Il Corpo Forestale Regionale Friuli Venezia Giulia

La Direzione Centrale delle Risorse Rurali, Agroalimentari e Forestali
della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

L’Associazione Regionale Giornalisti Agricoli, Agroalimentari
dell’Ambiente e Territorio (ARGA FVG)

Organizzano l’
EDUCATIONAL: VIAGGIO TRA LE RISORSE DELLA FORESTA
E DELLA FILIERA LEGNO DELLE ALPI FRIULANE
Paluzza (UD) – Gorizia 9/11 luglio 2013.

13 luglio 2013
————————
Gorizia, 12 luglio 2013. FORESTE E AGROALIMENTARE: TRE GIORNATE DEDICATE DALLA STAMPA SPECIALIZZATA ALLE RISORSE E POTENZIALITA’ DELLA MONTAGNA DEL FVG
DA TIMAU A PALUZZA A MALGA PRAMOSIO A GORIZIA A BRAZZANO DI CORMONS
Si è concluso con la partecipazione alla celebrazione della ricorrenza di San Giovanni Gualberto, Patrono dei Forestali, l’Educational per giornalisti specializzati volto a far conoscere e divulgare le peculiarità e le potenzialità della filiera legno, organizzato dall’ARGA FVG (Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giulia) assieme al Corpo Forestale Regionale (CFR) e alla Direzione centrale delle risorse rurali, agroalimentari e forestali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, patrocinato dall’UNAGA, l’Unione Nazionale delle ARGA, Gruppo di Specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI). Una celebrazione scandita dal coro ‘Le voci della foresta’ composto da uomini del CFR, officiata dall’abate Giovanni, dell’Ordine dei Benedettini di Vallombrosa, l’abazia dove sono custodite le reliquie del Patrono.
Che è stata un momento di bilancio e riflessione sull’intensa attività svolta dal Corpo nel 2012, che ha operato quasi 37 mila servizi e 28 mila controlli tramite i 250 tra uomini e donne forestali, che hanno competenze anche di Polizia Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza, ma anche, tra l’altro, di tutela e controllo del territorio, e prevenzione, in materia di incendi boschivi, sicurezza agroalimentare, ambientale, veterinaria.
Un compito, come ha evidenziato il Vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, che è essenziale per la comunità del Friuli Venezia Giulia.
I giornalisti specializzati provenivano da Paluzza (UD), dove, nella sede del CESFAM (Centro che si occupa della formazione del personale forestale ed è della Regione) del quale sono stati ospiti dalla serata di mercoledì, hanno seguito l’illustrazione delle più moderne tecniche di forestazione e di lavorazione del legno direttamente nel bosco.
Illustrazione teorica, alla quale, nella mattinata di giovedì, è seguita quella pratica, nel bosco, lungo la strada forestale che porta alla Malga Pramosio, a quota 1550, pure di proprietà dell’Amministrazione.
Con l’abbattimento di un abete bianco, il suo depezzamento, la valutazione della qualità, l’avvio al trasporto a valle.
In malga sono poi stati degustati prodotti tipici del luogo, tra i quali i formaggi di malga, le ricotte, il burro, lo yogurt, realizzati nell’azienda zootecnica in quota.
L’escursione sulla montagna soprastante ha permesso di osservare il sito dove vivono le marmotte, e di conoscere specificità della flora e della fauna in alta montagna.
Tenendo conto che per la particolarità del clima, mitigato e influenzato dall’arco alpino, nel Friuli Venezia Giulia alla quota di 1600 metri di altitudine si trovano specie vegetali che altrove vivono ben al di sopra dei 2000 metri.
Lì, i giornalisti si sono avvicinati alla zona caratterizzata dalle trincee e dalle postazioni militari della Prima guerra mondiale.
Quindi, nella sede del Cefam, hanno degustato gli insaccati del prosciuttificio Wolf di Sauris (UD), i formaggi di San Juri di Colza di Enemonzo (UD), i prodotti del panificio StrudelCarnia di Enemonzo, le birre artigianali Foglie d’erba, di Sauris. Nella serata precedente, era stato visitato il Museo della Grande Guerra, a Timau (UD), ai piedi del Passo di Monte Croce Carnico, e dello scenario naturale che fu teatro di cruente battaglie in quota.
Quindi, al ristorante ‘Da Otto’ erano stati degustati piatti tipici dell’Alta Carnia.
A Gorizia i giornalisti hanno proseguito il loro aggiornamento sulla storia della Grande Guerra, attraverso le pubblicazioni che sono state fornite loro dal Sindaco della città, Ettore Romoli, che li ha ricevuti personalmente nella prestigiosa Sala Bianca del Comune.
Per condurli poi all’agriturismo La buona vite, a Brazzano di Cormons (GO) della famiglia di Livio Felluga.
Dove assieme a Elda Felluga, Presidente del Movimento Turismo del Vino del FVG, e al produttore di formaggi tipici del posto, Zoff, hanno affrontato un esauriente percorso di conoscenza dei cibi e dei vini di pregio del Collio e del Colli Orientali del Friuli.
carlomorandini@libero.it
argafvg@email.it
—————————
6 luglio 2013
—————————
Conoscere la risorsa legno, che fa parte dell’ambiente naturale, va preservata, tutelata, ma anche utilizzata perché può assicurare occupazione e reddito. Nel Friuli Venezia Giulia la filiera bosco-legno è qualificata e certificata PECF, e la Regione da tempo provvede alla formazione del personale e dei tecnici forestali per metterli in grado di seguire il processo di fruizione del legno: dall’abbattimento delle piante, al depezzamento, all’avvio verso i mercati. Lo fa attraverso il CESFAM, il Centro Servizi per le Foreste e le attività della Montagna di Paluzza. Che la prossima settimana ospiterà un educational con l’obiettivo di divulgare le attività forestali, che si svolgono nel pieno rispetto di un habitat, la montagna del Friuli Venezia Giulia, che di per sé rappresenta una grande risorsa, ricca di unicità e di peculiarità apprezzate da visitatori occasionali, turisti, studiosi, ricercatori, cultori delle bellezze naturali. L’educational, che è curato dal Corpo Forestale Regionale del Friuli Venezia Giulia e dalla Direzione Centrale delle Risorse Rurali, Agroalimentari e Forestali, è promosso dall’Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giulia, e dall’UNAGA, Gruppo di specializzazione della FNSI. Si articolerà con inizio nella serata di mercoledì 10 luglio con la visita a Timau al Museo della Grande Guerra. Sempre a Timau, in un locale tipico, saranno proposte le pietanze della tradizione della Carnia. Giovedì 11 luglio, in mattinata al CESFAM, l’educational: sulla formazione e la filiera legno del Friuli Venezia Giulia, e sulla lavorazione in bosco, l’abbattimento, il depezzamento e l’allestimento. L’educational proseguirà a Malga Pramosio, con la dimostrazione della lavorazione del latte in quota e la degustazione dei prodotti del posto. È quindi prevista un’escursione al laghetto alpino e alla zona delle trincee della Grande Guerra. In serata presentazione e degustazione di prodotti tipici locali e IGP: salumi, caseari, birre. Venerdì 12 luglio trasferimento a Gorizia, dove si terranno le celebrazioni della ricorrenza del Santo Patrono dei Forestali, San Gualberto, presso il Parco Coronini Kronberg.
Carlo Morandini

————————
30 giugno 2013
————————-
La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, tramite la Direzione Centrale delle Risorse Rurali, Agroalimentari e Forestali, e con la collaborazione del Corpo Forestale Regionale del Friuli Venezia Giulia, organizza, assieme all’Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giulia, un Educational rivolto alla Stampa Specializzata.
Con l’obiettivo di far conoscere e promuovere le proprie attività volte alla valorizzazione delle risorse montane e boschive e della filiera legno, che nel Friuli Venezia Giulia hanno ottenuto la Certificazione internazionale PEFC.
L’evento coincide con la Festa di San Gualberto, Patrono dei Forestali.
E si svilupperà tra Paluzza, dove ha sede il Cesfam, luogo di formazione delle nuove professionalità forestali, la montagna friulana e Gorizia, dove quest’anno sarà celebrata la ricorrenza del Patrono.

PROGRAMMA DEFINITIVO

Mercoledì 10 luglio 2013:
—————————–
Ore 17/18 arrivo al CESFAM di Paluzza (UD). Accomodamento in alloggio;
Ore 18.30 Timau: Visita guidata al Museo della Grande Guerra;
Ore 20.30 Timau: Cena in locale tipico a base di selvaggina e prodotti locale.

Giovedì 11 luglio 2013:
—————————–
Ore 8.30/9.30 Colazione
Breefing al CESFAM
1.parte Educational: formazione e filiera del legno in FVG;
Ore 10.30 2.parte Educational: lavorazione in bosco, abbattimento, depezzamento, allestimento;
Ore 12 Arrivo a Malga Pramosio
Ore 13 Pranzo in agriturismo di montagna
Ore 14.30 Escursione a laghetto alpino e alla zona delle trincee della Grande Guerra
Ore 18.30 Presentazione e degustazione prodotti tipici locali e IGP (salumi, caseari, birre)
Rientro al CESFAM di Paluzza per pernottamento.

Venerdì 12 luglio 2013:
—————————-
Ore 8.30/9.30 Colazione
Trasferimento con mezzi propri a Gorizia
Ore 11 Arrivo a Gorizia al Parco Coronini-Kronberg con partecipazione a Festa di S. Gualberto

Ore 12.30 Incontro con il Sindaco della città.
Pomeriggio: Rientro
Udine, 1 luglio 2013.

9/7 ore 17/18 Arrivo a Paluzza (UD) e accomodamento presso Cesfam dov’è previsto il pernottamento.
ore 20 Cena a Timau (da dove si sviluppano i sentieri alpini della Grande Guerra) in un locale tipico.

10/7 ore 8.30/9.30 Colazione e breefing al Cesfam – Educational su formazione filiera legno e bosco
ore 12 Arrivo a Malga Pramosio – 2. parte Educational su lavorazione in bosco
ore 13 Pranzo in Agriturismo di montagna
ore 14.30 Escursione a Laghetto alpino
ore 18.30 Serata con prodotti tipici locali
Pernottamento al Cesfam a Paluzza

11/7 ore 8.30/9.30 Colazione al Cesfam. Trasferimento a Gorizia con mezzi propri
ore 11 Arrivo a Gorizia nel Parco Coronini-Kronberg a Festa San Gualberto
ore12,30 Incontro con il Sindaco di Gorizia e pranzo
Pom. Facoltativo – in Slovenia visita a realtà della Brda
Sera Rientro Cordiali saluti
Il presidente ARGA FVG
Carlo Morandini

A.R.G.A. FVG
via Dante, 80/2
33037 Pasian di Prato (Ud) Italy
Tel.: 0039 335 7044805
Sito: www.argafvg.it
Email: argafvg@email.it
Skype: charliesette
A.R.G.A. FVG

Associazione Regionale Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Enogastronomici, dell’Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giuliaaderente all’UNAGA
Unione Nazionale
delle ARGA
VISITA IL NOSTRO SITO:
www.argafvg.it

LA NOTA
—————————-
Udine, 4 giugno 2013
Cari Colleghi e Colleghe, in allegato il programma del Press Tour che assieme al Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia, e alla Direzione Centrale delle Risorse Rurali, Agroalimentari e Forestali, l’ARGA FVG ha ideato per far conoscere le realtà della filiera legno delle Alpi friulane, in occasione della Festa del Santo Patrono dei Forestali. Vi prego farmi sapere a breve quali e quanti dei Vostri iscritti desiderano prendere parte all’iniziativa.
Cordiali saluti Carlo Morandini Presidente ARGA FVG


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.