A POSITANO VIEN LA VOGLIA DI SPOSARSI
A Positano 9 matrimoni in un giorno. La magia del numero 9 fa scoppiare la febbre d’amore a Positano in costiera amalfitana, che all’interno del suo stesso toponimo ha scritto nero su bianco “Città romantica” e la cittadina della Amalfi Coast è amata e conosciuta in tutto il mondo, e come caratteristica ha l’internazionalità.. A compiere il passo del matrimonio il giorno 9/9/2009 saranno in 9. Nove oggi sposi provenienti da tutto il mondo.

Infatti ben 9 coppie che arrivano da tutto il mondo – dalla Norvegia, Austria, Inghilterra, Canada, con origine dalla Bielo Russia, una coppia, dalla Cina, un’altra, Australia – si sposeranno, nello stesso giorno, affacciati sulla terrazza del municipio che spazia su tutta la città. Si inizia a mezzogiorno, fino ad arrivare alle 19 di sera: il sindaco Domenico Marrone sposerà con rito civile queste coppie che hanno prenotato anche due anni prima, assicurandosi in tempo il loro posto del cuore. Due matrimoni, di due coppie inglesi, saranno celebrati insieme per due coppie di amici, Per l’occasione, l’amministrazione comunale, oltre ad offrire un cocktail ai neo sposi, li omaggerà di una ceramica positanese e, per chi prenota il matrimonio oltre gli orari d’ufficio, di un libro sulla storia della cittadina, scritto da Romolo Ercolino.

Ma non finisce qui: il Positano Myth Festival, che parla di Mito, ma anche di amore, lancia il concorso “Immagini e Parole”. La più bella foto che ritrae un momento felice nel posto più romantico per eccellenza, vincerà una romantica cena al tramonto (la foto va inviata via mail all’indirizzo sindaco@comunedipositano.it).

Continua così, nella terra di Ulisse, il romantico viaggio dalle Sirene ai giorni nostri, attraverso i nove luoghi più romantici della città verticale: dai vicoli agli slarghi, dalle spiaggette alle baie, dalle magnifiche terrazze ai panorami dall’alto delle frazioni. Perché ogni clic lascia un ricordo, un passaggio in questa terra sempre più amata dalle coppie, che avvolge e affascina con la sua ricercatezza e cura del particolare. Il nove e questa combinazione particolare di giorno, mese e anno, rappresentano la perfezione del numero da vivere in un luogo di ineguagliabile bellezza tutta mediterranea. Per chi ama la mitologia è noto che le Muse, figlie di Zeus e Mnemosine erano nove, inventrici delle lettere e di tutte le forme artistiche (Calliope, Clio, Euterpe, Talia, Melpomene, Tersicore, Erato, Polimnia, Urania), così come il numero 9 rappresenta il numero della generazione e della reincarnazione, il periodo della gestazione. E poi il 9 ha come proprietà la permanenza: torna sempre al suo stato antecedente e non si trasforma mai veramente, conservando uno stato fisso e immutabile.Anche secondo Pitagora il 9 rappresentava il numero che si riproduce continuamente, simboleggiando così la materia che si scompone e si ricompone.

E parlando di numeri, in media sono ben 158 i matrimoni civili che vengono officiati a Positano: un record, che compete se non supera Capri, Ravello, Amalfi, fra le altre località più gettonate per il fatidico “si”, se si pensa che altrettante unioni vengono celebrate anche in Chiesa con il rito religioso. Un dato che conferma il grande valore turistico e l’internazionalità di un luogo sempre più amato nel mondo

da: Positano Myth Festival [ufficiostampa@cometer.it]

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.