Domani 10 Maggio a Villa Pignatelli la presentazione dell’inedito diario di Maurizio Valenzi con il libro a cura di Lucia Valenzi “I miei primi giorni da Sindaco di Napoli”
Dalle 18 al Salone delle Feste una testimonianza diretta e immediata dell’amministrazione comunale, delle complessità e delle sfide della figura del primo cittadino partenopeo nei racconti e negli aneddoti di lavoro del primo Sindaco comunista della Città
Un intreccio di racconti in forma di cronaca, tensioni emotive e politiche, ma anche ironici aneddoti tratti dalla quotidiana sfida da primo cittadino di governare la complessità sociale e ammnistrativa di Napoli negli anni ’70. È questo lo scenario rinvenuto nel diario, finora inedito, di Maurizio Valenzi, l’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983.
Le testimonianze dei primi mesi di sindacatura sono state raccolte nel libro a cura di Lucia Valenzi “I miei primi giorni da Sindaco di Napoli”, edito da Aracne, che sarà presentato domani 10 Maggio dalle 18 al Salone delle Feste di Villa Pignatelli (Via Riviera di Chiaia, 200).
I testi del volume provengono da alcune registrazioni audio su nastro effettuate dal 20 Ottobre 1975 al 26 Febbraio 1976.
All’iniziativa interverranno i tre sindaci della Città eletti a suffragio universale Luigi de Magistris, Antonio Bassolino e Rosa Russo Jervolino, lo storico Gianni Cerchia, il giornalista e autore della prefazione Ermanno Corsi.
Modera il caporedattore centrale de La Repubblica Napoli Ottavio Ragone.
Le letture di alcuni brani del testo saranno a cura degli attori Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini.
Sarà presente Lucia Valenzi.
L’iniziativa sarà seguita da un rinfresco offerto da Miss Chef, il premio internazionale tra tutte donne chef professioniste, in collaborazione con la produzione dell’agrimercato di Campagna Amica Napoli.
Relazioni Esterne Gianluigi Cioffi 333 5056074
Segue la scheda di approfondimento:
Lucia Valenzi (a cura)I miei primi giorni da Sindaco di Napoli
Il volume è una testimonianza dei primi quattro mesi di mandato di Maurizio Valenzi, sindaco di Napoli. Un “diario” che ripercorre quanto accaduto 40 anni fa, tra il 20 ottobre 1975 e il 26 febbraio 1976, e che il primo cittadino comunista aveva “dettato” a un registratore a nastri Geloso. Valenzi si insedia e trova mille problemi, dalla sua non ha nemmeno la maggioranza per approvare il bilancio. Nonostante tutto riuscirà a governare per otto anni e a portare la terza città d’Italia all’attenzione della comunità internazionale. L’opera è un “romanzo sociale” che descrive, con uno sguardo da pittore e spesso ironico, il mondo di Maurizio Valenzi: ambienti, personaggi ed emozioni.
(2016) pp. 144 Aracne Editore € 15,00
Segue il profilo della curatrice Lucia Valenzi
Lucia Valenzi, ricercatrice in storia contemporanea, ha pubblicato saggi di storia sociale e storia di genere sull’Ottocento a Napoli. Impegnata in associazioni culturali e sociali, è Presidente della Fondazione Valenzi. La Fondazione è un’istituzione internazionale, non schierata politicamente, attiva nella cultura e nel sociale, inaugurata nel 2009 e voluta dai figli di Maurizio Valenzi, con l’obiettivo di tutelarne e consolidarne il patrimonio culturale e politico.
da: Responsabile Relazioni Esterne – Fondazione Valenzi [gianluigicioffi@fondazionevalenzi.it]

Categorie: Libri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.