CRISI. CISL: BENE TASK FORCE CALDORO. BANCHE SOSPENDANO DEBITI IMPRESE
Opposizione ha fatto disastri ora esca da antagonismo sterile
Napoli, 30 luglio 2010. La Cisl Campania ritiene positiva e condivisibile la scelta del presidente della Campania, Stefano Caldoro di una task force per un piano di stabilizzazione economica della regione.
La Cisl chiama contemporaneamente il sistema bancario a una maggiore assunzione di responsabilità per la situazione di crisi, dando seguito alla sospensione dei debiti delle imprese che si impegnano a mantenere l’occupazione.
La Cisl confida, inoltre, che dalle interlocuzioni positive che si stanno sviluppando tra regione Campania e parti sociali prenda forma un percorso di rilancio del territorio che eviti il rischio della perdita di altre migliaia di posti di lavoro.
Per raggiungere questo obiettivo è necessario che anche l’opposizione, colpevole di una gestione per certi versi criminosa della regione negli anni scorsi (tanto da far avviare progetti e investimenti senza la copertura finanziaria necessaria, come emergerà più chiaramente nei prossimi mesi) abbandoni una scelta di antagonismo sterile per contribuire a uscire da una situazione disastrosa.***
da: CISL CAMPANIA Ufficio Stampa


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.