Settembre al borgo: -1 al via il festival, istruzioni per l’uso.
27 AGOSTO 2004 – Meno 1 alla XXXIV edizione del “Settembre al Borgo”, il Festival di teatro, musica, danza e comicità in programma a Casertavecchia da domenica 29 agosto a sabato 11 settembre. Tutto pronto al borgo per l’inaugurazione del festival. Ultimati i lavori per l’allestimento del palco e delle scenografie al castello della Torre (il palco in piazza Vescovado sarà montato lunedì per consentire ancora per qualche giorno ai turisti il libero uso della piazza) ancora una volta protagonista assoluto con scenari architettonici e naturalistici di grande suggestione. Un castello di epoca medioevale che torna a vivere nei colori e nelle atmosfere della tradizionale illuminazione artistica, quest’anno nel segno di luci dalle tonalità calde, dall’ocra al giallo. La torre, le mura di cinta, le bifore, il piazzale d’ingresso, la stessa piazza Vescovado diventano volumi che raccontano, regalando agli ospiti del borgo silenzi, suggestioni, sonorità, emozioni dal sapore esclusivo e dal valore irripetibile.Ed in vista dell’inaugurazione del XXXIV Settembre al Borgo ecco una piccola guida utile a servizi e offerta turistica programmati dall’Ente per il Turismo di Caserta e dall’amministratore Ettore Cucari in occasione del festival.
Visite guidate al Borgo. Riscoprire Casertavecchia tra vicoli e piazze nelle notti d’estate. L’Ept di Caserta ha organizzato 9 visite guidate all’antico borgo di Casertavecchia. In occasione degli spettacoli al Teatro della Torre saranno previste 2 visite a sera, con appuntamento al botteghino alle 19.30 per il primo gruppo e alle 20 per il secondo. Le visite sono gratuite, con un numero massimo di 50 partecipanti ad appuntamento e durano 30 minuti. Grazie alla presenza di esperte guide regionali sarà possibile fare una speciale ed esclusiva passeggiata nel tempo, attraversando luoghi ed angoli sconosciuti di uno dei borghi più belli della regione. Un’oasi della musica che si conferma sempre più come il “salotto dello spettacolo” in Campania.
10.000 opuscoli pieghevoli per scoprire il borgo Storia, tradizioni, gastronomia, turismo. 10.000 opuscoli pieghevoli per scoprire Casertavecchia. L’Ept è pronta alla distribuzione gratuita dei nuovi opuscoli informativi sul borgo contenenti notizie e indicazioni su monumenti, alberghi, ristoranti, bar, tradizioni e storia del borgo.
Trasporti pubblici. Grazie ad un accordo tra Ept e Azienda Casertana di Mobilità e Servizi, nell’intero periodo del Festival è stato predisposto un servizio di trasporto pubblico dalla Stazione Ferroviaria di Caserta al borgo di Casertavecchia, con corse ogni 20 minuti, a partire dalle 19.30 fino all’una di notte. Il costo del biglietto rientra nella tariffa urbana Unico Caserta. A disposizione dei viaggiatori e per ogni informazione o assistenza, l’Azienda di Mobilità ha previsto un coordinatore dei servizi.
Taxi. Sempre l’Ept di Caserta ha stretto un accordo di cooperazione con la Cooperative Tassisti casertani per permettere di raggiungere, a condizioni economiche vantaggiose, il borgo medioevale.Telefonando al numero 0823.322400 è possibile prenotare la corsa dalla Stazione Ferroviaria della città di Caserta al borgo di Casertavecchia al costo forfetario (per ogni singola tratta) di 15 euro.
Biglietti. Prosegue la prevendita dei biglietti per i 9 spettacoli a pagamento (infoline 0823.353336). Ticketteria a Caserta rimarrà aperta per l’occasione per l’intera giornata di sabato, nei seguenti orari: 9-13, 16.30-19.30. Nella giornata di domenica sarà possibile acquistare i biglietti al botteghino del festival, allestito al belvedere limitrofo il Teatro della Torre, a partire dalle ore 19.00. Biglietti in prevendita anche a Napoli presso “Box Office” nella galleria Umberto I, “Concerteria” presso Libreria Feltrinelli di piazza dei Martiri e “Concerteria” di via Schipa. Prevendite anche a Sorrento da “Jazz e dintorni”, presso Villa Fiorentino. Anche quest’anno l’organizzazione del Festival ha previsto una quota minima di 50 biglietti in vendita al botteghino il giorno dello spettacolo, a partire dalle ore 19.00. Non sarà possibile acquistare più di due biglietti a persona. Un’opportunità molto apprezzata dal pubblico dei ritardatari già nella passata edizione, a garanzia di chi non riuscirà ad acquistare i biglietti in prevendita. Ufficio Stampa : Luca Cipriano – Tel/Fax 0823.371071 – 347.6311765 – lucacipriano@hotmail.com


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.