CONTRASTO ALLA LUDOPATIA, ACCORDO REGIONE-COMUNE APPROVAZIONE BILANCIO, SCHEDA SULLE MISURE ADOTTATE
L’assessore D’Alessio: “Dibattito vero e costruttivo”23 DICEMBRE 2015
In una sola giornata, martedì 22 dicembre, sono stati approvati a maggioranza i due documenti fondamentali e strategici dell’amministrazione regionale: il Documento di Programmazione Economico Finanziario (Defr), che per la prima volta ha dato una idea complessiva delle linee di governo della Giunta negli anni 2016 e seguenti, e la legge di Bilancio composta dalla legge di stabilità e dal Bilancio di previsione 2016 – 2018.
“Per la prima volta – dichiara l’assessore al Bilancio Lidia D’Alessio – la data di approvazione del bilancio di previsione della Campania nell’aula del Consiglio non è stata né la vigilia di Natale, né di Capodanno. Nessun ricorso alla “fiducia”. Non ci sono state discussioni sterili ed estenuanti ma un dibattito serio e costruttivo che scongiura esercizi provvisori che avrebbero avuto inevitabili ripercussioni sulla gestione”.
Tra le misure si segnalano:
Sostegno al diritto allo studio grazie allo stanziamento di 15,6 mln di euro annui per il trasporto scolastico gratuito degli studenti; 1,2 milioni per le residenze universitarie a Pozzuoli.
Misure sociali e socio sanitarie attraverso il finanziamento pluriennale per euro 250.000,00 del Fondo per i beni confiscati e sostegno al Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni per i minori a rischio per euro 3.000.000,00.
Per la Cultura, 1,5 milioni in conto capitale per il Teatro San Carlo e 1,5 milioni per il Teatro Verdi di Salerno per spese correnti.
A questi interventi immediati, si sono aggiunte, poi, importanti Misure riorganizzative che comporteranno, anche, risparmi di spesa rifinalizzabili, quali:
• La soppressione dell’Arlas con passaggio delle funzioni alla regione senza aggravio di costi;
• La razionalizzazione degli organismi regionali (commissioni, comitati, osservatori e gruppi);
• La razionalizzazione del patrimonio immobiliare per l’ottimizzazione delle risorse;
• Le misure per accelerare l’attuazione del riordino delle partecipate attraverso il conferimento alla Saps, società veicolo, dei compiti di razionalizzazione;
• Il potenziamento delle funzioni di Sviluppo Campania in tema di sviluppo e settori connessi.
• Le misure specifiche atte ad evitare il blocco dell’Aaeroporto di Salerno, l’istituzione di un fondo per il funzionamento delle funicolari di Monte Faito e Montevergine, che riduce l’impatto ambientale e l’inquinamento;
• Le misure sulla forestazione per la copertura delle attività relative al periodo 2010 – 2014 con il recupero di economie per € 3.000.000,00
• Il blocco commissariale per ogni manovra tariffaria in attesa dell’entrata a regime dell’Ente idrico Campano;
• La razionalizzazioni in tema di turismo attraverso la dismissione di partecipazioni inutili ad enti e organismi e il potenziamento dell’Agenzia regionale per la promozione turistica;
• La proroga del Piano casa al 31.12.2017;
• La proroga della possibilità per i comuni di lavorare le pratiche dei vecchi condoni ancora in istruttoria relativi alle leggi dell’85 e ’94
• La razionalizzazione di Adisu e Iacp e altre misure per il contenimento della spesa;
• L’istituzione di un fondo per la sensibilizzazione sulle proposte dei cittadini in tema idrico;
• L’agevolazione per i ritardati pagamenti per bollette idriche;
• L’istituzione dell’anagrafe digitale per i disabili;
• L’inserimento di strutture accreditate e convenzionate nel sistema del CUP;
• La mappatura entro l’anno dei siti di interesse storico culturale;
• L’istituzione della giornata per la lotta alle tossicodipendenza;
• Il censimento di esercizi che abbiano scelto di non dotarsi di apparecchiature per il gioco d’azzardo come titolo premiale per la concessione di finanziamenti pubblici e benefici economici;
• Istituzione di un fondo (150.000,00) per l’acquisto da parte dei comuni di centraline per rilevare le concentrazioni di emissioni inquinanti;
• Il monitoraggio nei Regi Lagni di scarichi abusivi civili e industriali.
Nota: Tutti i documenti contabili del Bilancio di previsione non sono stati più redatti mediante il semplice ma insicuro e faticoso foglio excel ma mediante un nuovo software “fatto in casa” che si è rivelato utilissimo.
——————————–
FORMAZIONE PROFESSIONALE: NUOVI STANDARD VIGILANZA E CONTROLLI PASSANO ALLA REGIONE
Su proposta dell’assessore alla Formazione Chiara Marciani, la Giunta regionale nell’ambito del piano di riforma della Formazione Professionale, ha approvato gli standard formativi minimi generali (dal monte ore ai percorsi) al fine di fornire ai soggetti attuatori dell’offerta formativa regionale utili indicazioni coerenti con il nuovo quadro normativo europeo e nazionale. Con la stessa delibera, le funzioni di vigilanza e controllo prima attribuite alle Amministrazioni provinciali vengono trasferite alla Regione (Direzione generale per l’Istruzione e Formazione).
———————————
EDILIZIA SCOLASTICA REGIONALE: INTERVENTI PER 90 MILIONI DI EURO INNOVAZIONE, APPROVATA L’ADESIONE ALLA DELIVERY UNit
Su proposta dell’Assessore all’Istruzione e Politiche sociali Lucia Fortini, la Giunta regionale ha approvato la delibera che consente di procedere, entro il 31 dicembre 2015, all’accensione di un prestito con la Banca Europea degli Investimenti (BEI) finalizzato alla realizzazione del Piano triennale di interventi per l’edilizia scolastica della Regione Campania, per un contributo pari a 90 milioni di euro.
“L’edilizia scolastica nella nostra Regione – ha dichiarato l’assessore Fortini – rappresenta una vera e propria emergenza. Con questo provvedimento approvato dalla Giunta di Vincenzo De Luca consentiremo interventi di natura ordinaria e straordinaria a tanti edifici scolastici della Campania”.
Nella stessa riunione di Giunta, è stata approvata la delibera di adesione alla Delivery Unit (Unità di consegna) regionale dell’innovazione, con il compito di realizzare misure di accompagnamento e sostegno per le scuole secondarie di secondo grado, nell’ambito dell’attuazione della riforma nazionale della “Buona Scuola”, con particolare attenzione per le attività di comunicazione, orientamento e attivazione di modelli innovativi, sotto il profilo didattico, metodologico e organizzativo.
——————–
Regione Campania e Comune di Napoli uniti per combattere la piaga del gioco d’azzardo e dell’usura ad esso collegato. Gli assessori alle attività produttive di Regione e Comune, rispettivamente Amedeo Lepore ed Enrico Panini, si sono incontrati per discutere sulle strategie di contrasto al fenomeno della ludopatia a Napoli ed in Campania. Dall’incontro è emersa la volontà comune di costituire in tempi brevi una commissione congiunta di esperti per la valutazione dei primi provvedimenti da adottare.
——————————–
ECOBALLE, DALL’ANAC VIA LIBERA ALLA GARA De Luca: “Dopo 16 anni parte un intervento storico”
Dichiarazione del Presidente della Regione Vincenzo De Luca “Il capitolato d’appalto per la rimozione delle ecoballe è stato approvato dall’Autorità Anticorruzione. In queste ore si avvia formalmente la procedura di gara per eliminare in Campania 5,6 milioni di tonnellate di ecoballe. Parte una iniziativa di valore storico dopo un’attesa durata 16 anni”.
Giunta Regionale della Campania – Ufficio Stampa Via Santa Lucia, 81 – 80134 Napoli
Tel. 081 7962383 – fax 081 7962385 e-mail: ufficio.stampa@regione.campania.it www.regione.campania.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.