25 giugno 2004 – 72. Bonsai, VI parte: le principali piante.
4. Azalea, Rhododendron laterianum
Caratteristiche: sempreverde, fiorisce tra maggio e luglio. Allevato in Giappone come bonsai per la grazia eccezionale della sua fioritura. E’ usato per lo stile eretto informale, quello inclinato, quello a semicascata, quello di gruppo e quello di roccia.
Rinvaso: una volta all’anno, subito dopo la sfioritura.
Potatura: cimare i germogli in giugno/luglio. I rami teneri vanno potati al di sopra della seconda/terza foglia. In inverno eliminare il vecchio fogliame scuro. Cimare subito dopo la sfioritura.
Annaffiatura: annaffiare solo quando la terra è arida. Inumidire il fogliame durante la stagione della crescita.
Fertilizzanti: fertilizzare mensilmente e generosamente dal momento della completa fioritura fino a settembre.
Terra: 60% di argilla leggera e sabbia, 20% di muschio triturato, 20% di polvere di scorza di pino.
Applicazione del filo: in estate, dopo la sfioritura. Usare filo ricoperto di plastica o carta.
Annotazioni: proteggere dal gelo, per mantenere un bel colore alle foglie. Va difeso dagli afidi. Si scelgano contenitori profondi, preferibilmente di forma ovale o rettangolare.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.