ASSEGNATE LE STELLE MICHELIN

Anacapri, 20 Novembre 2008
Seconda stella Michelin al Ristorante L’Olivo del Capri Palace di Anacapri.
L’Olivo, il ristorante gourmet del Capri Palace Hotel & Spa dell’isola di Capri, è stato insignito della seconda stella Michelin.
Un riconoscimento importante che fa del Capri Palace Hotel & Spa una struttura alberghiera unica anche dal punto di vista culinario.
A congratularsi per primo con l’executive chef Oliver Glowig (nella foto) è stato il patron dello straordinario hotel Tonino Cacace seguito dal General Manager, Ermanno Zanini e entrambi hanno voluto esprimere tutta la loro soddisfazione per l’impegno che l’executive chef e la sua brigata hanno profuso in questi anni che ha portato a questi eccezionali risultati.
Giunto al Capri Palace Hotel & Spa nel 2002,lo chef Oliver Glowig, immediatamente ha dato un tocco personale alla cucina abbinando ad un’ampia selezione di piatti tradizionali napoletani, personali interpretazioni basate su cibi a basso contenuto calorico e di carattere biologico.
Nel 2005, grazie a questa ricerca, il ristorante L’Olivo è stato insignito con la prima stella Michelin e sin da allora è rimasto l’unico ristorante sull’isola di Capri a vantare il prestigioso riconoscimento assegnato dalla prestigiosa guida. Nel corso degli anni il Ristorante L’Olivo è diventato una delle irrinunciabili tappe gastronomiche sull’isola per magnati, politici, divi del cinema e dello sport.
Da Massimo D’Alema a Luca Cordero di Montezemolo a Diego della Valle e ai grandi divi come Gwineth Paltrow, Richard Gere e Liz Hurley e i miti dello sport come Cristiano Ronaldo, Francesco Totti, Gennaro Gattuso e il numero uno del tennis Roger Federer.
E per il mondo della moda, solo per citarne alcune, Laura Biagiotti e Donatella Versace.
L’ambiente particolare dell’Olivo non è dato solo dal menù, ma il ristorante accoglie i suoi ospiti in uno spazio unico per eleganza e stile dagli arredi ai materiali straordinari di Loro Piana: il cachemire, il cotone e la morbida lana che danno un tocco di classe in più.
La seconda stella quindi premia lo sforzo di un imprenditore e di uno staff che da anni mantiene alta la tradizione e la storia dell’imprenditoria alberghiera sull’isola e si mantiene al passo dei tempi con accorti restyling senza mai perdere di vista la tradizione e la cultura dell’isola.
Per ulteriori informazioni si prega di contattare Caroline Courteau, Director of Sales & Marketing T: +39 081 978 0524
E: courteau@capripalace.com
W: www.capripalace.com
GOURMET : CHI E’Oliver Glowig Executive Chef.
Oliver Glowig ha investito gli ultimi 15 anni nel campo dell’ospitalità e della ristorazione, focalizzandosi prevalentemente sulla cucina mediterranea.
La sua prima esperienza di rilievo è stata con il Maestro Otto Koch al ristorante “Le Gourmet” a Monaco, 2 stelle Michelin, durante la quale ha maturato una profonda conoscenza sulle tecniche di cottura.
Nel 1995 approda al Ristorante l’Acquarello a Monaco e qui focalizza la sua ricerca sulla creatività degli abbinamenti e l’estetica dei piatti.
Dopo circa un anno coglie l’opportunità di migliorare la sua conoscenza della cucina mediterranea collaborando con Gualtiero Marchesi, il più famoso Chef italiano nel mondo.
Dopo l’esperienza italiana torna in Germania presso il ristorante l’Acquarello di Monaco di Baviera dove in breve tempo conquista la prima stella Michelin ed ottiene ampi consensi di critica e clienti, tanto da essere descritto dalla stampa tedesca come l’ambasciatore della cucina mediterranea in Germania.
Nel 2001 arriva l’occasione di misurarsi con la raffinata clientela internazionale delCapri Palace Hotel & Spa. Oliver sviluppa una propria filosofia di cucina moderna, ricca di sapori e ben radicata nella tradizione mediterranea.
A coronamento di questa incessante ricerca della qualità d’ogni singola proposta gastronomica arriva nel 2004, dopo 3 anni, la stella Michelin, i 14,5/20mi della Guida dell’Espresso e gli 83/100mi della Guida del Gambero Rosso.
Nel 2007 il Capri Palace Hotel & Spa viene incluso nella prestigiosa Gold List di Condé Nast Traveller nella quale vengono elencati i migliori Hotel for food al mondo.
da: Media e Comunicazione [media.comunicazione@email.it]

———————
LE ALTRE STELLE
———————
Michelin 2009, ecco le nuove stelle del Sud 20/11/2008

Gennaro Esposito, il Capri Palace e Niko Romito passano a due stelle e raggiungono il vertice.

Il dettaglio:
L’Ulivo – Anacapri
Torre del Saracino, Vico Equense (NA)
Reale – Rivisondoli

Nuove stelle:
Rocco Iannone, Paolo Barrale, Lino Scarallo e Raffaele Vitale, la Campania sempre più in alto.

E LE ALTRE:

Bacco – Bari (BA)
Pappacarbone – Cava de’ Tirreni (SA)
Casa del Nonno 13 – Mercato San Severino (SA)
La Gazza Ladra – Modica (RG)
Palazzo Petrucci – Napoli (NA)
Marennà – Sorbo Serpico (AV)
La Capinera – Taormina (ME)

La base del Mezzogiorno si rafforza, le scelte sono inappuntabili: si stanno creando i presupposti per il ritorno della terza stella al Sud.
Esprimo, diciamo fuori zona, la mia gioia per il riconoscimento della seconda stella a Tony Genovese del Pagliaccio di Roma, per noi da tempo al top delle nostre preferenze e per Mauro Uliassi, diviso tra i fornelli e Facebook.
Bella giornata.
(dal sito www.lucianopignataro.it)

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.