TEATRO, BASSOLINO: “CON NUOVI VERTICI PROSEGUE SVILUPPO DEL MERCADANTE”

“Voglio ringraziare davvero il presidente uscente del Mercadante Rossana Rummo per l’importante lavoro svolto nel corso di questi cinque anni. Sotto la sua guida, il Mercadante ha vissuto una grande crescita artistica e gestionale, conquistando lo status di teatro stabile nazionale. Ringrazio di cuore anche il direttore Roberta Carlotto, che con il suo incessante impegno e la sua competenza ha saputo dare prestigio e lustro alla struttura teatrale. Auguri di buon lavoro a Marino Niola e ad Andrea De Rosa, che da oggi assumono la carica di nuovo presidente e nuovo direttore. Si tratta di due personalità di grande spessore, sotto la cui guida il Mercadante continuerà a crescere in prestigio e offerta artistica, confermandosi un grande punto di riferimento per la cultura napoletana e italiana”.

VALORIZZAZIONE BENI IMMOBILI PATRIMONIO REGIONALE, LUNEDI’ SI INSEDIA LA COMMISSIONE
Lunedì 3 novembre, alle ore 15, presso l’ex Ospedale San Camillo, sito in Piazzetta Vita alla Sanità, l’assessore al Demanio e Patrimonio Alfonsina De Felice terrà una conferenza stampa nel corso della quale verrà insediata la “Commissione per la valorizzazione dei beni immobili del Patrimonio Regionale”.
La Commissione di esperti avrà il compito di redigere, entro il 31 dicembre 2008, le “Linee guida” per la valorizzazione dei beni immobili di proprietà della Regione Campania.

TURISMO, VELARDI PRESENTA A ISTITUZIONI E FORZE POLITICHE LA NUOVA PROGRAMMAZIONE
PRONTI CINQUE GRANDI PROGETTI TERRITORIALI PER UN INVESTIMENTO DI 1,5 MILIARDI DI EURO
Una riunione bipartisan con tutti i parlamentari eletti in Campania, con i presidenti delle province e con i presidenti della terza e sesta Commissione regionale: Claudio Velardi, assessore al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania presenta lunedì 3 novembre le strategie territoriali della programmazione dei fondi comunitari 2007-2013 e apre un grande tavolo di confronto con tutte le rappresentanze istituzionali e politiche coinvolte.
I lavori si aprono alle ore 10 presso l’ Hotel San Francesco al Monte di Napoli con la relazione sulle cinque grandi proposte di progetti territoriali: la Baia di Napoli, il Cilento con i parchi naturalistici e i grandi eventi dello sport, le vie del vino in Irpinia, i borghi del Sannio e, per l’area casertana, i siti borbonici e la via Appia.
All’incontro, che durerà sino alle ore 13, saranno presenti il segretario regionale del PD, on. Tino Iannuzzi, e il segretario regionale del PdL, il sottosegretario Nicola Cosentino.
Hanno già confermato la loro presenza il Sen. Riccardo Villari (PD), Sen. Teresa Armato (PD), On. Mario Landolfi (PDL), Sen. Aniello Di Nardo (IDV), On. Fulvio Bonavitacola (PD), On. Luisa Bossa (PD), On. Stefano Caldoro (PDL), On. Marcello di Caterina (PDL), On. Antonio Cuomo (PD), On. Stefano Graziano (PD), On. Francesco Barbato (IDV), On. Luigi Cesaro (PDL), Sen. Luigi Compagna (PDL), On. Francesco Pionati (UDC), On. Giuseppina Castiello (PDL), On. Aniello Formisano (IDV), On. Eugenio Mazzarella (PD), On. Donato Renato Mosella (PD), On. Nicola Formichella (PDL), On. Maria Elena Stasi (PDL), On. Salvatore Piccolo (PD), Sen. Giacinto Russo (IDV), On. Pasquale Ciriello (PD), On. Costantino Boffa (PD), On. Giuseppe Scalera (PDL) e i presidenti di provincia Dino Di Palma (Napoli), Aniello Cimitile (Benevento), Angelo Villani (Salerno), Sandro De Franciscis (Caserta).
Un miliardo e mezzo circa gli investimenti previsti per questi cinque “grandi progetti territoriali”. Investimenti che dovranno essere inseriti in una logica di sistema che mira a mettere in luce l’eccezionale patrimonio esistente, come ad esempio gli immobili storici spesso poco o per nulla utilizzati, con scelte su progetti di valorizzazione, promozione e fruizione delle eccellenze e l’utilizzo di una rete gestionale innovativa e di qualità del territorio.

INCHIESTA RIFIUTI, DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE BASSOLINO
“Mi è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini per un presunto peculato in favore dell’avv. Enrico Soprano riferibile al pagamento di alcune parcelle nel periodo giugno-settembre 2001 – per un ammontare complessivo di circa 79mila euro – emesse in base a una convenzione sottoscritta il 29 ottobre 1999, quando non ero ancora né Presidente della Regione, né commissario straordinario.
L’accusa riguarda una differenza tra quanto richiesto dall’avv. Soprano e quanto previsto dalle tariffe professionali.
I due decreti di liquidazione sottoposti alla mia firma sono stati predisposti dagli uffici del commissariato dopo, devo ritenere, il dovuto controllo della regolarità delle prestazioni e delle fatture emesse dallo studio Soprano in conformità al contenuto della convenzione. Penso dunque che tutto possa chiarirsi in tempi rapidi”.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATI UFFICIO STAMPA DEL 31 OTTOBRE 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.