Al Quirinale anche il Fiano per brindare all’Europa dei 25.
La notizia la conoscono solo gli addetti ai lavori, ma è di quelle che bisognerà ricordare per tutta la vita perchè per brindare alla nascita dell’Europa dei 25, il vino utilizzato era irpino: il Fiano. Un vino che era già sbarcato in Europa, ma il 29 ottobre ha avuto l’incoronazione ufficiale, essendo stato scelto quale unico bianco per brindare alla nuova Costituzione Europea. Dunque, il Fiano di Avellino dei Feudi di San Gregorio, ancora una volta sugli altari per una scelta che premia la storia giovane, ma intensa e prestigiosa dell’azienda di Sorbo Serpico che, insieme ad un altro nome storico dell’enologia italiana, Ferrrari, ha accompagnato il ricco menù per 80 illustri ospiti del presidente Ciampi al Quirinale. A proposito del Presidente della Repubblica: non andrà mai sufficientemente ringraziato per tutte le volte che trova sempre l’occasione di infilare la nostra regione o i suoi prodotti nelle circostanze importanti. Grazie Presidente. In tavola per i 25 c’erano, oltre ai vini citati, crespelle, cosciotto di agnello alle erbe, vitello al forno, guarniti con carciofi alla romana, patate fondenti, finocchi gratinati e per finire, un delicato semifreddo ai marroni con salsa al cioccolato. Gli invitati al pranzo di Stato hanno pasteggiato con il bianco classico della pluripremiata azienda irpina e con un rosso ben noto anche all’estero, Pergole Torte Magnum. E’ stata, quindi, l’occasione per il bianco docg dei Feudi per sbarcare su una tavola prestigiosa, alla quale ha partecipato meritatamente, per un assaggio oltre che per 5 capi di Stato e 25 premier dell’UE, per quelli di 4 paesi che hanno chiesto di entrare nell’Unione: Bulgaria, Croazia, Romania e Turchia. Niente male, d’altra parte si può ben dire che a mettere di buon umore i convitati ci ha pensato la Campania con i suoi vini irpini. Viva l’Europa Unita, viva il vino irpino.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.