62° CORSO PER NUOVI OPERATORI WIGWAM: IN CAMPO, NUOVI PROGETTI PER LA QUALITA’ DELLA VITA

Il 5 e 6 giugno nella sede storica del Circuito dei Club di Progetto a Piove di Sacco (Pd) si è tenuto il 62° Corso Base per Operatori Wigwam (nella foto), mettendo in moto tante nuove iniziative di valorizzazione del territorio e delle sue valenze culturali, ambientali, di prodotti tipici e cucina tradizionale.

Enrica Novello e Pierluigi Pozzan sono di Sarcedo nell’Alto vicentino, nei pressi di Breganze, sono vitivinicoltori, titolari dell’Azienda Gastaldia che, tra gli altri produce un torcolato passito davvero coi fiocchi. Nella loro tenuta vi sono ben due ville palladiane che intendono valorizzare in abbinamento ai vini attraverso l’attività di un Circolo di Campagna.

Franco Boccardo, invece è il nuovo titolare dell’Azienda agrituristica Ca’ Bionda di Cusercoli (Forlì). Qui già operava un Wigwam Circolo di Campagna che gestiva attività di animazione del territorio, in questo caso dell’alta collina della Val Bidente, attività che ora riprenderanno con rinnovato impulso.

Giovanna Callegaro, una giovane signora di Padova, è socia fondatrice del locale Wigwam Andyclub con attività legate al mondo della disabilità e dell’inclusione sociale. Ora ha deciso di fare un’esperienza nello staff della direzione nazionale dei Wigwam Club per contribuire allo sviluppo delle attività di organizzazione e gestione di fiere ed altre manifestazioni promosse dal Circuito.

Così per Silvia Teatini di Ponte San Nicolò (Pd), una laurea in tasca di biotecnologie agroindustriali ma con una grande passione per la ristorazione e l’organizzazione delle produzioni tipiche che tenterà di concretizzare in una qualche attività che dovrà diventare anche occupazione.

Piergiorgio Siviero, di Pontelongo (Pd) è invece figlio d’arte. Lui un giovane chef, appassionato e pure bravo nel ristorante albergo di famiglia. E’ già presidente dell’ultimo nato del Wigwam Club: questo si chiama “Pontelongo paese dello Zucchero”, promosso dal locale Comune e da Italia Zuccheri. Un nome che è anche un programma e che si svilupperà attraverso una serie di iniziative che andranno dall’organizzazione di visite guidate allo zuccherificio, allo sviluppo di nuove ricette di torte e dolci.

Maria Gabriella Tonon e Rajesh Zanardo di Vittorio Veneto (Tv), Franca Zanardo di Cappella Maggiore (Tv) possiedono invece un bellissimo casale, che sorge su un ansa del fiume Livenza nei pressi di Sacile (Pn), attraverso l’istituzione di un Wigwam Circolo di Campagna ne vorrebbero fare un centro di cultura del territorio con possibilità di permanenza in bed & breakfast. Rajesh, peraltro è un valente musicista e dell’impresa assolverebbe un po’ alla funzione di direttore artistico.

L’ABC PER DIVENTARE “OPERATORE WIGWAM”
Operatore Wigwam si diventa frequentando un corso della durata di 2 giorni e che si svolge con cadenza mensile (oppure quando vi è in numero minimo di iscritti che ne giustifica lo svolgimento).
Il corso si tiene, per tutto il mondo, unicamente nella sede nazionale dei Wigwam a Piove di Sacco (Pd).
Al termine del Corso, sarà consegnato il Wigwam Route Patent (patentino Wigwam) e l’attestato di partecipazione.
L’Operatore Wigwam è così abilitato ad iniziare una collaborazione nel Circuito Wigwam oppure costituire una propria aggregazione progettuale:
un Wigwam Circolo di Campagna (turismo rurale);
un Club Convivio (attività di ristorazione);
un Club “Turismo & Ambiente” (turismo sostenibile);
Andyclub (disabilità e inclusione sociale), solo per citare le più diffuse tipologie di Wigwam Club.

Il costo di partecipazione è di 200,00 Euro (eventualmente + IVA 20%) che comprende le docenze e le visite guidate, i materiali didattici, tre pranzi di lavoro di cui uno di degustazione di prodotti tipici del territorio.
Si aggiungono altri 52,00 Euro per la quota di validazione al Circuito Wigwam per l’anno.
E’ escluso l’eventuale alloggio che però, con piccolo costo, potrà essere fornito da strutture Wigwam di B&B o alberghiere in zona.
Chi disponesse di camper potrà invece sostare gratuitamente presso l’aia della seicentesca casa colonica sede dell’Associazione nazionale e quindi del Corso.
La domanda di partecipazione la si può scaricare dal sito www.wigwam.it ed ulteriori informazioni potranno essere richieste ad info@wigwam.it o al tel. 049 9704413.
Clubs Wigwam® Italia
Via Porto, 8
I – 35028 PIOVE DI SACCO (Padova)
Tel. +39 049 9704413
Fax +39 049 9702221
direzione@wigwam.it
www.wigwam.it

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.