“Boom” di presenze a “Quattro notti e piu’ … di luna piena”: sfiora il milione il numero di persone che non hanno voluto perdere le “notti magiche” beneventane.
Ancora un successo per il Premio “A Prescindere” condotto da Pippo Baudo.
Sfiora il milione il numero di presenze registrate in occasione della nona edizione di “Quattro notti e piu’ di luna piena”, la manifestazione ideata da Sandra Lonardo Mastella con l’Associazione “Iside Nova”.
Spente le luci sui 10 palcoscenici che per cinque sere hanno ravvivato, in contemporanea, le notti beneventane gli organizzatori già pensano alla edizione del 2006.
“Per il primo decennale dell’evento, che cade l’anno prossimo, – dicono i vertici dell’Associazione ‘Iside Nova’ – faremo degli spettacoli in cartellone un grandissimo spettacolo che lascerà il segno nella storia di Benevento”.
Tra le prime novità ci sarà sicuramente la predisposizione di un servizio navetta gratuito da vari punti della citta’ individuati come aree-parcheggio: cio’ per agevolare al massimo le decine di migliaia di visitatori che non vorranno perdere l’emozione delle “notti magiche” dell’evento che ogni anno porta a Benevento il gotha della cultura, dello spettacolo, della musica e del giornalismo italiano ed internazionale.
“Avremo dunque bisogno del supporto di tutti”, ribadisce Clemente Rossi, presidente dell’Associazione “Iside Nova”, che elogia “la correttezza del grande pubblico, vero protagonista del successo di Quattro notti e piu’ … di luna piena”.
“Tutti gli ospiti della manifestazione – ha aggiunto l’ideatrice, Sandra Lonardo Mastella – sono rimasti entusiasti dell’atmosfera e della originalita’ dell’evento: per questo gia’ dal prossimo anno non mancheranno tante e bellissime altre sorprese per il popolo di Quattro notti…”.
Per cinque serate il centro storico di Benevento si è dunque illuminato con i colori, le luci, gli spettacoli e gli itinerari enogastronomici, che hanno fatto di questa manifestazione uno degli eventi “clou” dell’estate in Campania.
Più di sessanta gli spettacoli proposti, a cui vanno aggiunte le mostre e gli “Incontri con l’Autore” per la presentazione di vari libri. Tanti i protagonisti delle notti sannite: da Arnoldo Foà, che ha presentato il suo spettacolo “Oggi” in anteprima nazionale, a Michele Placido, Enrico Pieranunzi, Luis Bacalov. E, ancora, Antonella Ruggiero, Le Vibrazioni, Francesco Renga, Tony Esposito, Elisa, Mario Merola, Milva e Gino Paoli.
Tra gli appuntamenti piu’ attesi, come ogni anno, il Premio “A Prescindere”, dedicato a Totò.
Nel corso della serata odierna, presentata da Pippo Baudo, verranno premiati con l’ambita statuina raffigurante Antonio De Curtis, il giornalista e presentatore tv Gigi Marzullo (premiato dal dott. Sandro D’Alessandro, Sindaco di Benevento); il vice presidente F.I.G.C., Giancarlo Abete (premiato dall’Assessore della Regione Campania, on. Andrea Abbamonte); l’imprenditore e presidente della Fiorentina, Andrea Della Valle (premiato dal Vice Presidente della Camera, on. Clemente Mastella); la proprietaria della Valtur, Paola Patti (premiata dall’Amministratore dell’Ept di Benevento, dottor Rino Vitelli); la giornalista Anna La Rosa (premiata dall’on. Roberto Napoli); il sindaco di Napoli, on. Rosa Russo Iervolino (premiata dall’on. Sandra Lonardo Mastella, Presidente del Consiglio regionale della Campania); il sindaco di Lecce, on. Adriana Polibortone (premiata dal’on. Sandro De Francisciis, Presidente Provincia di Caserta); il cantante Nino D’Angelo (premiato dall’on. Carmine Nardone, Presidente Provincia di Benevento); il medico Adolfo Lippi (premiato dall’Assessore della Regione Campania, on. Luigi Nocera); il campione mondiale di karate shotokan, Giuseppe Maio (premiato dall’on. Tommaso Barbato, Consigliere regionale della Campania); il giornalista Guerino Pietraroia (premiato dall’on. Fernando Errico, Consigliere regionale della Campania); il cabarettista Gianni Rivieccio (premiato da Clemente Rossi, Presidente Associazione Iside Nova) e l’attore Giuliano Gemma (premiato da S.E. Il Prefetto di Benevento, dott. Mario D’Ambrosi).
Ancora una volta, dunque, il Premio “A Prescindere” ha fatto centro, con la regia di Renato Giordano, che è anche il direttore artistico della manifestazione.
Ma in serata il cartellone ha previsto almeno altri due eventi di spicco per una grande chiusura di “Quattro notti”: il concerto di Milva e Tango Seies in “El tango de Astor Piazzolla”, in programma a piazza Piano di Corte (ore 22,00) e il concerto di Gino Paoli in piazza Risorgimento (ore 23,00).
Ad arricchire lo spettacolo del Premio condotto da Baudo sono intervenuti Annalisa Minetti, Gianni Fiorellino e Franco Simone.
Il bilancio dell’intera manifestazione verra’ ufficializzato nel corso di una conferenza stampa che sarà convocata per fine settimana.
Sponsor ufficiale del Premio “A Prescindere” quest’anno e’ stata la Banca Nazionale del Lavoro.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.