SANITA’, MONTEMARANO CHIEDE BILANCI ALLE ASL.
L’assessore regionale alla Sanità Angelo Montemarano, secondo quanto stabilito dalla giunta regionale e come annunciato ieri dal Presidente Bassolino, ha chiesto alle aziende sanitarie e ospedaliere di ricevere nelle prossime ore i dati di bilancio relativi sia al trimestre appena concluso, sia ai prossimi tre mesi. La richiesta è funzionale alle iniziative che la Regione sta portando avanti per la riduzione del disavanzo sanitario, in applicazione di quanto disposto dal Piano di rientro siglato col governo nazionale.

BOMBA CARTA A CRISPANO, SOLIDARIETA’ DI BASSOLINO AD ASSESSORE ESPOSITO
Il Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino esprime “forte vicinanza e piena solidarietà” all’assessore del comune di Crispano Salvatore Esposito per le intimidazioni subìte. “Mi auguro – ha aggiunto Bassolino – che gli inquirenti e le forze dell’ordine possano fare luce al più presto sull’accaduto e assicurare alla giustizia i responsabili di questo grave atto. Siamo al fianco dell’assessore Esposito e di chi è impegnato, giorno dopo giorno, per affermare la cultura della legalità e dello sviluppo nei territori più difficili della nostra regione” ha concluso Bassolino.

SCUOLA, BASSOLINO: “STATI GENERALI PER APRIRE NUOVA PROSPETTIVA”
La nostra scelta di riunire a Castelvolturno gli stati generali della scuola del Mezzogiorno vuole sottolineare il ruolo che la scuola pubblica svolge – e deve svolgere sempre di più – per promuovere la convivenza civile, la conoscenza reciproca e il rispetto tra culture, la legalità.Gli stati generali potranno essere un’opportunità importante per riflettere sul cambiamento della scuola e sulla sua funzione decisiva nel Sud del Paese.
L’iniziativa si inserisce, infatti, in modo positivo in uno scenario segnato da tante tensioni e da tante legittime preoccupazioni. A Castelvolturno per prima cosa metteremo in chiaro che la scuola non può e non deve arretrare ma deve anzi crescere, accogliere e aprirsi sempre di più, ampliare l’offerta formativa rivolta a giovani e adulti, italiani e migranti, ricchi e poveri. In questo senso sono certo che dal confronto tra comunità scolastica, istituzioni locali, sindacati, Confindustria e mondo delle associazioni, potranno emergere analisi, proposte e progetti di riforma utili per potenziare la presenza e il ruolo della scuola nelle regioni meridionali. Un obiettivo che si raggiunge, oltre che con una migliore gestione delle risorse disponibili, con nuovi investimenti sulle strutture e sulle competenze, e con la capacità di incentivare l’impegno degli educatori e di tutti i protagonisti di questo settore vitale”.

SANITA’, D’ANTONIO: PIANO DI RIENTRO SARA’ PIENAMENTE RISPETTATO
“Il Piano di rientro del disavanzo sanitario – dichiara l’assessore al Bilancio della Regione Campania Mariano D’Antonio – sarà pienamente rispettato nei tempi e negli importi concordati tra la Regione e i Ministeri dell’Economia e della Salute. Le incertezze che si erano manifestate nei giorni scorsi erano dovute alla discordanza tra alcune cifre presentate dalle singole Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere con i dati di sintesi disponibili presso l’Assessorato alla Sanità.
“Tali incertezze si sono dissolte ad un esame più accurato, che ha confermato l’adempimento degli impegni assunti con il Piano di rientro nel I semestre del 2008.
“Le decisioni annunciate dal Presidente della Giunta regionale per il II semestre dell’anno e per il 2009 si muovono nella direzione di un rinnovato sforzo dell’Amministrazione regionale per un controllo rigoroso del disavanzo sanitario nel rispetto degli obiettivi del Piano di rientro, controllo non disgiunto da sanzioni immediate a carico dei responsabili di eventuali, ingiustificate deviazioni dal percorso stabilito.
“Con tali decisioni il risanamento dei conti si avvale anche di un programma di razionalizzazione e di miglioramento qualitativo della rete ospedaliera, di una rapida esecuzione delle procedure di accreditamento dei soggetti pubblici e privati, di una più stringente e assidua collaborazione tra la Giunta e la Commissione Sanità dell’Assemblea regionale, di una sorveglianza contabile affidata contestualmente all’Assessorato alla Sanità e all’Assessorato al Bilancio”.

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 9 OTTOBRE 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.