Riunito coordinamento regionale Slow Food Campania al MUSA con la partecipazione del Presidente Slow Food Italia Roberto Burdese.
«Nessuna rivoluzione»
Roberto Burdese presenta le nuove prospettive dell’associazione
al coordinamento regionale di Slow Food Campania riunito al MUSA.
«Il 2009 sarà un anno difficile per le quattro crisi che spopolano nel mondo: ambientale, energetica, alimentare e finanziaria, ma su tutte Slow Food ha già detto qualcosa. La sua modernità sta nel guardare indietro e dal passato ispirarsi». Così esordisce il Presidente Slow Food Italia, Roberto Burdese, presente questa mattina al MUSA – Polo Museale della Tecnica e del Lavoro in Agricoltura di Benevento in occasione del coordinamento regionale di Slow Food Campania al quale presenzia, tra gli altri, anche il Presidente di Futuridea, Carmine Nardone.
Le sensazioni raccontate da Roberto Burdese riportano subito alla mente il discorso inaugurale di Carlo Petrini a Terra Madre 2008: «La terza rivoluzione industriale sarà fondata sulle energie rinnovabili e l’unico settore da sempre legato ad esse è l’agricoltura che fungerà da esempio di design sistemico per tutti gli altri». Il Presidente nazionale ricorda come l’intero iter del movimento abbia sempre cercato, in oltre venti anni, di indicare al mondo i pericoli della globalizzazione, quelli che oggi sembrano evidenti a tutti e che delineano, secondo l’opinione comune, la necessità del “ritorno al locale”. «L’economia locale è stata la base di partenza per Slow Food e, forti del lavoro compiuto grazie alle condotte, oggi dobbiamo muoverci per non correre il rischio di essere superati. Non siamo chiamati a risolvere i problemi del mondo, ma a dire qualcosa sì». Gli obiettivi raggiunti da Slow Food nascono dalle idee e dalla forza del messaggio portato avanti da Carlin Petrini, eppure secondo il Presidente nazionale «oggi esistono le condizioni perché i meccanismi si invertano e siano le condotte stesse a proporre nuove grandi idee». Nessuna rivoluzione ideologica, dunque, ma ciò che emerge è una nuova priorità associativa, quella di censire il territorio grazie ad un’indagine effettuata dalle stesse condotte, le basi del movimento, al fine di ritrovare contadini, produttori, allevatori, uomini e donne virtuosi che, seppure non associati a Slow Food o inseriti nel circuito di Terra Madre, di fatto «sono già Slow Food». Concordano con lui i fiduciari presenti, i quali mettono in risalto il cambiamento verificatosi negli ultimi tempi dove, agli eventi organizzati dalle condotte, partecipano sempre più persone esterne rispetto ai soci ordinari. In merito ai Presìdi, Burdese ribadisce, poi, la necessità di creare una relazione forte con l’associazione ma soprattutto di essere forti in casa propria per poi pensare solo in un secondo momento ad una eventuale politica di export: «Terra Madre deve essere portata nelle condotte se si vuole che abbia ancora un senso l’incontro mondiale».
Al termine della riflessione arriva, così, un invito molto forte alle condotte prendendo spunto da una considerazione di Piero Sardo, Presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità, riportata nel suo discorso da Roberto Burdese: «Non dobbiamo stare nella carrozza ristorante a girare il bicchiere mentre il treno corre dritto verso il burrone. Dobbiamo darci un obiettivo anche quando facciamo una cena perché saranno le stesse Comunità a chiederci dove eravamo quando scomparivano gli angoli verdi a favore della cementificazione e quando i bambini a scuola mangiavano il cibo delle macchinette».
L’incontro di questa mattina è stata, infine, anche l’occasione d’incontro tra Carmine Nardone e Gaetano Pascale. Dalle parole dei due nasce, infatti, la volontà di creare una sinergia tra Slow Food Campania e Futuridea, basata su una comune visione di intenti finalizzata a mettere in rete i talenti che, dall’una e dall’altra parte, mirano a costruire un presente sostenibile. O, semplicemente, migliore.
Antonio Puzzi
IDEAS scarl – responsabile comunicazione
Sede operativa:
MUSA, Polo Museale della Tecnica e del Lavoro in Agricoltura
Contrada Piano Cappelle – 82100 Benevento
Tel. e Fax: 0824.303165
http://www.ideasannio.it
da: MUSA [musa@ideasannio.it]

——————————
IL 13 CENA DEGLI AUGURI A SORRENTO
La Condotta Slow Food Penisola Sorrentina organizza per sabato 13 dicembre alle ore 20,30 presso l`ULISSE DELUXE HOSTEL in Sorrento (Via del Mare) la ‘CENA DEGLI AUGURI’.
Il tradizionele appuntamento di fine anno, organizzato da Rita Abagnale, impareggiabile Fiduciaria e neo Governatrice Regionale, avra` come regista Maria Pia CIOCCOLONI, chef e patron dell`Azienda Agrituristica IL GIARDINO DEGLI ULIVI di Castelraimondo, circa 40 km. da Macerata nelle Marche.
Maria Pia nell`Osteria dell`Azienda, Chiocciola d`Oro delle Osterie d`Italia di Slow Food, propone “piatti dai sapori schietti, puliti nel gusto e al tempo stesso di grande finezza”, partendo da materie prime locali di elevatissima qualita`, caratteristiche che ritroveremo nel ricco menu` che deliziera` il palato di quanti, soci e amici di Slow Food, riusciranno a prenotarsi.
Anche la proposta dei vini, sempre marchigiani, sara` varia e stuzzicante.
Non manchera` l’accompagnamento musicale a suggellare una serata indimenticabile e di buon augurio per il Natale e l`anno che verrà.
SLOW FOOD NEWS
“LA CENA DEGLI AUGURI”
Sabato 13 dicembre alle ore 20,30 presso ULISSE DELUXE HOSTEL – Via del Mare in SORRENTO
appuntamento con Maria Pia CIOCCOLONI, chef e patron del Ristorante Giardino degli Ulivi di Castelraimondo (Macerata).
Maria Pia ci preparerà piatti dai sapori schietti e di grande finezza tutti basati su materie prime eccezionali e tipiche del territorio.
Per i dettagli del menù è possibile consultare il sito della condotta:
www.penisolaslow.com
Partecipate tutti!
Sarà una serata di grande convivialità e allegria!
Auguri!

INFO
Prenotazioni: Ulisse Deluxe Hostel 0818774753
costo della serata:
€ 50,00 per i soci
€ 55,00 per i non soci
E’ possibile associarsi (o rinnovare) rivolgendosi ai recapiti abituali della Condotta o prima dell’inizio della cena.

Antonino Corcione tel. 0818771296
0817967248 ufficio 3381488863
an.corcione@alice.it
an.corcione@libero.it

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.