Consigli per la raccolta differenziata

nella foto vestiti di carta e plastica mostrati durante la rassegna Grande Vomero a Napoli)

CARTA – CARTONCINO – CARTONE

SI
Giornali e riviste, tabulati di
fotocopie, carta da pacchi,
imballaggi di carta o cartoncino
o cartone, sacchetti di carta,
scatole e scatoloni anche
ondulati, cartoni per bevande
(latte, succhi di frutta e vino),
carta per usi grafici, libri,
quaderni, fascette in cartoncino.

NO
Carta sporca, carta oleata o
plastificata, carta chimica
da fax, piatti di carta,
carta autocopiante, carta
con residui di colla.

VETRO

SI
Barattoli, bottiglie e vasetti di
vetro.
Le bottiglie vanno svuotate e
risciacquate

NO
Vetro per finestre, specchi,
oggetti di ceramica e
porcellana, lampadine e tubi al
neon, barattoli con resti di
colori o vernici.

FARMACI SCADUTI
portati nei contenitori messi nelle farmacie

PILE O BATTERIE
portate ai punti convenzionati Asia
(Tabaccherie – Scuole – Enti Pubblici)

PLASTICA—ALLUMINIO—ACCIAIO

SI
Bottiglie per bevande, flaconi
per l’igiene personale e pulizia
della casa (shampoo,
bagnoschiuma, detersivi ecc.),
vaschette per asporto cibi,
confezioni alimenti (es. yogurt),
borse e sacchetti per la spesa,
plastica in pellicola, tubetti
vuoti di dentifricio o maionese,
vasetti, contenitori cosmetici,
chiusure metalliche per vasetti
di conserve (marmellate, miele e
passate di pomodoro), tappi a
corona e per bottiglie di olio,
vino, liquori e bibite, lattine per
bevande e olio, lattine per
bevande e olio, tubetti vuoti in
alluminio per conserve e
cosmetici, contenitori,
vaschette, e scatolette per la
conservazione ed il
congelamento dei cibi, scatole in
acciaio (biscotti, cioccolatini,
caramelle, dolci, liquori), foglio
di alluminio da cucina, involucri
per cioccolato o coperchi dello
yogurt.

NO
Giocattoli, custodie per cd,
musicassette e
videocassette, piatti e
posate in plastica, bacinelle.
Tutti i rifiuti che
presentano residui organici
(es.: cibi) o di sostanze
pericolose (vernici, colle
ecc.).

ATTENZIONE
I rifiuti da
differenziare vanno
sempre sciacquati
e schiacciati per
ridurre il volume

RIFIUTI INGOMBRANTI

SI
Elettrodomestici (frigoriferi e
lavatrici), mobili, materassi e
reti, quadri e specchi, ceramiche
e tappezzerie, manufatti in ferro
e legno (termosifoni e porte,
balaustre), giocattoli voluminosi,
apparecchi elettronici (tv, pc,
fax, stereo, cellulari), pneumatici
e cerchioni, ecc.

NO
I residui di
ristrutturazione e le
macerie vanno portati nei
centri convenzionati, a cura
delle ditte edili.

RIFIUTI URBANI PERICOLOSI

SI
Le lastre o i grandi contenitori di vetro, i rottami metallici, le
batterie per auto, gli oli minerali per autotrazione e vegetali
esausti, i materiali edili di risulta di piccoli lavori di manutenzione
domestica, i contenitori per i solventi, le vernici (etichettati t/f),
calcolatrici, giochi, piccoli elettrodomestici, insetticidi e
parassitari, prodotti fotografici.

ATTENZIONE
Tutti questi rifiuti non vanno nei cassonetti stradali ma
bisogna telefonare al numero verde gratuito per il prelievo
ASIA 800 161010


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.