previsto di 425 M€. Il finanziamento ad oggi è interamente in capo alla Regione con Fondi FAS 2007-2013 per 275 M€.
Al Ministro si chiede di:
a) prevedere la copertura degli ulteriori 150 M€ con fondi della Legge Obiettivo, nella considerazione della elevata quota di cofinanziamento regionale.
 COLLEGAMENTO AUTOSTRADALE TRA CAPUA (A1), L’AEROPORTO DI GRAZZANISE E LA DIRETTRICE DOMIZIANA
L’intervento prevede il completamento della Variante di Casera e l’esecuzione delle bretelle di collegamento con l’Aeroporto di Grazzanise.
L’intervento è inserito in Legge Obiettivo, nel Piano Quinquennale ANAS e nel DPEF 2008-2012.
Il costo dell’intervento, per il quale è stato completato lo Studio di Fattibilità finanziato dalla Regione Campania, è di 315 M€. L’intervento è previsto in Project Financing, e la copertura della quota a carico del pubblico pari a 200 M€ è realizzata attraverso fondi PON per 55 M€ e fondi PNM per 145 M€.
Al Ministro si chiede di:
a) confermare e accelerare la destinazione dei fondi programmati PON e PNM 2007- 2013 nella misura definita di 200 M€.
 POTENZIAMENTO DEL RACCORDO SA-AV, SS7 ED SS7 BIS
L’intervento prevede la realizzazione delle opere necessarie a conferire caratteristiche autostradali all’esistente raccordo Salerno – Avellino, compreso l’adeguamento della strada statale 7 e della 7 bis fino allo svincolo di Avellino Est sulla A16.
L’intervento è compreso tra quelli inseriti in Legge Obiettivo e nel DPEF 2008-2012. Il progetto preliminare prevede un costo dell’intero intervento pari a 898,5 M€. Il 1° lotto Mercato S. Severino – Fratte vale 246 M€ ed è inserito negli interventi da finanziare con i fondi del PNM 2007-2013 per un importo di 190 M€.
Al Ministro si chiede di:
a) confermare e accelerare la destinazione dei fondi programmati PNM 2007- 2013 nella misura definita di 190 M€ per il 1°lotto e di coprire la quota residua di 56 M€ con fondi della Legge Obiettivo
 S.S. 7 QUATER DOMITIANA:
L’intervento consiste nel completamento dell’adeguamento a caratteristiche autostradali della intera S.S.7 Quater Domitiana nella tratta Garigliano – Castel Volturno. L’intervento è inserito come completamento del Corridoio tirrenico meridionale in Legge Obiettivo, nel Piano Quinquennale ANAS e nel DPEF 2008-2012.
Sono stati individuati due stralci funzionali:
1. Fiume Garigliano – svincolo di Cellole nord – del valore di 200 M€ – fondi da reperire.
2. Lavori di ammodernamento tra lo svincolo di Sessa Aurunca e lo svincolo di Mondragone sud (compresa variante di Mondragone) del valore di 378 M€, di cui 202 M€ da PNM, 136 M€ da FAS regionali e 40 M€ da programmazione ANAS.
Al Ministro si chiede di:
a) confermare e accelerare la destinazione dei fondi programmati PNM e FAS regionali 2007-2013 per garantire la realizzazione del 2° stralcio funzionale

5. IL SISTEMA PORTUALE CAMPANO
I due hub portuali di Napoli e Salerno hanno programmato interventi per complessivi 900 M€ e su una disponibilità di 365 M€ hanno realizzato opere per 226 M€ e sono in corso interventi per 139 M€.
Sono stati previsti nel DPEF 2008-2012, in attuazione dell’Accordo preliminare Ministero delle Infrastrutture-Regione Campania del 28 febbraio 2007, gli interventi di adeguamento e potenziamento degli accessi ferroviari e stradali alle aree portuali per un importo rispettivamente di 140 e 120 M€, la cui copertura finanziaria è programmata negli interventi PON 2007-2013.
Al Ministro si chiede di
a) confermare e accelerare la destinazione dei fondi programmati PON 2007- 2013 nella misura definita di 260 M€.
b) accelerare l’iter per la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa che stabilisca i reciproci impegni in merito alle infrastrutture da realizzare nel Porto di Napoli.

6. FONDI FAS PER LE REGIONI DEL MEZZOGIORNO
La Finanziaria 2007 (comma 863) ha previsto che il “Fondo per le Aree Sottoutilizzate – è incrementato di 64.379 milioni di euro, di cui non meno del 30% – 19.314 milioni di euro – sono destinate al finanziamento di infrastrutture e servizi di trasporto di rilievo strategico nelle regioni meridionali.” Si tratta di risorse da doversi utilizzare nel periodo 2008-2015.
La Finanziaria 2007 (comma 864) stabilisce che “per garantire l’unitarietà dell’impianto programmatico del Quadro strategico nazionale e per favorire l’ottimale e coordinato utilizzo delle relative risorse finanziarie, tenuto anche conto delle risorse ordinarie disponibili per la copertura degli interventi, presso il Ministero dello sviluppo economico è istituita una cabina di regia per gli interventi nel settore delle infrastrutture e dei trasporti, composta dai rappresentanti delle regioni del Mezzogiorno e dei Ministeri competenti”.
La Finanziaria 2008 (Art. 2, comma 537) ha confermato tali risorse fissandone la ripartizione per ciascun anno fino al 2015. Inoltre ha reso tali risorse interamente ed immediatamente impegnabili.
Ad oggi queste risorse non sono state utilizzate anche e soprattutto a causa della mancata costituzione della prevista Cabina di Regia, strumento essenziale per la destinazione e l’utilizzo delle risorse finanziarie rese disponibili.

Al Ministro si chiede un urgentissimo intervento per la costituzione della Cabina di Regia.

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATI UFFICIO STAMPA DEL 18 GIUGNO 2008

———————————
L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE DELLA REGIONE CAMPANIA WALTER GANAPINI RINGRAZIA I LAVORATORI FIBE
“Dall’emergenza rifiuti campana emergono anche realtà positive, professionalità che meritano un plauso e che vanno sottolineate. In particolare un grazie va ai 500 lavoratori metalmeccanici Fibe che da 15 giorni stanno gestendo, in una società di fatto acefala, gli impianti di selezione con grandissima professionalità.
“Un lavoro che, portato avanti senza sosta, 24 ore su 24, garantisce al popolo campano la piena funzionalità degli impianti stessi. Occorre quindi riflettere bene se è giusto trasformare i Cdr in impianti di solo compostaggio oppure sfruttarne al massimo le potenzialità per funzioni di selezione, stabilizzazione del secco e compostaggio dell’umido. Per fare questo sono sufficienti interventi banali, anche grazie ai 500 meccanici che ho appena ringraziato”.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 17 GIUGNO 2008

—————————-
PUBBLICATO IL BURC N. 24
Il B.U.R.C. (Bollettino Ufficiale della Regione Campania) del 16 giugno 2008, contiene Delibere, Graduatorie della Regione Campania, Decreti, Provvedimenti amministrativi, Avvisi di gare, Concorsi, di altri Enti Locali territoriali, Province, Aziende Sanitarie, ecc..
Si segnalano, in particolare:
CONCORSI COMUNE DI CASERTA – Avviso per l’affidamento di incarichi professionali nell’ambito del progetto “Caserta – una rete alla portata di tutti” – Misura 6.2 del P.O.R. Campania 2000 – 2006.
COMUNE DI CASORIA – (Provincia di Napoli) – Avviso per ricerca rappresentanti del Comune presso Enti ecc.
APPALTI REGIONE CAMPANIA – Demanio e Patrimonio – Settore Provveditorato ed Economato. Procedura n. 559/08. Bando di Gara per l’affidamento della stampa di volumi divulgativi per l’A.G.C Sviluppo Attività Settore Primario- Settore SIRCA. L’importo massimo del contratto è pari ad euro 200.000,00 più IVA.
PROVVEDIMENTI DELLA REGIONE
DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA REGIONALE
Attività Sociali – Settore Secondario
Deliberazione N. 661 del 11 aprile 2008 – Piano Strategico Triennale Regionale per l’attuazione delle politiche delle pari opportunità e dei diritti per tutti. Determinazioni (con allegati).
Istruzione – Educazione
Deliberazione N. 743 del 30 aprile 2008 – Edilizia scolastica L. 23/96 – Piano degli interventi anno 2008 – con Allegati.
Personale
Deliberazione N. 783 del 9 maggio 2008 – ART. 18 L.R. N. 1/2007. Adempimenti successivi alla risoluzione consensuale.
Sport, Tempo Libero, Spettacolo
Deliberazione N. 793 del 9 maggio 2008 – Progetto Museo Madre – Una politica dell’arte per i giovani – Approvazione.
Assistenza Sociale, Attività Sociali
Deliberazione N. 835 del 16 maggio 2008 – L.R. 30/1990. Assegnazione premi Case Editrici campane anno 2007. Proposta al Consiglio.
Settore Terziario
Deliberazione N. 836 del 16 maggio 2008 – – Promozione Arte Contemporanea in Campania – Attività Fondazione Donnaregina e Museo Donnaregina per l’Arte Contemporanea (MADRE) – Determinazioni.
Settore Primario
Deliberazione N. 844 del 16 maggio 2008 – Programma di sviluppo rurale della Campania (PSR) 2007-2013 – Approvazione schema di convenzione tra Regione Campania e organismo pagatore – AGEA per la disciplina dell’esercizio delle funzioni amministrative dal medesimo delegate alla Regione.
Deliberazione N. 845 del 16 maggio 2008 – L.R. n. 1 del 30/01/2008 art. 23 comma 1. Richiesta di interpretazione autentica al Consiglio Regionale (Con allegati).
Formazione Professionale – Bilancio
Deliberazione N. 851 del 16 maggio 2008 – – Convenzione progetto I.So.La. – Acquisizione di risorse nel bilancio per l’Esercizio Finanziario anno 2008, ai sensi dell’art. 29, comma 4, lettera a) della l.r. 30 aprile 2002, n. 7.
Settore Terziario
Deliberazione N. 855 del 16 maggio 2008 – D.G.R.C. n. 612 dell’11/04/2008 – L.R. n. 24/84 – Anno 2008 – Determinazioni.
Deliberazione N. 856 del 16 maggio 2008 – POR Camapania 2000/2006 – Misura 2.1- Promozione e valorizzazione del sistema dei Beni Culturali.
Rapporti con gli Organi Nazionali ed Internazionali in materia di interesse regionale
Deliberazione N. 879 del 16 maggio 2008 – POR Campania FESR 2007-2013 – Presa d’atto dei Criteri di selezione delle operazioni.
Gabinetto Presidente Giunta Regionale
Deliberazione N. 881 del 16 maggio 2008 – Recrudescenza di atti intimidatori nei confronti di cittadini campani impegnati contro la criminalità, per l’affermazione dei principi di libertà e legalità. Solidarietà e misure di sostegno.
Ricerca Scientifica
Deliberazione N. 905 del 23 maggio 2008 – L.R. 21/02 – art. 32 – Programmazione annuale degli interventi per il diritto allo studio universitario nella Regione Campania Anno Accademico 2008/2009.
DECRETI DIRIGENZIALI
SETTORE PRIMARIO
DECRETO DIRIGENZIALE N. 15 del 19 maggio 2008
AREA GENERALE DI COORDINAMENTO SVILUPPO ATTIVITÀ SETTORE PRIMARIO – Nomina rappresentante autorita’ di gestione del PSR CAMPANIA 2007/13 per le attivita’ di raccordo con le politiche di sviluppo degli altri fondi comunitari e regionali relativi al periodo di programmazione 2007-2013.
DECRETI DIRIGENZIALI
ASSISTENZA SOCIALE, SPORT, TEMPO LIBERO, SPETTACOLO
DECRETO DIRIGENZIALE N. 327 del 27 maggio 2008
– SETTORE ASSISTENZA SOCIALE, PROGRAMMAZIONE E VIGILANZA SUI SERVIZI SOCIALI – Legge 6 marzo 2001 n 64 – Decreto legislativo 5 aprile 2002 n.77. Approvazione graduatoria di merito dei progetti presentati dagli Enti iscritti all’Albo Regionale per il Servizio Civile entro la data del 31 ottobre 2007. Con allegati.
DECRETI DIRIGENZIALI
PIANO SANITARIO REGIONALE
DECRETO DIRIGENZIALE N. 219 del 30 maggio 2008
SETTORE PROGRAMMAZIONE – Iscrizione negli elenchi degli aspiranti alla nomina a Direttore Amministrativo e alla nomina a Direttore Sanitario di AA.SS.LL.e AA.OO.- approvazione degli elenchi degli idonei e degli esclusi.
DECRETI DIRIGENZIALI
ASSISTENZA SANITARIA
DECRETO DIRIGENZIALE N. 31 del 29 aprile 2008
SETTORE VETERINARIO – Registrazione delle attivita’ disciplinate dall’articolo 6 del Regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, sull’igiene dei prodotti alimentari – Modifica della modulistica allegata alla deliberazione di G.R. n. 797 del 16 giugno 2006.
DETERMINAZIONI DEI DIRIGENTI DEL CONSIGLIO REGIONALE
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA – Settore Bilancio, Ragioneria e Status dei Consiglieri – Servizio Bilancio e Ragioneria generale del Consiglio – Short list – Approvazione verbali commissione ed elenco professionisti ammessi e non ammessi. DETERMINA N. 25 del 05 giugno 2008.
DELIBERE DI ALTRI ENTI CO.RE.COM. – CO.RE.R.AT. – Seduta del 28 Maggio 2008. Legge 22 febbraio 2000 n.28 – Rimborso degli oneri sostenuti dalle emittenti televisive locali per la trasmissione dei messaggi autogestiti relativi alle elezioni amministrative – Anno 2007. DELIBERA N. 16
AVVISI DI DEPOSITO DI P.R.G. E/O ATTI URBANISTICI
COMUNE DI NAPOLI – Gabinetto del Sindaco. Decreto Sindacale – Prot. n.8 Napoli, 30.01.2008. Piano particolareggiato in sottozona Bb ai sensi dell’art. 33 delle Nta della variante generale al PRG riguardante un’area ricadente nel quartiere di Scampia, come configurato nella proposta presentata dalla Gladiola s.a.s. e approvata con deliberazione di Giunta Comunale n. 2623 del 26.07.2007.
BAGNOLIFUTURA S.p.A. – Napoli – Comunicazione di deposito presso il Servizio VIA – Settore Tutela Ambiente AGC Ecologia – via De Gasperi 28, Napoli di copia dello studio preliminare ambientale e degli elaborati relativi al progetto del I lotto del Parco Urbano di Bagnoli (NA) per l’avvio della procedura di verifica di assoggettabilità ai sensi del D.Lgs. n. 4 del 16/01/2008.
RETTIFICHE PROVINCIA DI CASERTA – POLIZIA PROVINCIALE – Prot. n. 0107664 del 27/05/2008 – Avviso Pubblico. Gara di appalto per l’Affidamento della fornitura di quanto necessario per l’ammodernamento e l’estensione del sistema radiomobile per il coordinamento degli interventi della Polizia Provinciale della Provincia di Caserta. – Prot. n. 0091548 del 02/05/2008. CHIARIMENTO.
AZIENDA OSPEDALIERA SAN SEBASTIANO DI CASERTA – Gara per l’affidamento della gestione in Outsourcing del servizio di gestione CUP/ALPI/LUA Gig N. 014879230A.
REVOCHE CITTÀ DI CASTEL VOLTURNO – (Provincia di Caserta) – Settore Ecologia, Ambiente e Sanità – Avviso di Annullamento Bando di Gara per la redazione del piano di telefonia mobile.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 16 GIUGNO 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.