Battipaglia, mercoledì 20 apre i cancelli “La Fabbrica dei Sapori…”

La grande tradizione del Sud: i sapori delle materie prime
La nuova scommessa nel cuore della Piana del Sele famosa per la mozzarella di bufala: riapre l’antica fabbrica di conserve di Battipaglia completamente ripensata per la filiera dell’agroalimentare di qualità della Campania e del Mezzogiorno tra il mare e i templi di Paestum.

Sarà il Lingotto del Sud.
Fondata nel dopoguerra da Gabriele Garofalo, in attività sino agli anni ’70, mercoledì 20 riaprono i cancelli di questa antica struttura restaurata dall’architetto Brunello di Cunzolo su una idea di Cosimo Mogavero, patròn di Ciripizza.

“La Fabbrica dei Sapori…”®, circa ventiduemila metri quadrati di cui circa tremila coperti, adesso è una struttura polifunzionale dove studiare, mangiare, leggere, scrivere, fare convegni, anche prendere un caffé: in sintesi, una banca di emozioni e spunti culturali a chi è realmente sensibile al fascino dei sapori e a tutte le loro implicazioni, storiche, antropologiche, geografiche, socio-economiche, gastronomiche, emotive, salutistiche perché, nonostante questa sua connotazione personale e “intimistica”, il sapore è anche un formidabile strumento di aggregazione e di condivisione.

Qui hanno sede l’Osservatorio Internazionale per lo Stress ossidativo fondato e diretto dal professore Eugenio Luigi Iorio e l’Associazione dei Devoti del San Marzano presieduta dal giornalista Luciano Pignataro.

Il primo sostenitore di questa iniziativa è stato il professore Corrado Barberis, promotore dell’Atlante dei Prodotti Tipici e Presidente dell’INSOR (Istituto Nazionale di Sociologia Rurale) che ha dato la disponibilità alla creazione del primo corner a lui dedicato in Fabbrica dei Sapori.

“La Fabbrica dei Sapori…”® offre – a chi partecipa al suo progetto – professionalità, servizi e strutture in grado di far vivere o rivivere esperienze sensitive, sensoriali e culturali a forte impatto emotivo e dare ad esse visibilità e oggettività. Il tutto all’insegna della socializzazione e dell’intrattenimento in armonia con i principi dell’agricoltura compatibile e la difesa della biodiversità.

La filosofia di “La Fabbrica dei Sapori…”® è mettere in risalto, valorizzare e promuovere con determinazione tutto ciò che è positivo e costruttivo sui territori del Sud e contribuire a tutelare l’ambiente.

Un uomo, la fabbrica
“La Fabbrica dei Sapori…”® è frutto della lunga attività di Cosimo Mogavero nel settore della ristorazione iniziata nel 1984, anno di apertura della pizzeria Victoria di Battipaglia realizzata insieme alla moglie Anna Guarracino. Grazie all’esperienza maturata dopo oltre un decennio di intenso lavoro, insieme al fratello Antonio, per il perfezionamento e la definizione precisa di un rigoroso processo produttivo artigianale, Cosimo Mogavero ha ideato e messo a punto un sistema di fornitura di pizze direttamente preparate all’interno di altre pizzerie con proprio personale e gestite da terzi provvedendo a curare sia l’immagine esterna dell’esercizio sia la preparazione degli addetti al servizio al tavolo.

Tale approccio ha consentito l’affermazione di un funzionale e innovativo modo di operare, che si è concretizzato nello sviluppo dei marchi Ciripizza® e Pizzia®, il primo dei quali interpreta gli standard più aggiornati dal dibattito sul cibo slow maturato in questi anni, con servizio ai tavoli e la fruizione di un ambiente accogliente e fondato su un’offerta di numerosi servizi complementari.

Il secondo, in quanto tipico format fast self service, soddisfa le esigenze di un consumatore attento che vuole coniugare la qualità con il recupero dei tempi. Attualmente tre sono i locali operanti con marchio Ciripizza® di cui due a Salerno e uno a Milano, il primo punto in franchising in Italia. Due, invece, i locali con marchio Pizzia®, uno a Salerno e un altro a Eboli.

Cosimo Mogavero ha dedicato gran parte delle sue energie alla valorizzazione e alla promozione della pizza tradizionale campana nelle sue varie espressioni e interpretazioni locali – partecipando allo sviluppo e alla diffusione, in Italia e all’Estero, della cultura della qualità nella produzione e nella trasformazione delle materie prime, nella gestione del processo produttivo artigianale e dei servizi erogati al cliente e, infine, nella formazione e nella qualificazione degli operatori coinvolti nella filiera produttiva.

Una filiera completa dal laboratorio al consumo finale, tutto in pochi metri.

Consulenza e servizi per la pizzeria tradizionale campana artigianale, in particolare riguardanti i seguenti aspetti (punto forte di Cosimo Mogavero, del prof. Eugenio Luigi Iorio e di altri professionisti del settore pizzeria tradizionale):

– materie prime (fasi di logistica in ingresso, loro preparazione e logistica in uscita delle stesse, in modo da poterle trasportare nei punti vendita con l’insegna Ciripizza® e Pizzia®);
 attrezzature dedicate
 metodi
 processo produttivo
 controllo
 organizzazione
 formazione
 avviamento
 fattibilità
 progettazione
 promozione
 sviluppo
 assistenza
 filiera produttiva
 forniture
 franchising
 bar
 pizzeria – Cirpizza® e Pizzia®
 cucina
 eventi di carattere enogastronomico (gastronomia tipica campana, italiana) e di altre tipologie che comunque ruoteranno attorno al tema della gastronomia
 mostre
 libri – corner Barberis, Pignataro
 convegni
 degustazioni
 laboratorio
 corsi di cucina
 ricevimenti

Sezione “Alimentazione e Benessere” dell’Osservatorio Internazionale dello Stress Ossidativo

Il 21 giugno alle 17:30 verrà inaugurata la Sezione “Alimentazione e Benessere” dell’Osservatorio Internazionale dello Stress Ossidativo, che persegue in Italia ed in circa 30 Paesi Europei ed Extraeuropei l’obiettivo di diffondere le conoscenze relative ai radicali liberi ed agli antiossidanti.

La nuova sezione, secondo le intenzioni del Presidente, Eugenio Luigi Iorio, avrà lo scopo specifico di approfondire i rapporti tra lo stress ossidativo – condizione di squilibrio tra la produzione e l’eliminazione dei radicali liberi – e l’alimentazione, alla ricerca di soluzioni in grado di “dare vita agli anni e anni alla vita”. Per l’occasione, dalla ore 18 alle ore 20, si daranno appuntamento, presso l’Auditorium de “La Fabbrica dei Sapori”, studiosi di fama internazionale per dare vita al convegno “Nuove opportunità diagnostiche per una medicina a misura d’uomo”.

L’incontro, aperto al pubblico, è preliminare ad un progetto di screening itinerante che partirà subito dopo l’estate nella provincia di Salerno.

Ospite d’onore il chimico Mauro Caratelli, inventore del d-ROMs test, una delle metodiche più diffuse al mondo per valutare lo stress ossidativo nella pratica clinica.

“La Fabbrica dei Sapori…”®
Via Spineta, 84/C
84091 Battipaglia (SA)
Tel: +39 0828 630021
Fax: +39 0828 630942
www.lafabbricadeisapori.it
comunica@lafabbricadeisapori.it
Aperta tutti i giorni dalle ore 7 alle ore 2

Da: Novella Talamo La Fabbrica dei Sapori
[comunica@lafabbricadeisapori.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.