VITTIME INNOCENTI CRIMINALITA’, DOMANI IL PRESIDENTE CALDORO PRESENTA IL VOLUME “AL DI LA’ DELLA NOTTE”
Il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro presenterà domani, giovedì 15 luglio, con inizio alle ore 12,30 a palazzo S. Lucia il volume “Al di là della notte”, ideato dalla Fondazione Pol.i.s. e scritto da Raffaele Sardo sulle vittime innocenti della criminalità.
L’iniziativa si tiene nel giorno del ventottesimo anniversario dell’assassinio del capo della Squadra Mobile di Napoli Antonio Ammaturo e dell’agente scelto Pasquale Paola.
Saranno presenti, tra gli altri, la figlia di Ammaturo, Maria Cristina, il padre di Paola, Giuseppe, il presidente del Coordinamento familiari vittime della criminalità e marito di Silvia Ruotolo Lorenzo Clemente e la figlia Alessandra.
—————————–
ONDATE DI CALORE, TEMPERATURE PIÙ ALTE DI 5 GRADI RISPETTO ALLE MEDIE MENSILI
A partire dalle 14 di oggi e per le successive 72 ore, le temperature medie mensili subiranno un innalzamento di 5-6 gradi facendo superare alla colonnina di mercurio i 30 gradi.
Ne dà notizia la Protezione Civile della regione Campania.
Il caldo, associato ad un tasso di umidità di oltre il 90 per cento, potrebbe creare disagi alle fasce deboli della popolazione.
Sul sito della Regione Campania, all’indirizzo www.regione.campania.it nella sezione “Ondate di Calore” del “Primo Piano” sono riportate le informazioni utili per contrastare il fenomeno, con il piano predisposto dagli Assessorati alla Sanità e alla Protezione Civile.
REGIONE CAMPANIA. COMUNICATI UFFICIO STAMPA DEL 14 LUGLIO 2010
——————————
CAMPANIA. CISL: BENE REGIONE PER AREA TORRESE STABIESE. PER ARLAS COSTRUIRE NUOVO QUADRO NORMATIVO CON PARTI SOCIALI
Napoli, 14 luglio. La Cisl Campania esprime apprezzamento per il nuovo percorso strategico inaugurato dall’Assessore alla Attività Produttive, Sergio Vetrella, e dall’Assessore al Lavoro Severino Nappi, per l’area Torrese Stabiese. La convocazione di un tavolo interistituzionale che vede coinvolti i sindaci e le parti sociali – previsto per i primi giorni di settembre – per discuterne il rilancio produttivo ed occupazionale è un primo importante passo avanti, ma molto resta ancora da fare.
La Cisl Campania ritiene che la concessione degli ammortizzatori sociali, accompagnati dalla conferma dei provvedimenti di sostegno al reddito fino al 31 dicembre prossimo per i 260 lavoratori è un risultato da non sottovalutare. È necessaria, però, una netta inversione di tendenza affinché tali misure siano proiettate a progettualità ed iniziative produttive, come la riqualificazione e la formazione dei lavoratori, per garantire una reale occupazione.
E partendo da queste premesse che la Cisl chiede un intervento efficace anche relativamente all’Agenzia Regionale del Lavoro. L’Arlas, divenuta nella scorsa amministrazione sinonimo di clientelismo e sprechi, deve diventare un organismo di programmazione che opera in perfetta sinergia con l’assessorato al Lavoro e alla Formazione. Contemporaneamente è necessario rendere meno costosa la gestione attraverso la piena valorizzazione di professionalità interne dirigenziali e non.
La Cisl Campania chiede, pertanto, alla Regione di tenere alto il livello di trasparenza e partecipazione delle forze sociali, come non è mai stato, soprattutto per quel che attiene la costruzione del nuovo quadro normativo dell’agenzia stessa.***
da: CISL CAMPANIA Ufficio Stampa [stampa@cislcampania.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.