LINEE PROGRAMMATICHE PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI: A SALERNO LA PRIMA GIORNATA DI CONSULTAZIONI.
Si è tenuta oggi a Salerno la prima delle cinque sessioni di consultazione a livello provinciale sulle Linee programmatiche per la gestione dei rifiuti approvate di recente dalla Giunta Regionale.
La consultazione è coordinata dalle diverse amministrazioni provinciali di intesa con il Forum regionale dei rifiuti istituito ai sensi della Carta di Aalborg.
Alla sessione iniziale hanno preso parte amministratori locali, realtà sociali, economiche e sindacali della Campania.
Forum, convocato da Regione e Provincia di Salerno, ha visto gli interventi dell’assessore all’Ambiente della Provincia di Salerno, Angelo Paladino; del presidente del Forum, Guido Viale, del direttore di Coldiretti, Vito Amendolara (che è anche coordinatore dell’Osservatorio ambientale della Regione), del presidente regionale di Legambiente, Michele Buonomo e dell’ing. Bruno Orrico.
Al lungo e articolato dibattito hanno preso parte i sindaci dei Comuni della provincia di Salerno e i sindacati.
Una nuova riunione è prevista entro poche settimane.
“Abbiamo avviato un confronto importante – ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente Walter Ganapini al termine del forum di oggi – che si concluderà quando, terminate le cinque sessioni provinciali, riuniremo un’assemblea regionale con tutti i soggetti coinvolti” ha concluso.
L’assessore della Provincia di Salerno, Angelo Paladino si è detto “soddisfatto per l’avvio del confronto con la Regione sulle linee programmatiche” e ha sottolineato “la necessità di interfacciarsi col Governo anche attraverso il Forum su temi specifici tra cui il miglioramento della L. 123”.

RIFIUTI ORGANICI, DA EBOLI PARTE LA COSTRUZIONE DEL PRIMO IMPIANTO.

Domani, mercoledì 29 ottobre, alle ore 15.30, ad Eboli, alla presenza dell’assessore all’Ambiente della Regione Campania Walter Ganapini, ci sarà la posa della prima pietra per la costruzione dell’impianto di trattamento dei rifiuti organici per ricavarne biogas e fertilizzante.
Si tratta del primo degli impianti finanziati dalla Regione per risolvere la più grande lacuna impiantistica del territorio: il trattamento della frazione umida dei rifiuti urbani.
“Comincia da Eboli – ha dichiarato l’assessore Ganapini – la soluzione di un problema che ha visto nei mesi scorsi il rifiuto organico della Campania inviato in Calabria, Sicilia o Molise, a costi altissimi per i comuni virtuosi che avevano avviato la raccolta differenziata di tali rifiuti.
“Questo – ha aggiunto Ganapini – è il primo di almeno dieci impianti con cui la Regione intende ammodernare definitivamente il proprio parco impiantistico in tema di rifiuti”.
La posa della prima pietra avverrà in località Fontana del Fico.
Per i giornalisti che vorranno partecipare da Napoli è stata istituita una navetta che partirà alle ore 14.15. Gli accrediti per il suo utilizzo dovranno pervenire entro e non oltre le ore 18.00 di oggi.
Per informazioni rivolgersi al 335.7800880

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATI UFFICIO STAMPA DEL 28 OTTOBRE 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.