Il controllo dei gas di scarico nel tempo di un caffè – Riparte la più grande campagna di controlli ambientali mai effettuata in regione Campania con una novità: controlli anche per i motocicli. Riprende nella città di Caivano la campagna “Ho Voglia d’Auto Pulita” 2003-2004, promossa dall’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Napoli e dall’Agenzia Napoletana Energia e Ambiente (ANEA). Ad ogni automobilista che sottoporrà il proprio autoveicolo al controllo dei gas di scarico in P.zza Cesare Battisti (la piazza antistante il Municipio di Caivano), da lunedì 10 a venerdì 14 maggio c.a. (9:00 – 13:30 e 14:30 – 18:00), sarà offerta una degustazione di caffè e, in caso di esito positivo della verifica, una confezione di caffè Kimbo.Le operazioni di controllo sono gratuite e richiedono pochi minuti. Tecnici specializzati della società IDIR S.p.a. (concessionaria Bosch, Point Service e Bosch Car Service) verificheranno lo stato delle autovetture utilizzando i seguenti indicatori ambientali: il monossido di carbonio per le auto a benzina e le moto; e l’opacità per i veicoli diesel. Dopo il successo della scorsa edizione, che ha interessato 7 Comuni dell’hinterland partenopeo (Arzano, Afragola, Casalnuovo, Torre Annunziata, Ercolano, Pomigliano d’Arco e Nola), la Provincia di Napoli e l’ANEA, hanno ampliato ancora la schiera dei Comuni aderenti all’iniziativa coinvolgendo ulteriori 6 Comuni (Caivano, Marano, Frattamaggiore, San Giorgio a Cremano, Quarto, S. Antimo), completando così la più grande rilevazione itinerante delle emissioni autoveicolari mai effettuata in regione Campania. L’edizione di quest’anno presenta un’importante novità in quanto per la prima volta saranno controllati anche i gas di scarico dei motocicli che per la loro diffusione sono diventati una delle principali cause di inquinamento delle città. “Ci poniamo così perfettamente in linea con la normativa nazionale che da gennaio 2004 ha introdotto anche l’obbligo del controllo dei gas di scarico, durante la revisione periodica, per i veicoli a due ruote – afferma Luca Stamati, assessore all’Ambiente della Provincia di Napoli”. “Attraverso il controllo dei gas di scarico di ben 5 mila veicoli in 13 Comuni della provincia di Napoli – prosegue Stamati – il mio assessorato in collaborazione con l’ANEA vuole fotografare le reali condizioni di “rispetto ambientale” del parco veicolare circolante. In questo modo cerchiamo di sensibilizzare il cittadino sull’importanza di mantenere il proprio veicolo in buone condizioni in modo che produca meno sostanze inquinanti dannose per la salute e l’ambiente”. “Il risultato ottenuto – conclude l’assessore – è doppiamente soddisfacente: la manutenzione periodica della propria auto da un lato contribuisce a migliorare in maniera imprescindibile la qualità dell’aria che respiriamo e dall’altro permette di ottenere una diminuzione di circa il 5% dei consumi di carburante e dimezzare le probabilità di avarie a componenti importanti per la sicurezza”. Napoli 04 maggio 2004. Per informazioni: Agenzia Napoletana Energia e Ambiente – tel. 081 409459-400545 (Nota per le Arga)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.