DEMOCRATICI DI SINISTRA
Segreteria provinciale di Caserta
Un programma serrato di iniziative che discutano a tutto campo di soluzioni più appropriate per i problemi concreti che attanagliano lo sviluppo di Terra di Lavoro, della Campania e dell’intera società italiana. E’ il risultato della riunione della segreteria provinciale dei Democratici di Sinistra, convocata l’altra sera dal segretario Ubaldo Greco. Il piano di iniziative, approvato all’unanimità, prevede una decina di manifestazioni che si svolgeranno in diversi centri del territorio casertano. Appositi gruppi di lavoro coordineranno gli aspetti organizzativi e articoleranno le proposte di analisi e discussione dei singoli appuntamenti.
«Abbiamo varato una prima ipotesi di programma – ha spiegato Ubaldo Greco – che dalle prossime settimane e per alcuni mesi prevede la realizzazione di iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità di una scellerata azione di governo del centrodestra che, come nel caso della legge Finanziaria, taglia i servizi e mette in discussione fondamentali diritti e tutele delle famiglie italiane”. Il segretario della Quercia, tra le altre cose, ha anche sottolineato che “le iniziative si propongono di favorire un’elaborazione responsabile e un contributo valido su materie strategiche per la vita delle nostre collettività e su cui i cittadini si aspettano risposte chiare”. “Un contributo e un sostegno – prosegue il leader casertano del partito di Fassino – da offrire alle forze politiche che insieme a noi condividono la straordinaria esperienza dell’Unione e, in particolare, ai nostri compagni che sono impegnati, con grande dovere e senso delle istituzioni, nei governi della Provincia e della Regione oltre che di tantissime realtà locali”. “C’è bisogno – conclude Greco -di una svolta radicale: di contenuti, scelte, metodo di governo. Con questo piano di iniziative, dunque, s’intende parlare in modo semplice e chiaro alla società casertana e restituire fiducia a un’opinione pubblica stanca e delusa dopo gli anni governo della destra”. La prima manifestazione è fissata a Caserta per il prossimo 23 novembre e si inserisce nella campagna di mobilitazione nazionale “Vivere Meglio” che si concluderà con l’adesione allo sciopero nazionale del 25, indetto dai sindacati. Alla presenza di autorevoli rappresentanti del partito e di noti esperti, si parlerà di Finanziaria e Mezzogiorno. A dicembre, invece, in tre distinte iniziative si parlerà rispettivamente di Legalità, Formazione e Sviluppo; mentre tra gennaio e febbraio, saranno organizzati altre incontri per discutere di Welfare, Turismo e Trasporti.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.