Biodiversità a tavola il 1° agosto a Mazzorbo con Bisol…

Domenica 1 Agosto nella Tenuta dell’ Isola di Mazzorbo, recuperata da Bisol, si terrà l’evento aperto al pubblico
“Biodiversità a tavola – la vegetazione nelle sue applicazioni enogastronomiche”

In occasione dell’Anno Internazionale della Biodiversità, proclamato dall’ONU, il Comune di Venezia organizza un ciclo di eventi, coinvolgendo quanti si stanno impegnando per mantenere e valorizzare la biodiversità, patrimonio universale dell’umanità.
Domenica 1 agosto si terrà un evento dedicato a questo tema presso la Tenuta Venissa, nell’Isola di Mazzorbo, nella meravigliosa cornice della Laguna di Venezia.
Venissa, antica tenuta murata, è stata recuperata dalla Famiglia Bisol, diventando un’oasi che omaggia la cultura veneziana e che propone Venezia da un punto di vista differente: qui sorge il Ristorante Venissa di Paola Budel, Chef bellunese formatasi alla scuola di Gualtiero Marchesi e di Michel Roux.
Venissa ospita anche frutteti, orti ed una peschiera con tipici pesci lagunari.
La Tenuta Venissa rappresenta una struttura ricettiva e un centro di formazione e ricerca agroambientale, grazie alla collaborazione fra Bisol e Vento di Venezia, Polo Nautico guidato da Alberto Sonino, che insieme a Gianluca Bisol ha costituito la società Terre di Venezia, vincitrice del bando indetto dal Comune per la gestione dell’area.
Il programma dell’evento, intitolato
“Biodiversità a tavola – la vegetazione nelle sue applicazioni enogastronomiche”, prevede alle ore 17.00 una visita guidata dall’ingegnere ambientale Tiberio Scozzafava all’interno della Tenuta, che presenta “uno straordinario valore storico, paesaggistico e naturalistico”, come spiega Caterina Dezuanni, responsabile Servizio Educazione Ambientale dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Venezia. Successivamente, si terrà una breve conferenza sul tema tenuta da Gianluca Bisol, direttore generale di Bisol e membro della storica famiglia del Prosecco, che parlerà anche della cultura della vite a Venezia.
Dalle ore 19.00, infine, verrà offerta una degustazione gastronomica di prodotti locali tradizionali abbinati ai vini Bisol, al costo di 20 Euro a persona.
L’ evento, voluto dal Comune di Venezia – Assessorato all’Ambiente, verrà realizzato con la collaborazione dell’Istituzione Parco della Laguna, di Vento di Venezia e Terre di Venezia.
Augurandoci possiate dare visibilità alla notizia e possiate partecipare all’evento, alleghiamo il comunicato stampa relativo all’iniziativa e una immagine della Tenuta Venissa scattata da Nevio Doz.

Informazioni e prenotazioni:
Venissa tel. +39 041.52.72.281 – info@venissa.it – www.venissa.it

da: Michela De Bona [michela@bisol.it]

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.