CILENTO. Corleto Monforte(Sa), un incontro sui lavori alla SS 166

Si è tenuto mercoledì 3 pomeriggio, nell’aula consiliare del Comune di Corleto Monforte, un incontro promosso dall’amministrazione locale per decidere il da farsi in merito alla chiusura della Strada Statale 166, che collega gli Alburni al Vallo di Diano.

La strada infatti è chiusa al transito dal 14 novembre scorso, da quando, cioè, una frana portò via una parte della carreggiata rendendola impercorribile.

Subito presero avvio i lavori ma ad oggi non sono stati ancora conclusi, nonostante siano passate tre settimane e nonostante i tantissimi disagi per chi percorreva l’arteria tutti i giorni e che oggi è costretto ad un percorso alternativo molto più lungo ma soprattutto meno sicuro della 166.

Proprio per invitare l’Anas ad accelerare i lavori, il Sindaco di Corleto Monforte, Antonio Sicilia, ha convocato un incontro con i sindaci dei comuni limitrofi, accomunati dallo stesso disagio.

All’incontro erano presenti Pasquale Marino e Franco Pepe rispettivamente sindaci dei comuni di Ottati e Bellosguardo, Francesco Reina, assessore di Sant’Angelo a Fasanella e Maria Luisa Pecori, vicesindaco di Roscigno.

Gli amministratori hanno ribadito che “la chiusura della S.S. 166 sta creando gravi disagi alle popolazioni degli Alburni e del Calore, visto che questa arteria è l’unica via di comunicazione per gli studenti, per chi ha bisogno di cure ospedaliere, per i lavoratori, per chi ha scambi commerciali e per tutti coloro che si recano quotidianamente nel Vallo di Diano”.

Pertanto hanno sottoscritto un documento nel quale si invita l’ANAS a porre in essere, tutte le iniziative per ridurre i tempi di riapertura della strada.

Nel contempo – si legge nel documento – considerando lo stato precario in cui versa l’intera S.S.166, si chiede di intervenire in modo radicale al fine di metterla in sicurezza.

In particolar modo si segnala, che ancora una volta, pur avendo previsti degli interventi su detta strada, inspiegabilmente si continua ad intervenire nei tratti dove non vi è priorità di manutenzione, lasciando in uno stato di totale abbandono alcuni tratti stradali che vanno da Ponte Fasanella a Atena Lucana Scalo.

(nella foto chiesa di Roscigno)

INFO
L’addetto stampa
Annavelia Salerno
339 1107387
annavelia@virgilio.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.