ASOIM NEWS

Cari soci, come già accennato il 15 aprile in Assemblea, il WWF ha attivato un progetto nazionale di monitoraggio della qualità dei fiumi.
In Campania il fiume scelto è stato il Volturno.
Si tratta di effettuare dei rilievi ambientali sul fiume.
Ciascun volontario avrà assegnato un tratto del fiume spesso.
L’iniziativa si svolgerà il 2 maggio.
Vi mando il volantino e il file con i dettagli.
Se siete interessati, contatate direttamente il WWF all’indirizzo indicato nel file.
Grazie a tutti. Danila Mastronardi(nella foto)
———————–
IL 2 MAGGIO 2010
———————–
SARANNO COINVOLTI UN MIGLIAIO DI VOLONTARI IN TUTTA ITALIA PER CENSIRE LO STATO DI BENESSERE DEI FIUMI ITALIANI…E TU VUOI ESSERE DEI NOSTRI ?
In Campania il WWF censirà il fiume Volturno per verificare lo stato
delle sponde, delle zone di esondazione, l’urbanizzazione presente, le situazioni a rischio e lo stato della biodiversità, in particolare delle
comunità ittiche di uno dei principali fiumi campani.
Diventa volontario WWF, anche solo per un giorno, e aiutaci in questa iniziativa, più ne saremo più lungo sarà il tratto di fiume che riusciremo a coprire.
Vuoi partecipare agli incontri che
faremo per organizzare la campagna? Vuoi aiutarci a formare i gruppi e a preparare il censimento? Iscriviti subito!
Ai volontari è richiesta la disponibilità per una mattinata del mese
di aprile (sabato o domenica) per un sopralluogo preliminare e per
la giornata del 2 maggio per il censimento.
Se vuoi dare la tua disponibilità o ricevere maggiori informazioni
contattaci presso la sezione regionale del WWF Campania allo 0815607000 o mandando una mail a campania@wwf.it
——————————
Alla cortese attenzione del Presidente dell’ASOIM
LA CAMPAGNA FIUMI NELL’ANNO DELLA BIODIVERSITA
ADESIONI
Il 2010 è l’anno della biodiversità e il WWF Italia, tra le numerose attività, ha avviato una CAMPAGNA FIUMI su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare alla loro tutela, rinaturazione e valorizzazione.
La situazione dei nostri corsi d’acqua è, infatti, critica a causa del diffuso dissesto idrogeologico, della non buona qualità delle acque e della progressiva perdita di biodiversità, testimoniata dall’elevato numero di pesci delle nostre acque interne in pericolo di estinzione.
Il WWF chiede un impegno diretto a tutte le istituzioni affinché si possa garantire il mantenimento o il raggiungimento del “buono stato ecologico” degli ecosistemi d’acqua dolce entro il 2015, come previsto dalla Direttiva Quadro Acque 2000/60/CE.
Il WWF Italia già negli anni passati ha realizzato campagne sui fiumi con grande mobilitazione di volontari (1980,1990, 2001 “WWF Liberafiumi”) e il coinvolgimento di molti soggetti (Parchi, Associazioni di categoria, ANBI, UPI, ANCI, ecc.); quest’anno il WWF Italia propone il censimento di un fiume per regione, grazie, ancora, alla mobilitazione di numerosi volontari.
Il censimento WWF dei fiumi prevede il rilevamento dello stato delle fasce fluviali e ripariali, delle zone di esondazione del corso d’acqua per valutarne lo stato e avanzare proposte per la sua tutela, rinaturazione e valorizzazione. Saranno censiti le zone umide perifluviali, le aree boscate, le zone agricole, i manufatti e le abitazioni (sono esclusi dal censimento i centri abitati!) , le cave, i depositi e le discariche, l’artificializzazione delle sponde e altri aspetti che consentiranno una visione completa delle aree indagate. Tutto il tratto del fiume censito sarà, inoltre, dettagliatamente fotografato sia con panoramiche che con foto dei dettagli di rilievo. I dati, raccolti su mappe a scala 1:10.000, verranno elaborati informaticamente con un sistema GIS (Geographic Information System) dal WWF Italia in modo da rendere facilmente disponibili i risultati del censimento.
Al censimento saranno poi associati, laddove possibile altri rilievi come ad esempio sulla fauna ittica e sulla qualità delle acque
Il censimento avverrà su tutta Italia il 2 maggio; il 16 maggio, per l’anno della biodiversità verranno restituiti i primi risultati sulla situazione dei corsi d’acqua censiti; la giornata, che sarà dedicata a laghi e fiumi, ricade all’interno della “FESTA DELLE OASI”, che si svolgerà a livello nazionale dal 8 a 23 maggio.
In Campania il fiume interessato dal censimento sarà il Volturno dove verra censito almeno un tratto di circa 30 Km, presumibilmente partendo dalla foce e risalendo il fiume.
Infine, il WWF raccoglierà buone pratiche lungo i fiumi per creare una banca dati e, soprattutto, una rete di relazioni per promuovere una gestione sostenibile dei nostri fiumi attraverso esperienze positive avviate e in corso che verranno promosse nell’evento conclusivo di autunno.
Il WWF Le chiede l’adesione e il sostegno della campagna per poter operare insieme e confrontarci anche sull’individuazione delle proposte di tutela , rinaturazione e valorizzazione dei nostri fiumi in collaborazione con più soggetti per affermare una cultura nuova del territorio basata sulla partecipazione diretta dei suoi attori.
L’adesione alla campagna fiumi del WWF è motivo di condivisione e collaborazione di questo percorso e viene valorizzata dall’inserimento del logo dell’aderente all’interno dei materiali, come la mostra nazionale in preparazione, o nella pubblicazione sui FIUMI d’Italia con le proposte che il WWF Italia presenterà, a conclusione della Campagna, in un Convegno nazionale a Roma in autunno.
Il responsabile WWF Giovanni La Magna
01 Aprile 2010
Per contatti o informazioni:
Giovanni La Magna 0815607000 3498647705 fax 0815601715 mail campania@wwf.it g.lamagna@wwf.it
da: [danila.mastronardi@tin.it]

Categorie: Ornitologia

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.