LE NOTIZIE DAL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

28 settembre 2011
————————
“Le dimissioni del vice presidente De Mita attengono certamente ad una questione di natura politica ma, in questo momento, credo che il vero tema sia quello dei rapporti con l’Udc, della necessità che in Campania si assumano posizioni e scelte coerenti col patto sottoscritto con gli elettori”.
Così il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, nel corso di un’intervista rilasciata ad’emittente televisiva regionale, commentando la vicenda delle dimissioni dalla carica di vice presidente della Regione Campania, rassegate ieri da Giuseppe De Mita, la cui vicenda, ha aggiunto Romano “potrà intanto trovare, grazie all’apertura al dialogo del presidente Caldoro, un chiarimento o persino ricomposizione”.
Napoli 28 settembre 2011
—————————
27 settembre 2011
—————————-
Il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, ha espresso oggi il proprio compiacimento per la decisione assunta dai vertici della Rai di ‘recuperare’ la terza edizione dei Tg regionali.
Augurandosi “che non si tratti di una decisione a carattere temporaneo”, il presidente Romano ha auspicato che l’informazione regionale “venga in ogni caso valorizzata e rafforzata in tutte le edizioni ed in particolare in quelle dalla seconda serata”.
“E’ mio auspicio, anche guardano all’esclusione del Centro di Produzione Rai di Napoli dal novero di quelli che avrebbero dovuto gestire almeno uno degli attuali canali digitali, che si riesca ad aprire all’interno del servizio radiotelevisivo pubblico – ha concluso il presidente del Consiglio regionale campano – un confronto serio e sereno nel quale possa prevalere la consapevolezza della necessità di una significativa implementazione, all’interno dei nuovi progetti editoriali, dell’informazione nel Mezzogiorno”.
Napoli, 27 settembre 2011
————————–
15 settembre 2011
—————————
UE-CINA: PARTNERSHIP PRIVILEGIATA GRAZIE ASSE CAMPANIA – HUBEI
Un asse privilegiato tra Europa e Cina grazie alla partnership tra la Regione Campania e la provincia dell’Hubei.
Stamani in Consiglio regionale sono state gettate le basi di un Accordo di cooperazione economica e interscambi culturale tra le due realtà territoriali.
Il Presidente del Consiglio regionale, Paolo Romano, su iniziativa dell’onorevole Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione Interparlamentare Ue-Cina, ha ricevuto oggi, insieme ai consiglieri regionali Bianca D’Angelo (Consigliere/Segretario Ufficio di Presidenza), Gennaro Salvatore, Eduardo Giordano e Carmine Sommese (Capigruppo di “Caldoro Presidente Nuovo Psi/Pdl – Mpa Adc/Dc”, “Italia dei Valori” e “Alleanza di Popolo”) e ai presidenti delle Camere di Commercio della Campania, la Delegazione Istituzionale della Provincia dell’Hubei composta da Mrs. Yan Puliu (Capodelegazione e Direttore Generale dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr. Yang Limin (Direttore del Dipartimento per le Relazioni Internazionali del dell’Ufficio Cultura del Governo Provinciale dell’Hubei) e Mr. Zhou Zhou (Amministratore del Dipartimento Europeo dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale del’Hubei).
La partnership verrà consolidata attraverso l’istituzione dell’associazione “Europa Cina – Campei” (parola che in cinese significa “brindisi” e che suggella il binomio Campania/Pechino), la cui presidenza è stata offerta al presidente Paolo Romano.
Ad ottobre prossimo, inoltre, sarà realizzata una Mostra sulla cultura cinese e le tradizioni dell’Hubei, evento che sarà organizzato in collaborazione anche con l’Istituto Universitario Orientale di Napoli.
Sempre a ottobre prossimo, una delegazione della Regione Campania si recherà in visita presso la Provincia dell’Hubei in vista della ratifica, prevista per novembre, tra il governatore della Regione Campania e i vertici della Provincia dell’Hubei, del Protocollo di Cooperazione (che riguarderà molteplici settori e tra questi, la Sanità, il Commercio, l’industria Navale, il turismo, il tessile ed altri) e in vista della sottoscrizione con il Presidente Paolo Romano della costituzione dell’associazione Campei.
Nel suo intervento di oggi, la Capodelegazione del Governo provinciale dell’Hubei, Yan Puliu ha rimarcato come il Governo della Repubblica Popolare cinese dia una grande importanza alla partnership tra le due realtà territoriali e che, dunque, a novembre, all’atto della sottoscrizione dell’Accordo, sarà presente un delegato del governo centrale cinese.
Yan Puliu ha anche rimarcato come la missione attuale della sua delegazione sia la prima in assoluto per la sua Provincia (realtà che vanta un tasso di crescita economica del 14,5%) in Europa e che privilegia la Campania per le sue grandi potenzialità.
“L’istituzione campana – ha affermato il presidente del Consiglio Regionale campano, Paolo Romano – punta molto su questa partnership che può offrire straordinarie opportunità di crescita per il nostro tessuto imprenditoriale”. “E’ chiaro, dunque, che il Consiglio regionale della Campania è pronto a mettere in campo tutti gli strumenti utili, normativi e culturali, perché l’Accordo con l’Hubei, così come ipotizzato, possa dare i migliori frutti possibili”.
“Anche le prossime intese – ha aggiunto il presidente Romano – vedranno dunque protagonista l’assemblea legislativa campana la cui funzione di rappresentanza politica del territorio costituisce il valore aggiunto dell’asse Campania Hubei, e dunque Europa-Cina”.
“Sia il governatore Caldoro che il presidente Romano – ha affermato l’onorevole Enzo Rivellini – hanno colto l’opportunità che un campano sia alla guida della Delegazione interparlamentare Ue-Cina e questo ha permesso di intensificare lo scambio e la cooperazione tra la nostra comunità e quella dell’Hubei. L’Europa e la Cina sono figlie di grandi storie millenarie visto che due imperi, dell’Aquila (impero romano) e del Dragone (impero cinese), hanno civilizzato, a occidente e a oriente, l’intero mondo e grazie alla Campania e al’Hubei oggi tornano a incontrarsi proficuamente”.
“Dopo l’accordo sottoscritto a giugno tra le due Università, la Federico II e l’Università Centrale dell’Hubei, – ha concluso l’europarlamentare campano – nuovi e importanti intese stanno dunque per essere siglate su settori strategici per lo sviluppo e questo intensificherà la crescita dei rispettivi territori”.
Napoli, 15 settembre 2011
UFFICIO STAMPA PRESIDENZA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
ROBERTO AIELLO
—-
UFFICIO STAMPA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
GABRIELLA PELUSO
————————–
14 settembre 2011
————————–
Organizzata dal Presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano e dall’europarlamentare Enzo Rivellini, Presidente della Delegazione interparlamentare Ue-Cina, domani, giovedì 15 settembre 2011, alle ore 10,00, presso la sala di rappresentanza del Consiglio regionale della campania “Caduti di Nassyria” (Isola F 13 – Centro Direzionale di Napoli) si terrà una conferenza stampa per illustrare le iniziative volte ad avviare un rapporto di cooperazione con la Provincia cinese dell’Hubei.
L’iniziativa segue l’incontro preliminare svoltosi ieri tra gli uffici della Regione Campania e una delegazione politico-istituzionale della provincia dell’Hubei.
All’iniziativa prenderanno parte, oltre al Presidente Romano e all’onorevole Enzo Rivellini, i presidenti dei gruppi consiliari del Consiglio regionale della Campania, i Presidenti delle cemere di Commercio della Campania e i rappresentanti della delegazione istituzionale della provincia dell’Hubei con Mrs. Yan Puliu (Direttore Generale dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr. Wu Hui (Direttore Generale Aggiunto dell’Ufficio Generale della Commissione Provinciale dell’Hubei del Partito comunista cinese), Mr. Hou Jiwen (Direttore del dipartimento europeo dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale dell’Hubei, Mrs. Ge Xiang(Direttore del dipartimento industriale meccanico e tecnico dell’Ufficio Commerciale del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr.Yang Limin (Direttore del dipartimento per le relazioni internazionali dell’Ufficio Cultura del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr. Bao Junhua (Direttore responsabile per gli investimenti del gruppo Bio-Industriale della città di Wuhan,detto Wuhan Biolake), Mrs. Xiao Min (Direttore Aggiunto dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr. He Jianchun (Direttore del Dipartimento bilancio dell’Ufficio Finanze del Governo Provinciale dell’Hubei), Mr. Long Xiao (Interprete inglese del Wuhan Biolake), Mr. Zhou Zhou (Amministratore del Dipartimento Europeo dell’Ufficio Affari Esteri del Governo Provinciale dell’Hubei).
“Si tratta, nell’ottica del consolidamento dei rapporti di amicizia e solidarietà tra le rispettive regioni, – hanno spiegato il presidente Romano e l’onorevole Rivellini – di un’iniziativa volta a realizzare un vero e proprio programma di cooperazione economica ed industriale, scambi economici mirati e lo sviluppo bilaterale. Un’opportunità particolarmente interessante per la Campania ed il suo tessuto produttivo che andremo a strutturare in un accordo bilaterale sul quale stiamo già lavorando”.
Napoli, 14 settembre 2011
UFFICIO STAMPA PRESIDENZA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
ROBERTO AIELLO
—-
UFFICIO STAMPA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
GABRIELLA PELUSO
———————
13 settembre 2011
———————–
“Abbiamo fatto nostre, com’è giusto che fosse, le preoccupazioni che il Presidente Napolitano ha voluto esprimerci in merito alle difficoltà del momento, apprezzandone l’equilibrio ed anche e soprattutto le numerose espressioni di fiducia che fanno ben sperare”.
Così il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, a margine dell’incontro svoltosi oggi al Quirinale tra il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee Legislative delle Regioni e delle Province autonome per la consegna del volume ”L’Italia delle Regioni, le Regioni d’Italia” realizzato in occasione delle celebrazioni del 150 anniversario dell’Unita’ d’Italia.
Il presidente Paolo Romano ha poi tenuto ad esprimere “la più sincera gratitudine al Capo dello Stato per la vicinanza e il forte incoraggiamento che ha voluto riservare alle assemblee legislative regionali italiane”.
“In questo senso – ha aggiunto il presidente Romano – credo che non si possa non concordare con il presidente Napolitano sul forte ruolo che le assemblee legislative italiane e i loro presidenti possono svolgere per dare risposte significative e concrete alle questioni attualmente sul tappeto. Problematiche sulle quali l’impegno dei presidenti dei consigli regionali e delle Province Autonome italiane è certamente unanime”.
Napoli, 13 settembre 2011
UFFICIO STAMPA PRESIDENZA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
ROBERTO AIELLO
—-
UFFICIO STAMPA
CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA
GABRIELLA PELUSO
———————-
ROMANO: “RICONOSCERE RUOLO CONFERENZA PRESIDENTI CONSIGLI REGIONALI O ABROGARNE L’ISTITUTO”
“L’idea di organizzare in tempi rapidi un incontro tra i presidenti delle assemblee e delle giunte regionali d’Italia per istituire un Tavolo congiunto che possa affrontare in maniera condivisa il grande tema della riforma dell’istituto regionale, necessaria a far ripartire il sistema Paese, è giusta e più che opportuna”.
Così il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, che aggiunge:
“Al di là della questione relativa alla centralità delle assemblee legislative regionali, tanto in termini di rappresentatività che di funzione, ritengo che il contributo che la Conferenza dei Presidenti dei consigli regionali può e deve dare alla riforma in questione, si tanto utile quanto imprescindibile. Né, ritengo che sia più possibile, come pure qualche volta accade, affidare le sorti di un confronto politico e istituzionale così delicato all’iniziativa estemporanea di qualcuno”.
“Se la Conferenza dei Presidenti delle assemblee legislative regionali ha un senso – ha concluso Romano – sono necessari atti consequenziali. Altrimenti tanto varrebbe abrogarne l’istituto”.
Napoli, 13 settembre 2011
————————–
12 settembre 2011
————————–
ANNO SCOLASTICO 2011/2012 – GLI AUGURI DEL PRESIDENTE PAOLO ROMANO
Napoli, 12 settembre 2011 – Il Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Paolo Romano, ha formulato oggi agli studenti campani e alle loro famiglie, al corpo docente e a tutto il personale che a vario titolo opera nel mondo della scuola “il sincero augurio di un proficuo anno scolastico a nome dell’intera assemblea legislativa campana”.
“L’esperienza formativa dei giovani – ha ricordato Romano – rappresenta il primo investimento, il principale fattore di crescita per una comunità che vuole guardare responsabilmente al proprio futuro”.
“Il forte e inarrestabile processo di globalizzazione ed un mondo del lavoro sempre più esigente e attento alle esperienze formative – ha poi aggiunto il presidente Romano – impongono un costante adeguamento del sistema scolastico e universitario e competenze sempre più alte e qualificate. Ma quella formativa, scolastica e universitaria, è anche un’esperienza di vita, di socializzazione, di aggregazione e coesione sociale. E allora, il dialogo forte tra le istituzioni, la scuola, l’università, i giovani, le famiglie e le forze sociali, diventa imprescindibile se si vuole davvero tracciare un futuro migliore per la nostra comunità”.
“L’intera assemblea legislativa della Campania – ha infine concluso il presidente Romano – torna dunque a rinnovare a tutti il più sentito augurio per un fecondo anno scolastico e, soprattutto, a confermare il proprio impegno, al fianco dei suoi giovani, della scuola, dell’università e di chi vi lavora quotidianamente, perché si possano affrontare con strumenti sempre più efficaci le sfide che ci aspettano e gettare, giorno dopo giorno, le basi di un domani sempre più denso di certezze”.
………………….
9 settembre 2011
———————-
“Ricordare l’attentato alle Torri gemelle di New York dell’11 settembre 2001 e commemorare le migliaia di vittime innocenti di quell’atto terroristico è certamente doveroso. Umanamente e istituzionalmente doveroso. Ma è e deve anche essere un’ulteriore opportunità per riflettere e dare valore a quegli ideali di libertà e democrazia così duramente aggrediti”.
Così il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, in occasione dei dieci anni dall’attentato, che aggiunge:
“A dieci anni da quella data che ha cambiato il corso della storia torniamo dunque ad esprimere al popolo americano la nostra solidarietà, la nostra vicinanza e il nostro dolore per il loro dolore. Ma torniamo anche a ribadire a noi stessi e, soprattutto, ai nostri giovani, il senso e il valore che assume il ricordo, la memoria di quei tragici eventi”.
“La memoria come valore, torna dunque strumento ideale per il rafforzamento e il radicamento dei principi fondamentali della nostra cultura di libertà e di democrazia, ideali universalmente riconosciuti. Ma anche – ha concluso il presidente Romano – come responsabile strumento per le istituzioni, per le comunità e per tutti i cittadini, per costruire una pace possibile, per sconfiggere quanti hanno puntato su quella data per aprire una nuova e più drammatica stagione di divisioni”.
Napoli, 9 settembre 2011

da: Roberto Aiello
Ufficio Stampa Presidenza Consiglio Regionale Campania [ufficiostampa.presidenza@consiglio.regione.campania.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.