Brunella Cimadomo: Una regione a tavola, il Friuli Venezia Giulia coi suoi prodotti tipici.
Prodotti tipici : Formaggi Salumi Vino Altre bevande Dolci Produzioni agricole Prodotti ittici Frutta
FORMAGGI : La forte produzione casearia si esprime in una vasta gamma di formaggi tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
SALUMI : Nel Friuli Venezia Giulia si produce una svariata selezione di salumi tipici, dal prosciutto crudo, ai salami, soppresse e molti altri prodotti che per la loro bontà e genuinità si contraddistinguono nel panorama enogastronomico regionale, rendendo omaggio alle antiche tradizioni norcine di queste terre. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
VINO: Il vino friulano, noto dal 700 a. C. nasce grazie a felicissime condizioni climatiche e di territorio. I vitigni sono in parte autoctoni e in parte d’importazione e producono una ricca gamma di vini per la gioia dei palati di tutti gli appassionati. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
ALTRE BEVANDE : Pur presentando una gamma abbastanza vasta e apprezzata di distillati e liquori, la produzione principale delle distillerie friulane resta di gran lunga la grappa, tipica in Friuli fin dal 1500. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
DOLCI : In una regione in cui la pasticceria non ha grande storia, se si eccettua la città di Trieste con alcune ricette di tradizione viennese, brilla un dolce molto ricco di ingredienti e di gusto, la gubana. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
PRODUZIONI AGRICOLE : Attualmente in Friuli Venezia Giulia sono dedicati alla coltura dell’asparago oltre duecento ettari. Si coltiva quasi esclusivamente l’asparago bianco, mentre limitata è la produzione di quello violetto e sporadica quella dell’asparago verde. Oltre l’asparago, la specie maggiormente coltivata in regione Friuli Venezia Giulia, è il radicchio. La produzione di radicchi interessa un po’ tutta la regione. Sono coltivate sia varietà da cespo che da taglio. L’olio extra vergine di oliva di prima spremitura viene prodotto a Campeglio di Faedis e nella zona dei Colli Orientali del Friuli. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
PRODOTTI ITTICI : La regione Friuli Venezia Giulia è caratterizzata da una grande varietà di paesaggi: in breve tempo, dai passi alpini si arriva al mare transitando per le verdi vallate della Carnia, la digradante zona collinare, la pianura ordinata di coltivazioni e la laguna. Questa varietà di terreni e climi, ha sviluppato la nascita di prodotti tipici molto diversificati e così anche nella produzione ittica. Un fenomeno molto particolare come quello delle ‘risorgive’ ha permesso di ottenere degli allevamenti di trote in un paesaggio collinare come quello di San Daniele del Friuli, con caratteristiche del tutto simili a quelle dei torrenti di alta montagna. Le zone lagunari di Grado e Marano Lagunare hanno sviluppato, fin dai primi insediamenti di pescatori in questa zona, il metodo delle valli da pesca come organizzazione produttiva dell’ecosistema lagunare. La vallicoltura, inoltre, comporta la creazione di un ambiente ideale per l’avifauna stanziale e migratoria. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
FRUTTA: Nella zona dei magredi, nei decenni scorsi, si sono trapiantati dei frutticoltori provenienti dal Sud Tirolo, in cerca di nuove aree per espandere le loro attività produttive. In tale zona hanno trovato condizioni climatiche ed ambientali molto simili a quelle che avevano lasciato nei fondovalle da cui provenivano e, quindi, idonee per la coltura della mela. tradizionali, che continuano ad esser prodotti, seppur in piccola quantità, con la cura di sempre.
VISITATE LA REGIONE AUTONOMA Friuli Venezia Giulia ITALIA – OTERRA E BIBIONE
VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’ASPARAGO BIANCO DI BIBIONE
NEI RISTORANTI DEL COMUNE DI SAN MICHELE-BIBIONE
Si inoltrano i comunicati relativi alla manifestazione NELLA TERRA DELL’ASPARAGO, presentazione della manifestazione e inaugurazione, con preghiera di diffusione e segnalazione. Grazie e buon lavoro!Cordiali Saluti.
Ufficio Manifestazioni Press Office Apt Bibione
Via Maja 37/39 30020 Bibione – VE – tel. 0431442240 – 0431442111
fax 0431439997 e-mail. stampa@bibioneturismo.it web www.bibioneturismo.it
COMUNICATO STAMPA N. 02/2005
MERCOLEDI’ 6 APRILE “AL CJASAL”
SERATA INAUGURALE DELLA MANIFESTAZIONE
“NELLA TERRA DELL’ASPARAGO”
Mercoledì 6 aprile, nella rustica cornice della Trattoria “Al Cjasal” di San Giorgio al Tagliamento, si svolgerà l’inaugurazione della rassegna di cultura eno-gastronomica “NELLA TERRA DELL’ASPARAGO”, organizzata da ASCOM CONFCOMMERCIO di San Michele-Bibione con il contributo e il patrocinio di Venezia Opportunità, il Comune di San Michele, l’Azienda di Promozione Turistica di Bibione Caorle srl e con la collaborazione di Clubs Wigwam Italia, il circuito specializzato in progetti di turismo sostenibile.
Saranno presenti il Presidente Ascom Confcommercio di Bibione-San Michele Luca MICHELUTTO, il sindaco Sergio BORNANCIN, l’Assessore al Commercio Robertino DRIUSSO, il Presidente dell’APT di Bibione Caorle srl Francesco PANZARIN e la giornalista Mariagrazia DAMMICCO della segreteria nazionale di Clubs Wigwam Italia che ha curato la brochure della manifestazione. Ospite d’onore il macellaio-gastronomo Fabrizio NONIS, che parlerà della cultura gastronomica del Veneto Orientale.
La Trattoria “Al Cjasal” di San Giorgio al Tagliamento, condotta da Rosellina Gobbato e Enzo Manias, è ubicata in una casa contadina sapientemente restaurata, nell’estrema propaggine nord del comune di San Michele-Bibione. La sua cucina è legata alle tradizioni rurali e al ritmo delle stagioni.
Il menù della serata, interamente dedicato all’asparago, prevede: Terrina di pollo con Asparagi crudi; Insalatina di seppie con Asparagi verdi; Minestra di riso e patate con punte bianche; Tagliatelle con ragù di quaglia e Asparagi delle grave di Malafesta; Vellutata di Asparagi con tortino d’uova e caviale di Muggine; Medaglione di coniglio ripieno agli Asparagi con Asparagi ai ferri; Bavarese con macedonia di frutta. I vini saranno offerti dalla Enoteca Toso di Rivignano, Udine.
Chi volesse partecipare alla serata può mettersi in contatto con Trattoria “Al Cjasal” – Via Nazionale 30 – 30028 San Giorgio al Tagliamento (Ve) – tel. 0431.510565.
COMUNICATO STAMPA N. 03/2005
PARTE DA SAN GIORGIO AL TAGLIAMENTO
LA MANIFESTAZIONE “NELLA TERRA DELL’ASPARAGO 2005”
La serata di mercoledì 6 aprile presso la Trattoria “Al Cjasal” di San Giorgio al Tagliamento segnerà l’avvio ufficiale della rassegna di cultura eno-gastronomica “NELLA TERRA DELL’ASPARAGO 2005”, organizzata da ASCOM CONFCOMMERCIO di San Michele-Bibione con il contributo e il patrocinio di Venezia Opportunità, il Comune di San Michele-Bibione, l’Azienda di Promozione Turistica di Bibione Caorle srl e con la collaborazione di Clubs Wigwam Italia, il circuito specializzato in progetti di turismo sostenibile.
La manifestazione “NELLA TERRA DELL’ASPARAGO” prevede in ogni settimana di aprile e maggio la possibilità di degustare il pregiato turione presso un gruppo selezionato di Ristoratori del territorio che li proporranno in tanti raffinati abbinamenti in grado di soddisfare ogni palato.
Ci sarà inoltre la possibilità di conoscere “sul campo” le peculiarità dell’Asparago Bianco di Bibione, visitando le asparagiaie di alcune Aziende agricole dove si potrà anche acquistarlo appena raccolto, quando il suo aroma è più forte.
Nutrito dalle calde acque che la percorrono ed accudito dalle sabbie dorate che gli regalano quel sapore assolutamente particolare di salsedine, l’Asparago Bianco di Bibione è infatti coltivato unicamente nel comune di San Michele e nella penisola di Bibione, è tuttora confezionato esclusivamente con tecniche artigianali ed è riconosciuto come Prodotto Tradizionale della Provincia di Venezia.
Con questa iniziativa, ASCOM CONFCOMMERCIO di San Michele-Bibione vuole far conoscere non solo le spiagge profonde e le calde terme di Bibione, ma anche l’Entroterra, magari costeggiando in bicicletta le barene con i tipici casoni o passeggiando fra ordinati frutteti e filari di viti lungo le dolci anse del Tagliamento fino a San Michele.
Nella brochure, curata anche quest’anno dalla giornalista Mariagrazia DAMMICCO e tradotta anche in Inglese e Tedesco, alcune pagine corredata da fotografie di Francesco Tolio sono dedicate alle emergenze del territorio: un invito non solo per gli ospiti, ma anche per gli stessi residenti a scoprirne le bellezze.
La brochure “NELLA TERRA DELL’ASPARAGO” può essere richiesta gratuitamente a:
Ascom-Confcommercio di Bibione-San Michele (sig.ra Diana Mores), 0431.43226, diana.mores@confcom.it

“Nella Terra dell’Asparago 2005”

QUANDO E DOVE DEGUSTARLO…
Mercoledì 3 aprile 2005 Ore 20.30
TRATTORIA “AL CJASAL” – SAN GIORGIO AL T.TO
Terrina di pollo con Asparagi crudi
Insalatina di seppie con Asparagi verdi
Minestra di riso e patate con punte bianche
Tagliatelle con ragù di quaglia e Asparagi delle grave di Malafesta
Vellutata di Asparagi con tortino d’uova e caviale di muggine
Medaglione di coniglio ripieno agli Asparagi con Asparagi ai ferri
Bavarese con macedonia di frutta
Venerdì 15 aprile 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “OSTRICAIO” – BIBIONE
Insalatina d’Asparago bianco e misticanza con gamberi
Capesante gratinate con Asparagi e zafferano
Tagliolini al nero di seppia con gamberi, pomodorini e Asparagi
Tortino di pesce nobile con Asparagi
Composta di frutta
Venerdì 22 aprile 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “OSTERIA DEL PORTO”- BIBIONE PINEDA
Pesci marinati con Asparagi
Insalata tiepida di mare
Tagliatelle caserecce agli Asparagi e scampi
Gnocchi al ragù di Asparagi e trota carnica affumicata
Gran fritto all’italiana d’orto e di mare
Strudel primavera
Venerdì 29 aprile 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “AL FOGO” – BEVAZZANA
Codine di gambero in agrodolce con puntine di Aparago
Insalata d’Asparagi con sfilacciata di cavallo e uova ripiene
Risotto perlato agli Asparagi con fragoline e code di scampi
Fiocchetti di Asparagi e ricotta affumicata con semi di papavero
Scaloppa di scorfano al limone con salsa di Asparagi
Dolce della casa
Venerdì 6 maggio 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “GRILL HOF DA ENRICO” – BIBIONE
Gamberoni in saor di Asparagi verdi e riduzione di aceto balsamico
Carpaccio di Asparagi e branzino con emulsione di pompelmo rosa
Orzotto mantecato con raguttino di Asparagi e rana pescatrice
Zuppa di Asparagi con perle di canestrelli
Costoletta di rombo chiodato glassato alle erbe e piccolo flan di Asparagi
Gocce al profumo di Asparago con composta di fragole
Venerdì 13 maggio 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “ALLA VECCHIA FATTORIA” – CESAROLO DI SAN MICHELE AL T.TO
Insalata di piovra ai carciofi su raggi di Asparagi bianchi
Asparagi in salsa polonese con gamberi reali
Risotto con “sclopit” e Asparagi
Strigoli con Asparagi, gamberetti e pomodorini
Gondoletta di spigola con Asparagi gratinati al forno
Dessert
Venerdì 20 maggio 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “AL MARE” – BIBIONE
Salmone in tartare e Asparagi
Carpaccio di branzino e Asparagi all’aceto balsamico
Tagliolini gratinati ai germogli primaverili
Gnocchetti di ricotta, Asparagi e gamberi
Calamaretti ripieni con polentina alle erbe e Asparagi saltati
Guazzetto di pesce allo zafferano
Tortina di ricotta
Venerdì 27 maggio 2005, Ore 20.30
RISTORANTE “AL PONTE” – BIBIONE
Bocconcini agli Asparagi con salmone affumicato e rucola
Capesante gratinate con punte di Asparagi
Vellutata di Asparagi
Crespelle soffici con Asparagi
Filetto di pesce persico su letto di Asparagi con patate arroste e verdura di stagione al vapore
Dolce della casa
DOVE CONOSCERLO ED ACQUISTARLO “SUL CAMPO”…

A Azienda agricola Bivi
Via San Filippo, 73 – San Michele al T.to
Tel. 0431.57485

B Azienda agricola Geo Gabriele
Via Mare, 8 – Bibione
Tel. 0431.430954

C Azienda agricola Martin Pietro
Via Scuole, 5 – Malafesta di San Michele al T.to
Tel. 0431.54083

D Azienda agricola San Pietro di Pizziga Gemma
Via Pola, 10 – Bibione
Tel. 328.6778951

Giovedì 7 e 21 aprile, 5 e 19 maggio (17.00-18.00)
VISITE GUIDATE ALLE ASPARAGIAIE
dell’Azienda agricola San Pietro di Pizziga Gemma a Bibione


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.