GIULIA CANNADA BARTOLI RESPONSABILE COMUNICAZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE DEL WINEMAKER VINCENZO MERCURIO

Da pochi mesi ho intrapreso una nuova avventura, l’ufficio di comunicazione e relazioni pubbliche per il Winemaker Vincenzo Mercurio(nella foto).
Si tratta di un sentiero della comunicazione nel settore vino ancora non battuto che vuole dare risalto al lavoro di chi il vino lo fa dalla vigna alla bottiglia.
Ti sono grata per l’evidenza che potrai dare a questa prima newsletter e, perche’ no?, ipotizzare un evento in collaborazione con l’Arga!
Sono a tua disposizione per l’invio di materiale , video, foto, interviste a Mercurio etc…
INFO
Giulia Cannada Bartoli – Officine Gourmet
Uff.Comunicazione e Relazioni Pubbliche Studio Vincenzo Mercurio Wine Maker
tel/fax + 39.081.8041841
mob.+39.3398789602
www.officinegourmet.blogspot.com
www.vincenzomercurio.com
—————-
CHI E’
—————-
Vincenzo Mercurio nasce a Castellammare di Stabia (Na) nel 1974. Si laurea in Scienze delle Tecnologie Alimentari nel 1999 presso la facoltà di Agraria di Portici (Na), discutendo – relatore il Prof.Luigi Moio – una tesi sulle qualità del Greco di Tufo, del Fiano di Avellino e della Falanghina, eccellenti varietà autoctone a bacca bianca della Campania. Nel 1999 continua a frequentare il laboratorio del Prof. Moio, ottiene una borsa di studio e si occupa di micro vinificazioni presso le Cantine del Taburno a Foglianise (Bn). Nel 2000 parte per un anno di studio ed esperienza in Borgogna a Digione, presso l’UMR ( Unitè Mixte de Recherche), qui, sotto la guida del Dr. Yves Le Fur, approfondisce le conoscenze sull’aroma del vino Chardonnay e sulle tecniche analitiche per lo studio degli aromi.
A Digione frequenta come Uditore Libero, il DNO, (Diplome National d’Enologue). Il soggiorno in Francia si conclude con la pubblicazione del lavoro svolto sulla rivista J.A.F.C.( Journal of Agricultural and food chemistry). Rientrato in Italia, si specializza con il massimo dei voti in Scienze Viticole ed Enologiche presso la Facoltà di Agraria di Portici (Na).
Terminata la specializzazione, nel dicembre 2001 entra a far parte dell’azienda Mastroberardino S.p.A. dove rimane fino al gennaio 2007. In questi anni matura e mette a frutto capacità gestionali a capo di un team di 60 elementi: enotecnici, biologi, agronomi, operai di vigna e di cantina, come Responsabile della Produzione. Consegue ottimi risultati per l’azienda Mastroberardino, producendo vini di stile moderno, contrassegnati da pulizia e netta riconoscibilità degli aromi varietali nel rispetto della tradizione dei vitigni autoctoni campani utilizzati. I vini ottengono ottime recensioni e riconoscimenti dalla critica di settore: Tre Bicchieri Gambero Rosso, Cinque Grappoli Ais, Super Tre Stelle Veronelli, Vino Frutto Luca Maroni, Gold Medal Decanter World Wine Awards, 19/20 I Vini dell’Espresso, Corona Vini Buoni d’Italia etc…
Nel gennaio 2007, all’apice dell’esperienza in Mastroberardino, decide di lasciare l’azienda per dedicarsi all’avventura personale e professionale di Libero Consulente WINEMAKER per esprimere appieno la propria filosofia: per ottenere un vino di qualità bisogna considerare lo stesso pura espressione delle qualità intrinseche delle uve.
E’ un dialogo tra il winemaker e pianta, uno scambio di vite reciproco per raggiungere l’eccellenza, senza rincorrere tecnologie esasperate, né in vigna, né, in cantina.
Questo principio è ben radicato nell’attività di Vincenzo Mercurio che seleziona attentamente le collaborazioni professionali in base alla condivisione del pensiero enologico ed alla reciproca crescita, sia, delle cantine che, sua professionale, sempre alla ricerca di nuove avventure, sia, in Italia, che all’estero.
Tutto parte dal concetto del termine, spesso abusato, di “Terroir”, in pratica, sostiene Mercurio, l’unicità che si crea dall’interazione delle caratteristiche di suolo, vitigno, clima, uomo e cultura, può essere sintetizzata con il termine di terroir.
I risultati della libera consulenza come Winemaker non si sono fatti attendere: due delle aziende seguite da Vincenzo Mercurio hanno subito raggiunto traguardi prestigiosi: vini apprezzati dal pubblico per un buon rapporto prezzo – qualità e graditi in particolare da Guide Espresso e Duemilavini Ais, che li hanno premiati con i massimi riconoscimenti, assegnando nel 2009 all’azienda Masseria Felicia di Sessa Aurunca(Ce) il riconoscimento di Falerno dell’Anno con il punteggio di 17,5 per il Falerno del Massico Etichetta Bronzo 2005 e inserendo l’annata 2006 dello stesso vino tra i Vini dell’Eccellenza 2010 con 18 punti.
Fattoria La Rivolta di Torrecuso (Bn) , dove Mercurio è arrivato in questa primavera, ha ricevuto i 5 Grappoli Ais per l’Aglianico del Taburno Riserva 2006 Terre di Rivolta.
Affermazione consolidata anche per l’azienda I Favati di Cesinali in Irpinia che porta a casa 16,5 punti Guida Espresso 2010 per il Fiano di Avellino Pietramara 2008 e il Greco di Tufo Terrantica 2008 con 16 punti.
Riconosciuto anche dalle guide il valore del progetto sulla zonazione della falanghina “ aria, acqua, terra, fuoco” realizzato per Cantine San Paolo in Irpinia, a “Fuoco” 2008 il riconoscimento più alto con 16 punti.
I Progetti
“L’intimità tra la radice della vite e la terra nasconde il segreto della qualità del vino”
La consulenza vino a 360°
————-
Lo studio Vincenzio Mercurio si avvale di molteplici e qualificate collaborazioni
professionali, potendo quindi fornire una vasta gamma di servizi:
Viticoltura
– studio micro e mesoclimatico aziendale
– microzonazione territoriale
– inquadramento geologico aziendale
– realizzazione di profili pedologici
– stima del potenziale viticolo aziendale
– selezione massale del germoplasma autoctono
– progettazione impianti viticoli
– programma lotta fitopatologia
– studio dell’interazione suolo/vigneto
– gestione della chioma
– cinetiche di maturazione (polifenolica)
– impostazione della potatura invernale
Enologia
– progettazione impianti di trasformazione
– guida alla scelta dei macchinari enologici
– protocolli di vinificazione personalizzati
– strategie per l’affinamento del vino
– assemblaggio di vini
– preparazione all’imbottigliamento
– valutazione di partite di sugheri
– assistenza analitica durante tutto il ciclo di trasformazione
– realizzazione di profili sensoriali
– confronto analitico- sensoriale dei vini concorrenti
– microvinificazioni sperimentali
– selezioni e riproduzioni di ceppi di lieviti autoctoni
Inoltre…
– assistenza per le certificazioni aziendali d’idoneità sanitaria
– registri di vinificazione ed imbottigliamento
– assistenza pratiche ISMECERT
– impostazione piani di autocontrollo HACCP
– sviluppo procedure UNI EN ISO 9001:2008
– sviluppi piani di sicurezza Legge 626
– assistenza pratiche di finanziamento locale e comunitario
– assistenza partecipazione fiere nazionali ed internazionali
– consulenza in comunicazione aziendale e realizzazione congiunta di eventi promozionali
– consulenza grafica per immagine coordinata, marchi
– progettazione di etichette
gli eventi
19 novembre 2009, viaggio nella campania del vino by vincenzo mercurio presso il Ristorante A’Taverna do Re in centro città a Napoli. Una serata per un viaggio ideale attraverso i divesri terroir delle cinque province della Campana, rappresentate dai vini delle aziende seguite da Mercurio, in abbinamento a piatti gourmet della tradizione partenopea vagamente rivisitata dallo Chef Francesco Parrella. Un’occasione unica per ascoltare e discutere con un professionista che i vini li fa , dalla vigna alla bottiglia: il Winemaker Vincenzo Mercurio.

da: giulia cannadabartoli [officinegourmet@gmail.com]

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.