COMUNICATO STAMPA DEL 15 SETTEMBRE 2009
VERTENZA ALCATEL, POSITIVA PRIMA RIUNIONE CON MINISTERO
DA REGIONE IMPEGNO PER PRESERVARE STABILIMENTO DI BATTIPAGLIA
Si è svolta oggi, presso il Ministero dello sviluppo economico, una riunione sulla vertenza dello stabilimento Alcatel-Lucent di Battipaglia.

L’iniziativa unitaria, alla quale hanno dato vita le istituzioni locali, è condivisa dalle organizzazioni sindacali di categoria e punta al mantenimento dell’insediamento industriale e dei livelli occupazionali. Significativo il riscontro da parte del Governo, rappresentato dal viceministro dello Sviluppo economico Paolo Romani e dal sottosegretario al Lavoro Pasquale Viespoli.

La Regione Campania, presente al tavolo con Guglielmo Allodi, capo della segreteria del presidente Bassolino, e con l’assessore all’innovazione Nicola Mazzocca, ha espresso un giudizio positivo sull’esito della riunione ed ha annunciato la disponibilità a mettere in campo ulteriori iniziative che possano consentire il raggiungimento degli obiettivi.

“Quello di oggi – hanno dichiarato Allodi e Mazzocca al termine dell’incontro – è un risultato che riteniamo importante poiché è stato riconosciuto il valore della ricerca e della attività produttive presenti in Campania e si è adottata come piattaforma di lavoro la proposta presentata dal sistema istituzionale locale. Il nostro sforzo è e resta quello di tutelare le lavoratrici e i lavoratori di Battipaglia e di garantire loro un futuro caratterizzato dal mantenimento dei livelli produttivi e occupazionali. Per fare questo occorre puntare su standard qualitativi elevati, che questa azienda è già in grado di assicurare e che ad oggi rappresentano l’unica garanzia per tenere in attività lo stabilimento. La Regione e le altre istituzioni locali continueranno a lavorare insieme al Governo, affinché questa vertenza e le altre che oggi interessano la nostra realtà territoriale possano trovare soluzioni positive per l’economia regionale e per il futuro dei tanti lavoratori colpiti dalle difficoltà di questa congiuntura”.
——————–
COMUNICATO STAMPA DELL’ 12 SETTEMBRE 2009
ALCATEL, BASSOLINO: GESTO LAVORATORI RASSERENA CLIMA REGIONE FARA’ SUA PARTE AL TAVOLO DI MARTEDI’ 15 SETTEMBRE.
“La decisione dei lavoratori di Alcatel di terminare la protesta è un importante gesto di responsabilità, grazie al quale la riunione di martedì prossimo al ministero dello Sviluppo economico potrà tenersi in un clima più sereno. Abbiamo intensamente lavorato in questi giorni per far sì che questo accadesse e perché il governo nazionale dedicasse la dovuta attenzione a una grande azienda tecnologica della Campania e del mezzogiorno. La Regione, insieme alle istituzioni locali, ai parlamentari della provincia di Salerno e alle forze sindacali, ha sottoscritto un documento unitario per manifestare la propria vicinanza ai lavoratori di Alcatel e per chiedere che vengano potenziati gli investimenti nazionali nel settore strategico delle nuove tecnologie. Martedì prossimo la Regione sarà presente al tavolo della trattativa e si impegnerà affinché da parte dei vertici del ministero e di Alcatel si riesca a delineare un nuovo futuro produttivo all’azienda di Battipaglia. Siamo disponibili fin da subito, come già stiamo facendo su diversi altri fronti, a fare la nostra parte, investendo le risorse necessarie per superare questo momento di crisi e per rilanciare l’intero settore ICT nella nostra regione”.
————————————–
COMUNICATO STAMPA DELL’ 11 SETTEMBRE 2009. ALCATEL, ISTITUZIONI CAMPANE CHIEDONO IMPEGNO DEL GOVERNO PER SCONGIURARE CHIUSURA FABBRICA BATTIPAGLIA
Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Battipaglia e la delegazione parlamentare salernitana hanno sottoscritto un documento unitario per assicurare l’impegno delle istituzioni campane e chiedere l’intervento del governo per garantire un futuro produttivo all’azienda Alcatel e ai suoi lavoratori. Il documento sarà portato all’attenzione del governo martedì prossimo 15 settembre, nel corso della riunione convocata dal ministero dello Sviluppo Economico.
La decisione di Alcatel di disimpegno delle attività da Battipaglia – si legge nel documento – è dannosa perché rappresenta una grave perdita per il territorio sotto l’aspetto economico e occupazionale, oltre che per l’importanza che lo sviluppo tecnologico assume per la crescita generale”.
“Le istituzioni campane si rivolgono pertanto al governo affinché nuove risorse vengano destinate a progetti di Ict da sviluppare su tutto il territorio nazionale, anche attraverso accordi con gli altri Paesi europei e con la Francia in particolare”.
“Il futuro dello stabilimento Alcatel di Battipaglia potrà essere garantito se all’eccellenza produttiva già esistente potranno abbinarsi sinergie con le piccole e medie imprese operanti sul territorio, e se saranno rafforzate le sue potenzialità nel settore della ricerca e dello sviluppo”.
La Regione Campania, presente al tavolo con il capo della segreteria del Presidente, Guglielmo Allodi e con l’assessore all’Innovazione e Ricerca Nicola Mazzocca, si è dichiarata disponibile a investire nuove risorse economiche per rilanciare l’intero settore.
———————–
ALCATEL, BASSOLINO CHIEDE PRESENZA SCAJOLA AL TAVOLO
Il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino si è sentito con il ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola in merito all’incontro convocato martedì 15 settembre alle ore 15 sulla vicenda Alcatel di Battipaglia.
Su richiesta di Bassolino, Scajola ha assicurato che farà di tutto per partecipare personalmente all’incontro o, in ogni caso, per garantire la presenza di un sottosegretario.
————–
ALCATEL, ROMANI A BASSOLINO: PARTECIPERO’ ALLA RIUNIONE DEL 15 SETTEMBRE
Il sottosegretario alle Comunicazioni Palo Romani, su invito del presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, parteciperà alla riunione convocata il 15 settembre prossimo alle ore 15 presso il Ministero delle Sviluppo Economico, riguardante le stabilimento Alcatel di Battipaglia.
Lo ha reso noto lo stesso Romani in una lettera inviata a Bassolino.

REGIONE CAMPANIA COMUNICATi UFFICIO STAMPA DEL 7 SETTEMBRE 2009


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.