ALTAVILLA SILENTINA

SABATO 27 GIUGNO L’INAUGURAZIONE DI UN NUOVO PUNTO VENDITA DELLA CONTADINA A MESSINA

Grande festa domani (27 giugno) per “La Contadina”, una delle aziende più importanti della provincia di Salerno e del Meridione tutto, per quanto attiene la produzione di mozzarella di bufala, il cosiddetto oro bianco della piana del Sele: sarà infatti inaugurato, proprio domani, un nuovo punto vendita (il 41°).
La bandierina con i colori aziendali (il verde dei pascoli migliori ed il bianco del latte più puro) questa volta sarà posta a Messina, ed è la prima apertura sull’isola che, però, tiene compagnia alle altre quaranta che oramai punteggiano l’intera figura dello stivale italiano.
Questo è un traguardo che conferma la capacità dell’azienda diretta da Alessandro Di Masi, ben supportato dai saggi consigli del padre Alfonso e dal lavoro quotidiano della moglie Melania, di saper dare risposte concrete alla crisi dell’economia che attanaglia il Paese, di superare con straordinaria capacità anche la concorrenza, ma, soprattutto, di realizzare tutti i giorni un prodotto di indiscussa qualità, apprezzato in tutta Italia e nel mondo.
Non si tratta, tuttavia, dell’unico passo in avanti dell’azienda altavillese per quanto riguarda quest’anno: è già prevista l’apertura, che avverrà entro fine anno, dei punti vendita di Castellammare, Latina, Angri e Foggia, mentre si sta già lavorando per l’apertura di altri punti vendita, uno dei quali a Bologna.
Traguardi importanti per l’azienda nata nel 1983, che si possono raggiungere solo impegnandosi a capire le esigenze del consumatore e a soddisfarle, mediante la realizzazione di prodotti di assoluta qualità, elemento, questo, di importanza fondamentale per riuscire nel proprio intento.
Anche perché la mozzarella di bufala campana, e tutti gli altri prodotti derivati sempre dal latte di bufala campana, sono prodotti sempre apprezzati e, come fa sapere Alessandro Di Masi “c’è ancora una grande richiesta di prodotto ma anche l’offerta è grande, perciò la differenza sul mercato la fa la qualità, che è frutto di una perfetta sinergia tra il latte prodotto dagli allevatori-fornitori, il controllo della sua bontà, il lavoro delle maestranze impegnate nella lavorazione del latte e l’attenta conduzione aziendale”.
Occorre, secondo il titolare dell’azienda, “svincolarsi dai mediatori (come la grande distribuzione o i grossisti, ad esempio) e pensare di creare e gestire una filiera corta: produttore del latte / caseificio / rivendita, questo perché la presenza della mediazione allunga i tempi dei pagamenti e gli allevatori, anello fondamentale ma economicamente più debole della filiera, non possono reggere di fronte a pagamenti che possono essere onorati, secondo le consuetudini commerciali, anche dopo alcuni mesi.
Noi abbiamo bisogno di buon latte e gli allevatori hanno bisogno di pagamenti rapidi. Questa è uno dei pilastri della nostra politica aziendale”.
Soddisfazione per il traguardo di un’azienda del proprio territorio così affermata viene espressa anche dal primo cittadino di Altavilla Silentina, che afferma: “La nuova apertura è l’ulteriore testimonianza, se mai ce ne fosse stato bisogno, che l’amore per il proprio lavoro da sempre buoni frutti. Conosco l’impegno della famiglia Di Masi, conosco la loro passione per le cose che fanno, conosco la loro volontà di spostare sempre in avanti il traguardo aziendale. Sono contento di esser testimone della loro ottimistica voglia di fare, che li ha sostenuti anche nei momenti più tristi che hanno interessato il settore negli ultimi tempi. Questa è la risposta, e non poteva essere migliore. Sono orgoglioso, come sindaco, del buon nome di Altavilla che viene portato ovunque da questo prodotto della nostra comunità ”.
Intanto l’attenzione è tutta concentrata sulla giornata di domani, quando, dopo aver toccato altre regioni italiane, “La Contadina” approderà in Sicilia, portando a conoscenza anche di questa terra quanto buono è il latte delle nostre bufale, e quante cose buone si possono realizzare con l’impegno e la volontà.
Annavelia Salerno


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.