COMUNICATO STAMPA DEL 7 LUGLIO 2009

CRISI, DA REGIONE 18 MILIONI DI EURO PER CIG
BASSOLINO: “FATTA LA NOSTRA PARTE, ORA GOVERNO FACCIA PRESTO”

La giunta regionale, su proposta del presidente Antonio Bassolino e dell’assessore al Lavoro Corrado Gabriele, ha approvato lo schema di convenzione con l’Inps grazie al quale circa 6.000 lavoratori campani potranno ricevere i fondi della cassa e mobilità in deroga.

L’impegno finanziario stanziato dalla Regione, pari al 30% dell’importo totale, è di 18 milioni di euro. Il restante 70% è carico del governo.

“La Regione Campania – ha dichiarato Bassolino – ha fatto la propria parte per consentire a diverse migliaia di lavoratori in difficoltà di percepire un reddito a fine mese. Ora – prosegue Bassolino – è assolutamente fondamentale che il governo nazionale metta a disposizione al più presto i fondi di propria competenza, perché in Campania ci sono moltissimi operai che dallo scorso gennaio non percepiscono un reddito di cui hanno pieno diritto. Lavoriamo giorno per giorno al fianco delle famiglie in difficoltà per arginare la crisi. Negli scorsi mesi, muovendoci con anticipo, abbiamo stanziato le risorse europee necessarie per integrare il reddito dei lavoratori dei comparti industriali in crisi. Oltre 4000 operai hanno già ricevuto il primo assegno di 350 euro, mentre in questi giorni la stessa cifra andrà ad altri 3.300 lavoratori” ha concluso Bassolino.

“Abbiamo steso una rete di protezione sociale per migliaia di famiglie e lavoriamo giorno per giorno per la ripresa del ciclo produttivo e per rilanciare l’economia regionale”. Così l’ass. al Lavoro Gabriele, per il quale “la crisi è un grande fatto nazionale e globale, ed è quindi giusto che ci sia un impegno concreto e congiunto di tutte le istituzioni per affrontare questo momento di difficoltà di famiglie e imprese”.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.