18 dicembre 2005 – comunicato stampa con preghiera di diffusione Invito Conferenza stampa
Educarsi ed educare alla pace 21 dicembre 2005 ore 10 CSA – via Ceccano Caserta
Il Liceo Classico “Pietro Giannone” di Caserta, di cui è dirigente il prof. Giorgio Iazeolla, in collaborazione con la Regione Campania e con il Centro Servizi Amministrativi provinciale, ha indetto per mercoledì 21 dicembre ore 10:00, presso la sala del CSA in via Ceccano a Caserta, una conferenza stampa per la presentazione del Corso di Formazione “Educarsi ed educare alla pace” di cui è referente la prof. Ida Alborino.
All’incontro, durante il quale saranno illustrati il programma e le finalità del Corso, che è rivolto ai docenti referenti delle scuole della provincia di ogni ordine e grado, sono invitati, oltre agli organi di stampa, il presidente della Provincia on. Alessandro de Franciscis, l’assessore provinciale alla P.I. dott. Enrico Milani, l’assessore alla P.I. della Regione Campania on. Corrado Gabriele, il dirigente scolastico regionale dott. Alberto Bottino, i funzionari del Settore Istruzione della Regione Campania, dott. Pier Luigi Lo Presti, la dott.ssa Rita Crisci, dott. Giuseppe Omodei, il dott. Elpidio Di Caprio, un rappresentante dell’Amministrazione Comunale della città di Caserta. Farà gli onori di casa il dirigente del CSA provinciale, dott. Antonio De Angelis.
18 dicembre 2005 INFO comunicazione: Mary Attento
(in allegato, un’immagine del prof. Giorgio Iazeolla)
Questa e-mail circolare, inviata in Ccn alle redazioni o a persone a scopo informativo riguardo eventi culturali, sanitari, politici, ecc., non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate possono essere oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre scuse, se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 e del D.P.R. 28 luglio 1999 n. 318 e successive modifiche e integrazioni, abbiamo reperito il Suo indirizzo di posta elettronica navigando in rete o da e-mail che lo hanno reso pubblico e i suoi dati sono conservati in base alle suddette leggi. Questo messaggio, inoltre, non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere altre comunicazioni, può chiedere la cancellazione del Suo nominativo inviando una e-mail allo stesso indirizzo. Grazie


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.